Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
Lo struzzo perde le penne, ma non il vizio; a Lucca nulla di fatto per la sicurezza del personale: continuano le aggressioni agli agenti, adesso addirittura con un tombino !


Polizia Penitenziaria - Lo struzzo perde le penne, ma non il vizio; a Lucca nulla di fatto per la sicurezza del personale: continuano le aggressioni agli agenti, adesso addirittura con un tombino !

Notizia del 01/10/2013

in Anche le Formiche nel loro piccolo si incazzano

(Letto 3150 volte)

Scritto da: Agente Furioso

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Era il 5 ottobre 2012 quando raccontammo di una rissa tra detenuti scoppiata all’interno dei passeggi del carcere di Lucca.

Il personale in servizio intervenne per sedare la rissa ma  alcuni detenuti raggiunsero un cantiere interno al carcere e, dopo essersi impossessati di una sega e di un badile, prima aggredirono i colleghi e poi iniziarono una fitta sassaiola con altri detenuti. A fatica si è riuscì a ripristinare l’ordine e la disciplina.

A quel tempo ci ponemmo alcuni inquietanti interrogativi :

I lavori edili in corso vicino ai passeggi rispettavano tutte le norme di sicurezza?

E se le rispettavano è accettabile la disponibilità di attrezzi come seghe, badili e, addirittura, martelli pneumatici a portata dei detenuti?

A quel tempo non ci fu risposta ed il Direttore sembrò preoccuparsi soltanto di comunicare ai mezzi di stampa che nel carcere di Lucca “non era successo niente!” Questa ci sembrò la più classica delle tecniche dello struzzo che mette la testa sotto la sabbia e non vede (o non vuole vedere) più nulla.

Da allora ad oggi il tempo è passato invano … a Lucca le aggressioni al personale si sono ripetute ancora fino al punto che, qualche giorno fa, un detenuto ha prelevato il coperchio di cemento di un tombino e si è scagliato contro i poliziotti. Uno di questi, colpito con violenza, ha avuto una prognosi di 21 giorni e per almeno 40 giorni dovrà tenere il gesso.

Anche oggi, ora come allora, per qualcuno, che mette la testa sotto la sabbia, “non è successo niente” ? …

Se così fosse, la conclusione è una sola:

Lo struzzo cambia le penne, ma non il vizio !

 
 
 
 

LEGGI I PRECEDENTI ARTICOLI:

 
 
 
 
 

Scritto da: Agente Furioso
(Leggi tutti gli articoli di Agente Furioso)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Tentano di fare sesso nella sala colloqui del carcere di Pisa: denunciati dalla Polizia Penitenziaria
Dopo 32 anni la pistola Beretta va in pensione: gli USA firmano contratto con la Sig Sauer
Terrorismo: i Poliziotti Penitenziari in ascolto e i terroristi islamici cambiano strategia
Carcere di Teramo: rientra la protesta, trasferiti 120 detenuti
Governo invia i militari per controllare le carceri: penitenziari brasiliani al collasso
Comunità ebraica di Milano: contro il radicalismo islamico nelle carceri, istituire corsi multi religiosi
Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento
Carcere di Orvieto, un''eccellenza che rischia di andare in fumo per le scelte del DAP


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 18


e cosa si puo' dire ancora di piu' ?? oggi altri 5 colleghi di lucca aggrediti da un det africano , ancora una volta per rappresentare la legalita ' , si prendono mazzate . Ma allora cosa si aspetta che ci caschi il MORTO ???

Noi siamo stanchi , saturi , incazzati , di questa pessima gestioni , e oggi questi sono i frutti che raccoglie una gestione , dura a chiacchiere .

Noi siamo stanchi , qualcuno intervengaaaaaaa ..

Di  sappone  (inviato il 14/10/2013 @ 20:03:39)


n. 17


Mentre da una parte il Sappe primo sindacato della polizia Penitenziaria denuncia gravissime carenze della gestione di Lucca. Da parte del comandante e del direttore , chiedendone L avvicendamento , mentre tutti noi siamo sul piede di guerra e attendiamo risvolti definitivi per ridare dignità a chi lavora a lucca , Il Dap e il Provveditore di firenze continuano ad assegnare detenuti a lucca , ovviamente si continua a riempire la 3 sezione la sezione che in meno di due mesi ha messo in ginocchio il personale di lucca .
Sacrifici su sacrifici , e in cambio abbiamo ricevuto sangue addosso. E tombini in faccia.

E' davvero singolare , più vi lamentate del giusto più vi facciamo stare Male . Ora tutti Dott, Capece aspettiamo risvolti per far si che noi tutti a lucca lavoriamo con serenità '. Tutto il personale aspetta i cambiamenti che gli altri non vogliono .

Al Dap e al Provveditore di Firenze tutti noi suggeriamo di prendere il problema lucca seriamente senza se è senza ma .. Il chi sbaglia paga , deve valere per TUTTI.



Di  Marcus  (inviato il 08/10/2013 @ 19:04:20)


n. 16


I sindacati di comodo non devono esistere , il sindacato non è' di chi lo rappresenta , e i colleghi hanno il sacrosanto diritto di fare la disdetta a chi pensa il proprio orticello.

Di  Frenz  (inviato il 07/10/2013 @ 22:04:12)


n. 15


l'unica mia paura è tra qualche settimana, quando i riflettori si spengono su Lucca e si accenderanno, purtroppo per il malcapitato di turno, in altro istituto. Siamo realisti, da fuori nessuno può aiutarci dobbiamo unirci, ma come sempre se si tratta di protestare poi si arriverebbe a massimo 10/15 persone....tanti sindacalisti di Lucca hanno il loro orticello e hanno tanta paura di perderlo. Conclusione FUMO, FUMO negli occhi..........

Di  Anonimo  (inviato il 07/10/2013 @ 19:56:21)


n. 14


Non dimenticatevi di lucca facciamo enormi sacrifici , e nessuno ce li riconosce .

Anzi dobbiamo stare attenti .

Di  Link  (inviato il 07/10/2013 @ 14:53:04)


n. 13


soluzione???..rigore e disciplina severa, per quei detenuti particolarmente agitati. Fargli percepire sulla loro pelle il senso della BUONA RIEDUCAZIONE....le coccole riserviamole ai bambini.

Di  LUCCA108  (inviato il 07/10/2013 @ 14:23:16)


n. 12


Siamo ridicoli perché. Assolviamo i nostri compiti istituzionali con dedizione e responsabilità. , ma. , ma , sicuramente se non ci saranno miglioramenti urgenti , questa volta protesteremo senza se e Senza ma . Così i ridicoli saranno gli altri che si fanno forti con le nostre spalle .

Di  Guizzo  (inviato il 06/10/2013 @ 21:38:56)


n. 11


certo che tra tombinie badili la polizia penitenziaria a lucca è messa bene. ahahahahahahahahhahahaha scusate la risata, però non riesco a trattenerla. ahahahahahahahah perdonatemi se grazie a qualcuno state diventando ridicoli.

Di  sorriso  (inviato il 06/10/2013 @ 21:07:16)


n. 10


E' davvero incomprensibile che un collega , in un carcere venga colpito con un pezzo di cemento di un tombino , ma ci rendiamo conto ? ci chiedono il sangue giornalmente , e ci mandano allo sbaraglio . Ma le autorita' che fanno ?? oltre al SAPPE chi ci tutela ? chi si preoccupa di questo personale ?
Si spera che questa volta davvero si muova qualcosa , quando sbaglia la Polizia Penitenziaria subito disciplinare e consiglio di disciplina a firenze , e ora che succede ??

Solidarieta' al collega aggredito .

Di  Guizzo  (inviato il 06/10/2013 @ 19:00:43)


n. 9


Ma qualcuno sa dirmi se e' vero che quando il Dott. Capece ha chiesto al Direttore di Lucca , Direttore ma lei lo sa che ci sono diversi tombini non messi in sicurezza ? ( uno di questi e' stato scaraventato sabato sera contro al collega che gli ha provocato la rottura di una mano ) Sembra che il Direttore di Lucca abbia detto a Capece : NO , non sapevo dei tombini ..

Non sapeva ???? MA SCHERZIAMOOOOO ? IL DIRETTORE E IL COMANDANTE NON SANNO CHE CI SONO DECINE DI TOMBINI NON MESSI IN SICUREZZA , LI A PORTATA DI MANO DEI DETENUTI ?? Davanti ai loro uffici ?
DITEMI CHE NON E' VERO PER FAVORE .
Adesso si capisce perche' il carcere di lucca e' andato a rotoli .

Di  Guidosolo  (inviato il 05/10/2013 @ 17:04:37)


n. 8


può sembrare un caso a qualcuno....qualcun altro dirà era già prevista ma fatto sta che dopo la visita del Dr. Capece il detenuto che aveva aggredito il collega con il tombino è partito!!!!!!! purtroppo non era il solo rompi.. altri ce ne sono ma comunque uno in meno.
Ah dimenticavo, grazie Dr. Capece e per favore non si dimentichi di Lucca

Di  Nik  (inviato il 05/10/2013 @ 15:21:07)


n. 7


Andare via ? NO , non ci penso per adesso , ma se l ' amministrazione non rida ' serenità dignità in tempi brevi a tutti noi , beh allora un trasferimento di massa nessuno c' e' lo impedirà. .

Di  Serio  (inviato il 04/10/2013 @ 21:42:31)


n. 6


Voglio andare via da questo carcere di m..... questo carcere di Lucca fa schifo. Non se ne può più. Qualcuno ci aiuti.

Di  ho mal di testa  (inviato il 04/10/2013 @ 01:19:42)


n. 5


è una vergogna!!! da chiudere subitooooooooooooooooooo!!! chi indossa la divisa ha paura grazie alla errata politiche che hanno prodotto chi ha le redini tra le mani. i detenuti inverso, sempre grazie a questa politica dei "fate del bene ai fratelli" non hanno paura, anzi, ci menano, ci picchiano, ci badilano, ci sputano, ci reputano CAMERIERI porta fornelli e/o comunque meno che un detenuto!!! qualcuno penserà che forse c'è qualche problema di imposizione caratteriale da parte degli agenti? invece la risposta è da ricercarsi in quello svuotamento di dignità e professionalità che, questa politica di comando ha contribuito a togliere a chi, tutti i giorni, tienefede al proprio giuramento prestato. Secondo il Leviathan di Hobbes "Con le baionette si può fare di tutto, tranne che sedercisi sopra".

Di  MaRiOmErOla  (inviato il 03/10/2013 @ 18:07:29)


n. 4


Qualche anno fa a Lucca si stava male , certo si lavorava male , eravamo pochissimi , ma non c'era quello che si percepisce oggi , e' difficile pure spiegarlo .

Il comandante e come se non ci fosse. , non sappiamo ancora di che pasta è fatta , siamo davvero delusi amareggiati da questo comando , il direttore ? N. N.

Oggi c era lo stato maggiore del sappe a lucca , speriamo che almeno loro non abbandonino il personale .

Sicuri di no ... Crediamo fermamente che ciò non avverrà .

Di  Silvio  (inviato il 02/10/2013 @ 22:45:56)


n. 3


Ma che volete che siano le risse quasi giornaliere, gli autolesionismi, l abusivismo imperante che ti costringe ad ingollare bocconi amari di ansia e stress lavorativo, confronto al fatto che i ristretti, sono stati messi in condizione di apprendere gli indirizzi, utenze telefoniche, ed altro ancora dei colleghi in servizio?

Di  Guido  (inviato il 02/10/2013 @ 03:05:10)


n. 2


Ho un mio carissimo amico e collega che è arrivato a lucca da qualche mese , mi ha raccontando delle cose allucinanti , specialmente nella terza sezione , mi dice che dall inizio di agosto non è passato un solo giorno dove non ci sia stato un casino con i detenuti , cose che non succedono negli altri istituti che hanno mille detenuti .

Secondo me la situazione e' fuori controllo , il comandante ? Non mi pronuncio .

Di  Grandelavoratore  (inviato il 01/10/2013 @ 19:08:21)


n. 1


E davvero o inquietante quanto accaduto dopo la riapertura della 3 sezione nel carcere di lucca , tutto il personale si chiede a che serve Avere la terza sezione chiusa con più di 50 detenuti , manco fosse uno speciale , e per di più con decine di detenuti con mille problemi scaricati da. firenze da tutti gli istituti della toscana .

I tombini ? non auguratevi di vedere e di sentire , cosa esce. Dai tombini , dove ad appena un metro vi è un piccolo orto dei detenuti, certo ottimo concime per le piante

Ma sti carceri li volete aperti o chiusi ? E decidetevi .

Ma date dignità. Al personale di Polizia Penitenziaria , e metteteci in condizioni di lavorare decorosamente .

Che da solo Riesce , non si sa ancora per quanto a portare vanti il carcere di Lucca .

Al capo dei minatori , che salutiamo , lo invitiamo a fare qualcosa per questo personale sempre più abbandonato .

Di  Stancodisubire  (inviato il 01/10/2013 @ 15:09:55)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.163.149.151


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 In memoria del collega Pietro Sanclemente, Assistente Capo del carcere di Trapani

5 Con il Decreto Milleproroghe arrivano le assunzioni nella Polizia Penitenziaria

6 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

7 Replica a Il Fatto Quotidiano: i veri motivi per cui il Sappe ha querelato Ilaria Cucchi

8 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

9 Carceri e web sono la prima linea nella lotta al terrorismo islamico: noi della Polizia Penitenziaria siamo pronti?

10 La Stampa: la radicalizzazione nelle carceri italiane passa attraverso telefonini, sopravvitto e preghiera





Tutti gli Articoli
1 Chiusa la sala internet del carcere di Bolzano: detenuti cercavano contatti con l''isis

2 Caso Cucchi: Carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale e di aver accusato la Polizia Penitenziaria

3 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

4 Terrorismo: i Poliziotti Penitenziari in ascolto e i terroristi islamici cambiano strategia

5 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

6 Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento

7 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

8 Dopo 32 anni la pistola Beretta va in pensione: gli USA firmano contratto con la Sig Sauer

9 Maltempo in Sardegna: 20 Poliziotti Penitenziari e 150 detenuti bloccati nella colonia agricola di Mamone

10 Tentano di fare sesso nella sala colloqui del carcere di Pisa: denunciati dalla Polizia Penitenziaria


  Cerca per Regione