Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
NIC Polizia Penitenziaria e Carabinieri catturano i tre evasi da Favignana


Polizia Penitenziaria - NIC Polizia Penitenziaria e Carabinieri catturano i tre evasi da Favignana

Notizia del 02/11/2017

in Accadde al penitenziario

(Letto 5711 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Sono stati catturati i tre detenuti che erano evasi dal carcere di Favignana. Si trovavano ancora sull’isola.

La cattura si deve ad un’operazione congiunta del Nucleo investigativo centrale della Polizia Penitenziaria e dei carabinieri di Favignana e Trapani.

La notizia della cattura e’ stata confermata dal direttore del carcere, Renato Persico. I tre reclusi, che erano evasi nella notte di sabato scorso segando le sbarre della loro cella e calandosi dal muro di cinta del penitenziario di massima sicurezza, stanno adesso per essere trasferiti a Trapani con una motovedetta.

Gli evasi sono tre detenuti di “peso”: si tratta di Adriano Avolese, 36 anni, condannato all’ergastolo per omicidio; Giuseppe Scardino, 41 anni, condannato a 15 anni per una serie di rapine violente e per il tentativo di omicidio di un poliziotto a Scoglitti, frazione di Vittoria (Rg), e il suo amico e complice Massimo Mangione, 37 anni, condannato a 12 anni e 8 mesi, per gli stessi reati.

Erano in cella insieme da qualche mese. Subito dopo la fuga era scattata la caccia in tutta l’isola. Secondo le forze dell’ordine, infatti, difficilmente i tre evasi potevano avere lasciato Favignana, anche perche’ quella notte le condizioni del mare erano proibitive. Le ricerche si erano quindi concentrate in tutti gli anfratti e i possibili rifugi che offre l’isola.

 

(Fonte ANSA)

 

 


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Barcellona Pozzo di Gotto: Nuova aggressione in carcere, stavolta a un infermiere
Carceri, associazione Antigone: calano i reati ma aumentano i detenuti
Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida
Del Gaudio:La nostra lotta alla criminalità organizzata è un modello da esportare
Detenuto a Marassi si cuce la bocca con ago e filo per protesta
Spaccio di droga in carcere: condannato agente della penitenziaria
Intitolazione della casa circondariale di Ariano Irpino alla memoria di Pasquale Campanello
Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 11


Condivido il commento n.10! Non é il momento di polemizzare ma quello di dire bravi e grazie per aver riportato in galera tre criminali! Quindi bravi tutti sia al NIC, sia ai Poliziotti Penitenziari , ai Carabinieri e a tutti quelli che ha partecipato alle operazione.

Di  P.A.  (inviato il 02/11/2017 @ 20:35:01)


n. 10


l' importante è il fine, grazie all'opera dell'arma a cui va tutta la mia stima , grazie ai nostri collegi del n.i.c. , grazie a tutti i colleghi che hanno partecipato alle ricerche , grazie anche alla g.d.f. ,infine un abbraccio affettuoso anche alla comandante , al direttore e colleghi della c.r. di favignana .
non è il tempo delle polemiche cerchiamo di essere piu' solidali tra noi.
un abbraccio w la polizia penitenziaria
ass.c. b.a.

Di  Anonimo  (inviato il 02/11/2017 @ 17:36:43)


n. 9


Inutile manifestare dissenso perche i TG locali e nazionali non fanno cenno alla polizia penitenziaria sulla cattura degli evasi , la cattura e stata eseguita dai carabinieri con l'aggiunta di fine cattura della polizia penitenziaria, bisogna ammettere i carabinieri sono stati bravi sulla cattura evasi .

Di  Anonimo  (inviato il 02/11/2017 @ 15:12:32)


n. 8


La cattura e stata eseguita dall'arma dei carabinieri così dicono i TG e organi di stampa complimenti per le foto ricordo dei coleghi scattate al porto di Favignana .
Si pensi anche per i colleghi di quel turno notturno sfortunato .

Di  Anonimo  (inviato il 02/11/2017 @ 15:09:07)


n. 7


La cosa piu' importante e' che questi tre siano stati presi,per l'altro non interessa chi e come.

Di  Anonimo  (inviato il 02/11/2017 @ 13:18:49)


n. 6


Il N.I.C. della polizia Penitenziaria, in collaborazione con i Virgus Fidelis, catturano i tre evasi, quale testata giornalistica a detto questa notizia? quale telegiornale a detto una simile notizia? mi risulta che abbiano fatto tutto i caramba, loro le conferenze stampa le fanno,vivono per quello, noi invece al massimo facciamo dire quattro s*****ate, dal direttore. Che schifo mi viene il volta stomaco.

Di  Piermattia  (inviato il 02/11/2017 @ 13:05:08)


n. 5


Finalmente catturati bravi i carabinieri un plauso .
Sarà ora di chiuderlo quel carcere di Favignana che ospita pochi diversamenti liberi che in compenso costa risorse non indifferenti per noi cittadini , si risparmierebbe milioni di eruro al mese

Di  Anonimo  (inviato il 02/11/2017 @ 13:00:53)


n. 4


L'importante è che sono stati catturati , poco importa dei meriti del chi primo posto secondo posto.
Era importante la sicurezza dei residenti dell'isola

Di  Anonimo  (inviato il 02/11/2017 @ 12:54:59)


n. 3


Topogigio, la domanda te la sei fatta, ora datti la risposta:
https://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_12_3_1_11.page

Di  Anonimo  (inviato il 02/11/2017 @ 10:50:30)


n. 2


Anche per questa occasione i media citano solo i carabinieri....mah!

Di  Topogigio  (inviato il 02/11/2017 @ 10:16:00)


n. 1


Bravi i nostri colleghi sulla cattura dei tre criminali questi tre camosci paghino le conseguenze senza sconti alcuni e vengano condannati senza sconti.

Di  Anonimo  (inviato il 02/11/2017 @ 07:45:56)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

23.20.245.192


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Raffaele Cinotti: in memoria del Vice Brigadiere degli Agenti di Custodia, ucciso a Roma il 7 aprile del 1981

5 Le caserme (quasi) gratis della Polizia Penitenziaria

6 Sempre un passo indietro... perchè la Polizia Penitenziaria non sta al livello degli altri

7 Le garanzie costituzionali per le perquisizioni personali

8 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

9 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

10 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico





Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Droga in carcere: poliziotto incastrato da una microspia nei gradi

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

7 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

8 Perseguitava ex capo scorta di Alfano. Poliziotto penitenziario condannato a 3 anni di reclusione

9 La frutta non ci piace». Scattano violenza e intimidazioni da parte dei detenuti al 41 bis

10 Gratteri: “Campi di lavoro per i mafiosi se vogliono mangiare”


  Cerca per Regione