Lug/Ago 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2018  
  Archivio riviste    
Ministro nuovo. Sistema vecchio


Polizia Penitenziaria - Ministro nuovo. Sistema vecchio

Notizia del 25/06/2018

in Dal buco della serratura

(Letto 12839 volte)

Scritto da: Giulio Raimondo Mazzarino

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Le premesse del Ministro Bonafede erano state buone.

Una foto col personale di via Arenula in uniforme e, subito dopo, le telefonate personali ai colleghi vittime di aggressioni.

In un palazzo che era abituato alla ritrosia di Andrea Orlando, non sembrava poco.

Poi, sempre nel solco del “cambiamento”, è arrivato l’avvicendamento dei vertici del Dap; in tempi brevi e contestualmente per capo e vice capo.

Questo si che è sembrato un segno di discontinuità col passato … una frattura netta con l’establishment della Giustizia.

Non a caso, però, si dice di non vendere la pelle dell’orso se prima non l’hai ucciso.

Nel frattempo, la Burocrazia (quella forte)  è scesa in campo.

Nel nostro caso, parliamo di quella più forte in assoluto: la magistratura.

Evidentemente, il Ministro Bonafede non ha rispettato i tempi e le liturgie dell’establishment, procedendo alla nomina di Capo e Vice Capo del Dap senza consultare il manuale Cencelli della Magistratura e senza dare il tempo alle correnti di pianificare il solito programma di pesi e contrappesi che contraddistingue il Terzo Potere dello Stato.

Apriti cielo … è scattato immediatamente il piano di emergenza.

Qualcuno di quelli già piazzati in avanscoperta ha fatto credere al Ministro che l’avvicendamento contemporaneo di entrambi i vertici del Dap non è stata una buona idea. Infatti, secondo questo “consigliere”, sarebbe più opportuno un periodo di affiancamento di un nuovo con un vecchio al fine di dare continuità all’azione amministrativa.

Cicero pro domo sua … una tesi del genere serve soltanto a dare tempo a chi ha bisogno di tempo per “sistemare” quello che c’è da sistemare.

Ovviamente, il Ministro Bonafede non poteva (e non doveva) capire cosa c’era dietro quello che, apparentemente, è sembrato soltanto “un buon consiglio”.

Il risultato è stato che la nomina del nuovo vice capo Dap, la dottoressa Lina Di Domenico, slitterà di sei mesi, lasciando in carica per lo stesso periodo di tempo l’attuale vice capo, Marco Del Gaudio.

Se il Ministro avesse ascoltato anche altri “consiglieri” forse avrebbe appreso che la continuità amministrativa di un apparato dello Stato non la danno certo i vertici (spesso in carica per brevi periodi) ma la dirigenza ed i quadri dell’amministrazione che ne costituiscono l’architettura. E, forse, avrebbe anche appreso che lo stesso dottor Marco Del Gaudio è ancora in fase di apprendistato, avendo assunto quell’incarico da appena dieci mesi.

Le male lingue, quelle che raccolgono e veicolano i pettegolezzi di palazzo, sussurrano che la dilazione temporale è finalizzata ad arrivare al momento in cui un altro Magistrato uscirà dal Dap, lasciando libero un posto da dirigente generale.

Ad ogni modo, è più che evidente che un retromarcia del genere, non solo è deleterio per la gestione del Dap, ma è un segnale negativo per la sfera di autonomia del Ministro della Giustizia.

A farne le spese alla fine (oltre che il Corpo) è stata la dottoressa Lina di Domenico che rimarrà parcheggiata in una sorta di limbo fino a quando gli strateghi del potere non avranno ricomposto a dovere il cubo di Rubik della Magistratura fuori ruolo.

Del resto, non possiamo certo nascondere che ci troviamo di fronte agli stessi meccanismi che, a suo tempo, hanno sbarrato la strada a Nicola Gratteri verso il Ministero della Giustizia e, forse, anche a  Nino Di Matteo a capo del Dap.

Vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole … e più non dimandare.

 

 


Scritto da: Giulio Raimondo Mazzarino
(Leggi tutti gli articoli di Giulio Raimondo Mazzarino)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Carcere di Brissogne, Lega: Serve la nomina di un Direttore fisso
Incendio in carcere a Pescara: Sappe “colpa di un detenuto”
Carcere, Bonafede: Detenuti stranieri via anche senza consenso
Pescara, detenuto incendia cella. Agenti intossicati. Intervenuti i Vvf
La riforma della Giustizia secondo il ministro Bonafede
Ergastolano tenta di evadere dal Tribunale di Ragusa
Silvestroni (Fdl) : presentata interrogazione parlamentare al Ministro su condizioni della Polizia Penitenziaria
Intervista Con Musacchio giurista e direttore della Scuola di Legalità “don Peppe Diana”: “Perchè Difendo Il Carcere Duro…”


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 5


io sono d'accordo con vcxz, perchè lo sanno ormai tutti che del Gaudio ha diverse volte richiamato il gd del personale per riatrdi nelle promozioni e cose del genere, cosa che nessuno aveva mmai fatto

Di  W DEL GAUDIO e de pascalisi  (inviato il 26/06/2018 @ 14:16:16)


n. 4


@vcxz
chiunque tu sia, sei libero di schierarti con chi vuoi.
La tua opinione, però, avrebbe più valore se ti firmassi.
Rimanendo anonimo dai adito a molteplici sospetti, compreso quello che potresti essere Del Gaudio o lo stesso Bonafede ...

Di  GR Mazzarino  (inviato il 26/06/2018 @ 11:36:59)


n. 3


IO SONO CON IL MINISTRO E SONO CON IL VICE CAPO DAP DEL GAUDIO CHE è STATO L'UNICO IN QUESTI MESI AD INTERESSARSI ALLA POLIZIA PENITENZIARIA RICHIAMANDO ANCHE DIRETTORI GENERALI.

Di  vcxz  (inviato il 26/06/2018 @ 11:00:35)


n. 2


Dategli tempo e cercate di smetterla con questi giri da filastrocche continue.
Per venire in questo mondo servono 9 mesi non 9 giorni

Di  Sovrintendente 2002  (inviato il 25/06/2018 @ 16:56:56)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

23.20.223.212


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Mobilità dei commissari quasi conclusa: in arrivo problemi di conflitto per violazione del principio di gerarchia

2 Bye, bye Santi Consolo ... almeno potevi evitarci il saluto di commiato

3 Il suicidio “in e dal” carcere. Il desiderio di evasione degli agenti di Polizia Penitenziaria

4 Correttivi al riordino: ritornano i vecchi giochi di prestigio

5 Cerimonia di insediamento del Capo Dipartimento Francesco Basentini

6 … Aspettando la nascita della Direzione Generale della Polizia Penitenziaria

7 Video arrivo nuovo Capo Dipartimento Francesco Basentini e discorso di insediamento

8 Vorremmo una rassegna stampa del Dap più pluralista

9 L’addio di Consolo

10 Auguri al Capo del Dipartimento, perché ne avrà bisogno





Tutti gli Articoli
1 Forze Armate, Salvini promette maggiori investimenti: per cosa saranno utilizzate le risorse?

2 NoiPA, le date di luglio 2018: quando arrivano in busta paga i rimborsi del 730/2018?Ecco le date.

3 Lutto nella Polizia Penitenziaria, si è spento a 58 anni l’ispettore Francesco Conte

4 Carcere, Bonafede: Detenuti stranieri via anche senza consenso

5 Carcere di Regina Coeli fuori controllo: Rissa e taglio alla gola tra detenuti e braccio fratturato a Poliziotto Penitenziario

6 Bari, agente 27enne morì dopo tre interventi. Il padre: Dopo 4 anni nessuna giustizia

7 Carcere, dopo gli scontri sotto accusa le celle aperte Chieste espulsioni per stranieri

8 Messaggi cifrati nei vestiti dei detenuti: Polizia Penitenziaria scopre il codice Gionta, sentenza definitiva

9 Un arsenale in casa: arrestata una donna agente di Polizia Penitenziaria

10 Questo micro telefono ha una clientela particolare :i detenuti


  Cerca per Regione