Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Nuclei di Traduzione e Piantonamenti: la carenza dei poliziotti penitenziari


Polizia Penitenziaria - Nuclei  di Traduzione e Piantonamenti: la carenza dei poliziotti penitenziari

Notizia del 11/06/2015

in Accadde al penitenziario

(Letto 4668 volte)

Scritto da: Rita Argento

 Stampa questo articolo


Il Nucleo di Traduzione e Piantonamenti del Corpo di Polizia Penitenziaria, riveste un ruolo di fondamentale importanza per i compiti istituzionali che quotidianamente assolve.

A tal proposito, è bene ricordare come ad oggi siano quasi 17 anni circa, ovvero dal 31 maggio 1998 che il servizio delle traduzioni dei detenuti e degli internati viene espletato, nella sua interezza, dal Corpo di Polizia Penitenziaria, decisivo è stato infatti , il Decreto Interministeriale emanato in data 11 aprile 1997.

L’articolo 5 della Legge 15 dicembre 1990, nr. 395, recita appunto che il Corpo di Polizia Penitenziaria espleta il servizio di traduzione dei detenuti ed internati ed il servizio di piantonamento dei detenuti ed internati ricoverati in luoghi esterni di cura.

Lavorare all’esterno risulta essere come ben comprensibile un compito piuttosto delicato, dove a venir meno sono le “mura del carcere” e di conseguenza ancor maggiore deve essere l’attenzione del personale impiegato.

Purtroppo realtà quotidiana è che se da un lato i compiti dei Poliziotti Penitenziari in servizio nei Nuclei di Traduzione e Piantonamenti, siano nel tempo, notevolmente aumentati, d’altro canto le unità di polizia in servizio, invece di crescere allo stesso livello o quantomeno ad un ritmo quasi costante, risultano  essere nella maggior parte dei casi in notevole diminuzione.

Ecco che talvolta, diventa quasi inevitabile dover ricorrere al personale che svolge le proprie principali mansioni all’interno dei reparti detentivi, creando di conseguenza un ulteriore difficoltà nel ricoprire tutti i posti di servizio previsti all’interno del carcere stesso.

Si pensi ad esempio alle ordinarie visite ambulatoriali, se pur programmate, ovvero ai piantonamenti dei detenuti presso i luoghi di cura, alle visite immediate, ai permessi con scorta e si potrebbe continuare ad oltranza, dove purtroppo diventa difficile per un Nucleo con un numero di unità non sufficienti riuscire a ricoprire i diversi compiti cui è chiamato nel quotidiano.

Ancor di più quando si esce dal carcere, dove appunto, si entra a contatto con il mondo esterno e purtroppo ben si sa, come “al di fuori delle mura”, possono presentarsi le situazioni più svariate, che se non ben gestite corrono il rischio di tramutarsi in eventi piuttosto problematici. Ne sono un esempio il pericolo di fuga, il detenuto di indole aggressiva che all’esterno tenda ad aumentare il proprio stato di agitazione ovvero la possibilità di essere avvicinati da chi invece sia intenzionato a creare problemi alla stessa Polizia Penitenziaria eccetera.

Lavorare in sicurezza dovrebbe essere sempre l’imperativo costante per chi lavora indossando una divisa, soprattutto nel quotidiano della Polizia Penitenziaria: un Corpo di Polizia che svolge funzioni altamente delicate e che merita sempre, ogni giorno la massima attenzione.

 

 


Scritto da: Rita Argento
(Leggi tutti gli articoli di Rita Argento)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana
Riordino Polizia Penitenziaria: nuove qualifiche e nuovi errori
Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Delega al Governo per dare Skype anche ai mafiosi? Insorge l''Associazione Vittime del Dovere


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.158.183.188


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

5 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

6 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

7 Riordino vuol dire mettere ordine

8 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

9 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

10 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?





Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

5 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione