Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Migliorare la struttura penitenziaria per un maggior benessere del poliziotto penitenziario


Polizia Penitenziaria - Migliorare la struttura penitenziaria per un maggior benessere del poliziotto penitenziario

Notizia del 21/03/2016

in Commenti

(Letto 2688 volte)

Scritto da: Agente Sara

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


In più occasioni, la maggior parte degli studi in materia ha avuto modo di evidenziare come di particolare rilievo sia l’influenza del contesto strutturale sulla persona che vi trascorre la propria quotidianità.

La realtà detentiva rappresenta, già di per sé, un ambiente difficile. D’altronde, la detenzione, quale privazione della libertà personale, diventa spesso causa di realizzazione di un mix eterogeneo di stati d’animo, spesso negativi di carattere depressivo e/o aggressivo della popolazione detenuta che, inevitabilmente, vengono a riflettersi nei confronti del personale ivi impiegato nell’istituto, in particolare nei confronti di coloro che prestano il proprio servizio in prima linea, cioè i poliziotti penitenziari.

A tal proposito, se alla predominanza di stati d’animo complessi si affianca anche la presenza di una struttura tendenzialmente degradata, ancor di più diventa difficile il “lavorare tra le mura del carcere” per il poliziotto penitenziario.

Una scelta importante rimane incrementare l’attività di ordinaria manutenzione e pulizia degli ambienti all’interno degli istituti penitenziari. In tale ambito, una scelta plausibile potrebbe essere quella di formare i detenuti, inserendoli in percorsi lavorativi ad hoc, al fine di poterli impiegare in attività lavorative che possano di conseguenza far si che il tempo in carcere sia trascorso in modo costruttivo.

E’ importante dover affermare come il lavoro risulta tra gli elementi del trattamento, uno degli step di particolare rilievo, utile non solo ad accrescere le capacità del detenuto rafforzando il proprio bagaglio di esperienze professionali, ma anche consentendogli di impiegare il proprio tempo in modo ampiamente produttivo, senza correre il rischio di cadere nell’ozio, come tiene a sottolineare la nota Dipartimentale n.0355603 del 23/10/2015, intitolata “modalità di esecuzione della pena” ovvero: “[..] ogni sforzo dovrà essere impresso per evitare che questi gruppi rimangano all'ozio costretti a stazionare nei corridoi delle sezioni.”

La diminuzione dei fondi, nel tempo, ha ridotto di gran lunga il numero dei detenuti lavoranti eppure, nello specifico, parlare di ordinaria pulizia e manutenzione degli ambienti detentivi consentirebbe in duplice chiave di attivare un impiego a tempo pieno del detenuto durante il periodo di detenzione, e di conseguenza determinare un miglioramento della stessa struttura penitenziaria dovuta appunto alla quotidiana attività di pulizia e manutenzione degli ambienti.

Nel dettaglio si potrebbero incentivare corsi di formazione professionale ed un successivo inserimento lavorativo, come manutenzione ordinaria, risanamento murature, idraulica, pulizia dei locali e degli spazi, manutenzione aree verdi, eccetera.

In conclusione, diventa un obiettivo importante introdurre nel carcere uno stile di pensiero globale, rivolto a migliorare la struttura dove attualmente ci si trova, per poter contestualmente attivare un processo di salvaguardia del benessere psicofisico della propria persona.

Ed il poliziotto penitenziario che vi si reca al lavoro ogni giorno, da un ambiente ristrutturato può sicuramente trarre maggior vantaggio rispetto ad un ambiente degradato che inevitabilmente nel lungo termine può contribuire ad influire negativamente sulla persona.

 

 


Scritto da: Agente Sara
(Leggi tutti gli articoli di Agente Sara)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento
Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana
Riordino Polizia Penitenziaria: nuove qualifiche e nuovi errori
Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 2


Ovvio, tutto molto ovvio Agente Sara.

Di  ROMERO63  (inviato il 23/03/2016 @ 12:20:57)


n. 1


peccato che il capo dap, nonchè presidente cassa ammende, prema invece su progetti di miglioramento dei soli spazi detentivi.

Di  peppe  (inviato il 21/03/2016 @ 15:17:51)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.161.234.183


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

2 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

5 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

6 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Nella conferenza del Bicentenario censurata la lettera di auguri del Garante alla Polizia Penitenziaria





Tutti gli Articoli
1 Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione