Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
L’ispettore generale dei cappellani rivela: anche in carcere si fanno sedute spiritiche e riti satanici.


Polizia Penitenziaria - L’ispettore generale dei cappellani rivela: anche in carcere si fanno sedute spiritiche e riti satanici.

Notizia del 06/06/2010

in Accadde al penitenziario

(Letto 3831 volte)

Scritto da: Cesare Cantelli

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


L'ispettore generale dei cappellani dell'Amministrazione penitenziaria, monsignor Giorgio Caniato, 82 anni, ha rivelato, di recente, che dentro le carceri italiane ci sono detenuti che evocano il diavolo con riti e sedute spiritiche.

Monsignor Caniato ha dichiarato che: “Si fanno sedute spiritiche e la cosa è venuta fuori perché gli altri ospiti nei penitenziari si sono lamentati che la notte nelle celle le sedie ballavano e le pentole appese ai muri cadevano. Lo hanno detto alla sorveglianza e sono venuti a saperlo pure i cappellani e le suore.”
 
Stando a quanto è emerso, la pratiche sataniche sarebbero esercitate più dalle donne, anche se sono capitate anche nei settori maschili.
 
Sempre secondo Caniato: “Evidentemente, queste persone hanno continuato a fare dentro quello che praticavano fuori, per evocare amici e parenti defunti  e per sapere da loro chissà che cosa. Ovviamente, praticare riti satanici in carcere è vietato.”
Il fenomeno finora risulta, però, molto circoscritto e all'ispettore generale dei cappellani non risultano casi di possessione diabolica o d'infestazione ambientale all’interno di un carcere, tanto che nessun esorcista ha mai varcato la soglia di un istituto penitenziario  con Bibbia, aspersorio e acqua santa.
 
Pur tuttavia, una riflessione di monsignor Caniato induce a prendere atto di come: “Sono aumentati  i detenuti per reati che hanno a che fare in qualche modo con il diavolo: pensiamo alle bestie di satana di Varese e alle tre omicide della suora di Chiavenna.”
 
Su questo argomento, nessuna fonte può essere considerata più attendibile di monsignor Caniato, visto che il prelato esercita  la sua missione apostolica nelle carceri italiane fin dal lontano 1955.
 
 

Scritto da: Cesare Cantelli
(Leggi tutti gli articoli di Cesare Cantelli)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici
Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini
Comune di Catanzaro denuncia il DAP per 242 mila euro di risarcimento
Intimidazione ad Agente penitenziario: incendiata la sua auto a Rosolini
Andrea Orlando: il carcere di Sassari migliore della media nazionale, un carcere di qualità
Tre detenuti devastano una cella di Orvieto e feriscono un Poliziotto penitenziario
Porta hashish al figlio nel carcere di Viterbo ma viene scoperta dai cinofili della Polizia Penitenziaria


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 3


A signor cappellano, come disse il celebre TOTO' "Ma mi faccia il piacere"
io sto in sezione tutti i giorni,e di oggetti vibrare se ne sentono in continuazione,ma a farli vibrare noto che sono diavoli probabilmente con le corna ma senza coda ,cioè i cd utenti che quando rompono o protestano per i loro motivi .
Ci mancava pure questa siamo a posto,oggi nelle nostre patrie galere non si farebbe vedere neanche il diavolo viste le condizioni.

Di  GIUSEPPE  (inviato il 08/06/2010 @ 22:19:01)


n. 2


A parte che mi par euna bufala bella e buona, mii pare ovvio che tiri acqua al suo mulino... :)))

Di  Anonimo  (inviato il 07/06/2010 @ 22:43:41)


n. 1


MA questo cappellano le sono partite le rotelle, crede ha queste sciocchezze,le pentole che sente cadere sono i deteduti che si preparano gli spaghetti con aglio è pepperoncino,lo fanno molto spesso di notte.

Di  mario  (inviato il 06/06/2010 @ 22:18:06)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.205.43.70


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

4 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

5 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 La protesta di Rebibbia: il Dap preannuncia trattativa sugli organici intra ed extra moenia

10 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però





Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

2 I NAS dei Carabinieri chiudono la mensa del carcere di Terni

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

6 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

7 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

8 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

9 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

10 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


  Cerca per Regione