Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Nelle carceri aumentano jiadhisti islamici e clandestini, ma diminuisce la sicurezza


Polizia Penitenziaria - Nelle carceri aumentano jiadhisti islamici e clandestini, ma diminuisce la sicurezza

Notizia del 17/08/2016

in Accadde al penitenziario

(Letto 1269 volte)

Scritto da: Federico Pilagatti

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Pensavamo che un'Amministrazione Penitenziaria seria e concreta in un momento di forte tensione internazionale come quello che stiamo vivendo, si dovesse preoccupare di rappresentare al Governo, alla cariche istituzionali e anche ai mass media, la criticità della situazione che si sta vivendo nelle carceri pugliesi e nazionali.

Invece, abbiamo preso atto che, a parte tenere sotto controllo le persone arrestate per reati ben precisi che hanno attinenza con il terrorismo islamico, per le migliaia di stranieri musulmani che sono detenuti nelle patrie galere, solo qualche raccomandazione, qualche disposizione di impossibile applicazione(ne abbiamo le prove) ai responsabili delle carceri, e tutti in ferie.

Il SAPPE, Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria, è consapevole che i vertici del DAP, nominati dalla politica, non possono uscire fuori dal coro per denunciare un pericolo che diventa sempre più concreto man mano che nelle carceri entrano detenuti musulmani che non hanno nulla da perdere, poiché nulla hanno se non delinquere.

Eppure la magistratura ci dice che l’Italia, con la Puglia in prima linea, è terra di passaggio, se non di riposo, per questi signori che preparano attentati, uno dietro l’altro, dovunque.

Quindi, vediamo solo ordinaria amministrazione da parte di chi non perde tempo a leggere le notizie che, soprattutto i giornali locali da nord a sud, mettono in prima pagina su quello che sta accadendo nelle carceri, ormai sguarnite di poliziotti a causa della carenza organica.

Basterebbe anche che il Capo del DAP, o i suoi collaboratori, desse un’occhiata alla rassegna stampa del SAPPE, Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria,  per sobbalzare dalla sedia ed iniziare a preoccuparsi, poiché le notizie non sono per niente buone e la sicurezza non è più garantita, come dovrebbe essere, dai poveri poliziotti penitenziari, ma dalla sorte, nonostante il sacrificio, l’immane lavoro, i rischi per la propria incolumità che questi lavoratori giornalmente vivono sulla loro pelle.

Peraltro vorremmo sapere come si può pretendere che un poliziotto penitenziario (da solo), soprattutto nelle ore pomeridiane, serali e notturne, possa vigilare su 100,  200 detenuti dislocati in più sezioni detentive, per garantire la sicurezza del carcere?

Come può lo stesso poliziotto verificare, controllare, tenere sotto osservazione (da solo) la marea dei detenuti musulmani presenti nelle sezioni detentive, senza dimenticare i mafiosi, i camorristi ecc.ecc.?

Quante possibilità ci sono di scovare eventuali reclutatori di terroristi se il poliziotto è impegnato in varie attività, quali la socialità per i detenuti, la somministrazione della terapia, ecc.ecc., che lo tengono impegnato, senza un attimo di pausa, per la durata dell’intero turno di servizio di 8, 9 ore e, oltretutto, senza poi capire nulla di quello che dicono.

Alcune nostre indagini rivelano che lo stress a cui è sottoposto il personale di Polizia Penitenziaria è paragonabile a quello dei militari in zona di guerra (i continui suicidi di poliziotti sono un drammatico campanello d’allarme).

Eppure, da più parti è stato denunciato che proprio le carceri potrebbero essere l’avamposto per reclutare persone da utilizzare per la guerra santa.

Perché, nonostante ciò, per le carceri non si fa nulla … se non disposizioni da barzelletta?

Ogni giorno che passa l’organico del personale si riduce sempre di più, per pensionamenti, malattie, ecc.ecc., tra l’indifferenza generale.

Un concorso per 400 poliziotti (pure una goccia nel mare) è stato bloccato perché la magistratura di Roma sta indagando e, tuttavia, al Ministro della Giustizia abbiamo chiesto l’integrazione dell’organico con il personale dei concorsi precedenti, ma stiamo ancora aspettando.

Il SAPPE ritiene che sarebbero necessarie misure straordinarie come quelle adottate dal Ministro dell’Interno per la sicurezza pubblica, mentre per le carceri non si fa nulla nonostante il rischio concreto di poter pagare questa inerzia irresponsabile in maniera molto pesante.

 


Scritto da: Federico Pilagatti
(Leggi tutti gli articoli di Federico Pilagatti)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Delega al Governo per dare Skype anche ai mafiosi? Insorge l''Associazione Vittime del Dovere
Tentata evasione dal carcere di Ivrea: detenuto fermato prima che arrivasse al muro di cinta
Detenuto ricoverato, esponente di spicco di un clan di Messina, libero di girare per l''ospedale di Parma
Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 1


Stanno facendo MENO DEL NULLA!Si lavora come CENTO anni fa! Zero concorsi interni e NULLA di NULLA....continua così caro DAP!

Di  Poliziotto di serie C  (inviato il 17/08/2016 @ 17:09:14)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.205.141.4


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

4 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

5 Riordino vuol dire mettere ordine

6 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Cos''è e come funziona la Banca dati nazionale del Dna





Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

3 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

4 Consiglio dei Ministri: Santi consolo NON confermato nel ruolo di Capo DAP?

5 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

6 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

7 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

8 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

9 Evasione da Sollicciano: probabile rimozione Direttore e Comandante, ma il Sappe chiama in causa il DAP e Gennaro Migliore

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione