Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
L’Ufficio stampa relazioni esterne del DAP e la tentazione della gestione privata di cosa pubblica


Polizia Penitenziaria - L’Ufficio stampa relazioni esterne del DAP e la tentazione della gestione privata di cosa pubblica

Notizia del 07/10/2010

in Houston abbiamo un problema

(Letto 5964 volte)

Scritto da: Enzima

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Una volta c’era solo l’Ufficio Stampa al DAP e si occupava esclusivamente di fare da passacarte tra le richieste d’ingresso negli istituti da parte di giornalisti in cerca di notizie e le esigenze di sicurezza e/o opportunità del Dipartimento, di farli entrare . Il dilemma allora era se autorizzare l’ingresso di uno o più giornalisti in un carcere dove, guarda caso, in genere era rinchiuso uno dei tanti VIP che sono transitati per le patrie galere.

Stiamo parlando di una decina d’anni fa, ora è tutto cambiato. Le competenze dell’Ufficio Stampa si sono ampliate e al tempo stesso sono state “inglobate” in un’organizzazione più ampia.


COSA DICE IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA
Cito testualmente dalla pagina del Ministero della Giustizia: http://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_12_3_1_11.wp#polpen

“L’Ufficio stampa e relazioni esterne dell’amministrazione penitenziaria, istituito con D.M. 27 settembre 2007, è ufficio di staff del Capo del dipartimento.

Cura i rapporti con la stampa, autorizza gli ingressi degli organi di informazione negli istituti penitenziari per realizzare servizi giornalistici, intervistare detenuti, assistere ad eventi e manifestazioni.

Autorizza le riprese cinematografiche negli istituti penitenziari, su richiesta delle società di produzione, previo esame e approvazione delle relative sceneggiature.

Promuove la comunicazione istituzionale del dipartimento anche attraverso il sito web e la rivista mensile Le Due Città, il sito web del Museo criminologico, coordinando l’attività per gli uffici centrali e periferici del dipartimento.

Promuove la comunicazione istituzionale del Corpo di Polizia penitenziaria attraverso la partecipazione ad eventi nazionali, pubblicazioni tematiche e il sito web della Polizia penitenziaria.“ (a proposito, sul sito c’è da correggere un errore: l’ultima parola è “pentenziaria” senza la prima “i”, correggetelo grazie).

Già, belle parole, non c’è che dire…

Ma nei fatti, tutto ciò si tramuta in cosa? Ognuno ha la sua personale opinione. Per quel che mi riguarda ho già espresso quelle che sono alcune mie considerazioni sull’attività di informazione svolta sul sito web ufficiale della Polizia Penitenziaria (Considerazioni a caldo sul sito web ufficiale della Polizia Penitenziaria) e proprio partendo da una valutazione emersa nell’intervento precedente, sto iniziando a mettere in ordine alcuni “indizi” sparsi qua e la nei miei ricordi.


LA PAGINA SU YOUTUBE DELLA "POLIZIA PENITENZIARIA"
Perché un Ufficio Stampa di un Dipartimento come quello dell’Amministrazione penitenziaria, apre un canale su Youtube e lo chiama “Ufficio Stampa DAP”? E’ un errore? In quale altra organizzazione pubblica o privata un Ufficio Stampa oserebbe aprire un canale rappresentativo della sua organizazione/azienda ed intitolarselo? Perché un canale che è pubblicizzato solo sul sito della Polizia Penitenziaria, non ne riporta nemmeno il nome ma anzi viene “inglobato” anch’esso dal DAP?

Alcuni esempi:
Ferrari http://www.youtube.com/user/ferrariworld;
Fiat http://www.youtube.com/user/fiat;
Polizia di Stato http://www.youtube.com/user/poliziadistato;
Polizia Penitenziaria http://www.youtube.com/user/UfficioStampaDAP ... Ufficio Stampa DAP?!?


LE ESILARANTI VIGNETTE SUL SITO WEB UFFICIALE
Poi mi viene in mente un altro aspetto del sito ufficiale della Polizia Penitenziaria: le vignette! Forse non tutti hanno avuto modo di ammirare le vignette pubblicate sul sito web ufficale (anche qui il giudizio è soggettivo circa la qualità del tratto e la capacità di far ridere) le quali a me, per esempio, non fanno né ridere e né li ritengo disegni degni di una delle cinque Forze di Polizia dello Stato, ma quelle ci dobbiamo tenere (?) e che possiamo ammirare alla pagina: http://www.polizia-penitenziaria.it/notizie.asp?id=963#. Non conosco l’autore delle vignette né il criterio con cui sono state scelte per rappresentare il Corpo di Polizia Penitenziaria, perché di questo si tratta: quelle vignette rappresentano la summa delle capacità della Polizia Penitenziaria, che nel suo sito web ufficiale si mostra e si fa “giudicare” dall’opinione pubblica.

Personalmente le reputo di scarsissima qualità, ma ripeto che sono ben cosciente che questo è un mio giudizio personale, magari nei commenti di questo intervento mi farebbe piacere conoscere l’opinione altrui, e inizio a farmi un’idea: non c’è nessuna scelta, nessun criterio, nessuna valutazione di opportunità nell’aver scelto di rappresentare la Polizia Penitenziaria attraverso quelle vignette. Forse c’è solo un menefreghismo nel valutare le implicazioni di certe scelte, tanto è la Polizia Penitenziaria, che ce frega…


I CAPIREDATTORI CENTRALI
Il sospetto aumenta quando, sfogliando tutte le vignette, arrivo anche a quella che ritrae il Direttore dell’Ufficio stampa e relazioni esterne e il Responsabile comunicazione Polizia Penitenziaria e sito web ufficiale del Corpo (per ora potete vederla qui, poi spero abbiano la decenza di toglierla http://www.polizia-penitenziaria.it/foto_notizie.asp?id_foto=11).

La scelta, oltre che di cattivo gusto per aver dedicato uno spazio pubblico ad una propria immagine (Signor Cavaliere Berlusconi lei ovviamente è escluso da questa mia umile valutazione), sono sicuro che non faccia ridere nessuno, è solo un atto di “presenzialismo” (la didascalia recita "i capiredattori centrali") che rafforza in me l’idea che dietro le roboanti dichiarazioni che descrivono le attività dell’Ufficio stampa e relazioni esterne, in realtà ci sia dietro solo del pressappochismo e scarsa considerazione della propria mission istituzionale.

Altrimenti non mi spiego con quanta cura vengano fatte certe scelte che escludono la Polizia Penitenziaria proprio in casa sua, nel suo sito web ufficiale, e si da spazio ai personalismi, alle attività di Ionta che nulla hanno a che vedere con la Polizia Penitenziaria (si legga Considerazioni a caldo sul sito web ufficiale della Polizia Penitenziaria) e si omettono invece tutte quelle informazioni che pure sono richieste a gran voce, da tempo, da tutti gli appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria.

Già, ma tanto a chiederlo sono quei secondini e guardie carcerarie, che ce frega…

Considerazioni a caldo sul sito web ufficiale della Polizia Penitenziaria

 


Scritto da: Enzima
(Leggi tutti gli articoli di Enzima)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Poliziotto penitenziario assolto definitivamente: era accusato di associazione mafiosa ad una cosca di Lamezia Terme
Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere
Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage
Detenuto in alta sicurezza aggredisce Poliziotto penitenziario dopo colloquio con i familiari nel carcere di Siracusa
Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza
Il carcere di Sala Consilina rimarrà chiuso: il Consiglio di Stato ha accolto provvisoriamente il ricorso del Ministero contro il TAR
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 6


Potete chiedere all'ufficio stampa che ci fà sapere a che punto è arrivata la correzzione dei compiti del concorso 271 V. Ispettori.
Almeno ci risparmiamo di telefonare sempre al dap e lo vediamo direttamente sul sito RAZIE, RAZIE !

Di  siciliano  (inviato il 07/11/2010 @ 16:48:10)


n. 5


.....mmmmm...scusate forse si tratta di un super filtraggio delle notizie???...no!,,no!!! forse mi sbaglio è censura?...no! no! .. forse mi sbaglio!! ... é un modo per ghettizzare?....no! nOOOOOOOO. forse mi sbaglio anche questa volta é solo presunzione !!!!

Di  Solitario alias Mizzica alias Anonimo alias Bo!!!  (inviato il 13/10/2010 @ 20:14:20)


n. 4


Non è la qualità dei redattori che è scarsa, o almeno non è quello il problema principale. Se fosse un problema di redattori, si potrebbero sempre sostituire. Il vero problema è che nessuno controlla perché nessuno è in grado di controllare. Siete dei poliziotti, volevate il sito? Eccolo! Senza che nessuno possa obiettare qualcosa altrimenti viene tacciato di essere portatore di rancori personali. Di fondo c'è un'arroganza e una presunzione che porta a commettere degli errori grossolani come questi, senza avere la decenza di guardarsi intorno e quantomeno cercare di copiare i siti delle altre Forze di Polizia. Un atteggiamento che mal si concilia con le bellissime parole di WIDS72. Per le vignette in particolare, sono sicuro che il nostro Appuntato Caputo sarebbe stato ben disponibile a prestare la sua "immagine", anche a costo di modificarla per non farla sembrare troppo "sindacalizzata". E sono sicuro che anche le lumache che c'ho in giardino lo capiscono che tra i due vignettisti non c'è paragone. Al DAP forse arriveranno a capirlo fra qualche anno...

Di  Enzima  (inviato il 09/10/2010 @ 00:35:46)


n. 3


Enzima, io non avevo mai visto questa pseudo vignette, sembrano i disegni di mio figlio che ha dieci anni! (anzi per dir la verità mio figlio disegna meglio). Sono davvero ridicole e mi ricordano i giornalini degli anni 80 che facevamo a Cassino durante il corso ausiliari. Non credo che i carabinieri avrebbero mai dato l'autorizzazione a pubblicare queste vignette ridicole. Ma è veramente così scarsa la qualità dei redattori?

Di  Torello 82  (inviato il 08/10/2010 @ 21:39:53)


n. 2


La visibilità è fondamentale nello scenario attuale del tessuto sociale. L'opinione pubblica deve sapere che cos'è la Polizia Penitenziaria, la sua storia i suoi compiti, le leggi e i regolamenti che disciplinano le sue funzioni e il suo ruolo istituzionale. Da come è ridotto il sito come qualità, distribuzione degli argomenti e la formattazione in senso generale dimostra, non per assoluto sia ben chiaro, quanta considerazione si ha nei nostri confronti da parte del sistema politico-istituzionale. Una nazione che sia tale non deve consentire che diverse forze di polizia abbiano un risalto uno diverso dall'altro. Tutto ciò non è degno di uno Stato che si definisce democratico e che pone nei suoi valori fondativi un sistema di equità. Nella realtà, ahimé, non è cosi gli addetti ai lavori come noi, che impieghiamo tutte le nostre energie quotidianamente in prima linea nel difficile compito della gestione della pena nelle sezioni detentive sentiamo questa differenziazione, come un mettere all'angolo una forza di polizia che ha il delicato compito di ricostruire o almeno contribuire, alla risocializzazione e recupero di una persona. Inutile addentrarsi nei mali, negli squilibri socio-politici e nelle continue crisi che questo Stato ha, endemicamente nella sua struttura portante. Siamo una nazione, come ho detto prima, che non è tale perchè non abbiamo coscienza di noi stessi, dell'identità culturale, storica e sociale. Manca quel senso di eticità che lo Stato dovrebbe garantire nella società; troppi poteri esterni intervengono, sovranazionalmente, alla gestione del nostro Paese e noi come Corpo subiamo il perseguimento di interessi di altri i quali, indubbiamente vengono rivolti verso quelle forze di polizia o ambiti dello Stato che garantiscono un maggior tornaconto. E' necessario in questo senso recuperare quel senso di sovranità nazionale che appartiene veramente al popolo,conseguentemente al senso di nazione che racchiude in se storia, tradizione, cultura e identità. Se fosse tutto il sistema orientato verso un recupero di un patrimonio valoriale, forse anche noi avremmo una maggiore preponderanza e visibilità. Saluti!!!!

Di  wids72  (inviato il 08/10/2010 @ 14:18:18)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.204.247.205


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Rosario Di Bella, Sovrintendente Capo della Polizia Penitenziaria è deceduto. Lavorava nel carcere di Imperia

4 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

5 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

6 Focus su: batteri, virus e malattie infettive nella carceri. Poliziotti e detenuti a rischio contagio

7 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

8 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

9 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!

10 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere

5 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

6 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

7 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

8 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini

9 Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni

10 Detenuto in alta sicurezza aggredisce Poliziotto penitenziario dopo colloquio con i familiari nel carcere di Siracusa


  Cerca per Regione