Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Nelle carceri aumentano jiadhisti islamici e clandestini, ma diminuisce la sicurezza


Polizia Penitenziaria - Nelle carceri aumentano jiadhisti islamici e clandestini, ma diminuisce la sicurezza

Notizia del 17/08/2016

in Accadde al penitenziario

(Letto 1073 volte)

Scritto da: Federico Pilagatti

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Pensavamo che un'Amministrazione Penitenziaria seria e concreta in un momento di forte tensione internazionale come quello che stiamo vivendo, si dovesse preoccupare di rappresentare al Governo, alla cariche istituzionali e anche ai mass media, la criticità della situazione che si sta vivendo nelle carceri pugliesi e nazionali.

Invece, abbiamo preso atto che, a parte tenere sotto controllo le persone arrestate per reati ben precisi che hanno attinenza con il terrorismo islamico, per le migliaia di stranieri musulmani che sono detenuti nelle patrie galere, solo qualche raccomandazione, qualche disposizione di impossibile applicazione(ne abbiamo le prove) ai responsabili delle carceri, e tutti in ferie.

Il SAPPE, Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria, è consapevole che i vertici del DAP, nominati dalla politica, non possono uscire fuori dal coro per denunciare un pericolo che diventa sempre più concreto man mano che nelle carceri entrano detenuti musulmani che non hanno nulla da perdere, poiché nulla hanno se non delinquere.

Eppure la magistratura ci dice che l’Italia, con la Puglia in prima linea, è terra di passaggio, se non di riposo, per questi signori che preparano attentati, uno dietro l’altro, dovunque.

Quindi, vediamo solo ordinaria amministrazione da parte di chi non perde tempo a leggere le notizie che, soprattutto i giornali locali da nord a sud, mettono in prima pagina su quello che sta accadendo nelle carceri, ormai sguarnite di poliziotti a causa della carenza organica.

Basterebbe anche che il Capo del DAP, o i suoi collaboratori, desse un’occhiata alla rassegna stampa del SAPPE, Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria,  per sobbalzare dalla sedia ed iniziare a preoccuparsi, poiché le notizie non sono per niente buone e la sicurezza non è più garantita, come dovrebbe essere, dai poveri poliziotti penitenziari, ma dalla sorte, nonostante il sacrificio, l’immane lavoro, i rischi per la propria incolumità che questi lavoratori giornalmente vivono sulla loro pelle.

Peraltro vorremmo sapere come si può pretendere che un poliziotto penitenziario (da solo), soprattutto nelle ore pomeridiane, serali e notturne, possa vigilare su 100,  200 detenuti dislocati in più sezioni detentive, per garantire la sicurezza del carcere?

Come può lo stesso poliziotto verificare, controllare, tenere sotto osservazione (da solo) la marea dei detenuti musulmani presenti nelle sezioni detentive, senza dimenticare i mafiosi, i camorristi ecc.ecc.?

Quante possibilità ci sono di scovare eventuali reclutatori di terroristi se il poliziotto è impegnato in varie attività, quali la socialità per i detenuti, la somministrazione della terapia, ecc.ecc., che lo tengono impegnato, senza un attimo di pausa, per la durata dell’intero turno di servizio di 8, 9 ore e, oltretutto, senza poi capire nulla di quello che dicono.

Alcune nostre indagini rivelano che lo stress a cui è sottoposto il personale di Polizia Penitenziaria è paragonabile a quello dei militari in zona di guerra (i continui suicidi di poliziotti sono un drammatico campanello d’allarme).

Eppure, da più parti è stato denunciato che proprio le carceri potrebbero essere l’avamposto per reclutare persone da utilizzare per la guerra santa.

Perché, nonostante ciò, per le carceri non si fa nulla … se non disposizioni da barzelletta?

Ogni giorno che passa l’organico del personale si riduce sempre di più, per pensionamenti, malattie, ecc.ecc., tra l’indifferenza generale.

Un concorso per 400 poliziotti (pure una goccia nel mare) è stato bloccato perché la magistratura di Roma sta indagando e, tuttavia, al Ministro della Giustizia abbiamo chiesto l’integrazione dell’organico con il personale dei concorsi precedenti, ma stiamo ancora aspettando.

Il SAPPE ritiene che sarebbero necessarie misure straordinarie come quelle adottate dal Ministro dell’Interno per la sicurezza pubblica, mentre per le carceri non si fa nulla nonostante il rischio concreto di poter pagare questa inerzia irresponsabile in maniera molto pesante.

 


Scritto da: Federico Pilagatti
(Leggi tutti gli articoli di Federico Pilagatti)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma
Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni
Indagini nel carcere di Padova per capire chi ne ha disposto il declassamento da detenuti alta sicurezza a detenuti comuni
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici
Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 1


Stanno facendo MENO DEL NULLA!Si lavora come CENTO anni fa! Zero concorsi interni e NULLA di NULLA....continua così caro DAP!

Di  Poliziotto di serie C  (inviato il 17/08/2016 @ 17:09:14)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.163.94.5


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

3 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

8 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

9 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

10 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

6 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

9 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

10 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali


  Cerca per Regione