Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Organico di Polizia Penitenziaria nella Regione Sardegna: interrogazione parlamentare


Polizia Penitenziaria - Organico di Polizia Penitenziaria nella Regione Sardegna: interrogazione parlamentare

Notizia del 27/07/2016

in Interrogazioni parlamentari

(Letto 308 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-13933
presentato da
BIANCHI Nicola
testo di
Mercoledì 27 luglio 2016, seduta n. 663

NICOLA BIANCHI, LIUZZI, BONAFEDE, AGOSTINELLI, CARINELLI e DELL'ORCO. — Al Ministro della giustizia . — Per sapere – premesso che: 
da molto tempo il sistema penitenziario della Sardegna versa in condizioni di allarmante criticità per le gravi carenze organiche nonché a causa della scarsa disponibilità di mezzi e risorse che condizionano pesantemente la normale operatività delle strutture penitenziarie; 
in diverse occasioni le organizzazioni sindacali hanno posto all'attenzione del Ministro interrogato le problematiche che si trova ad affrontare il personale operante all'interno degli istituti penitenziari, ma allo stato attuale le criticità evidenziate non appaiono risolte; 
le tabelle ministeriali prevedono una dotazione organica del Corpo di polizia penitenziaria di 1.834 unità per le dieci strutture della regione Sardegna che ospitano, tra i circa 2.000 detenuti, anche perso e sottoposte al regime speciale di cui all'articolo 41-bis e al regime di alta sicurezza, ma attualmente sono amministrate solamente 1.474 unità; 
si registra in modo particolare la carenza di figure apicali. L'attuale impiego di un unico direttore per la gestione contemporanea di due o tre istituti e l'assenza di vice direttori di ruolo comportano, oltre a inevitabili disservizi nello svolgimento del lavoro, anche un aggravio di costi per l'amministrazione penitenziaria; 
come rilevato dalle associazioni sindacali, il personale amministrato è carente nella totalità delle strutture, ma la situazione assume caratteri di particolare gravità negli istituti di Oristano, Cagliari, Tempio Pausania, Nuoro e Sassari. Nel complesso penitenziario di Oristano-Massama la pianta organica prevede 176 unità a fronte delle 143 attualmente in organico; a Sassari-Bancali, dove è presente anche il padiglione riservato ai detenuti in regime speciale di cui all'articolo 41-bis, la pianta organica prevede 392 agenti a fronte dei 322 attualmente in organico; nella sede di TempioNuchis, dove sono presenti soltanto detenuti in regime di alta sicurezza, la pianta organica prevede 161 poliziotti a fronte dei 91 attualmente in organico; nel penitenziario di Nuoro, in cui sono reclusi 170 detenuti di cui circa la metà in regime di alta sicurezza, la pianta organica prevede 191 unità a fronte delle 150 attualmente in organico; presso la casa circondariale di Cagliari-Uta sono amministrate 390 unità anziché le 445 previste dalla pianta organica; 
desta inoltre preoccupazione la carenza di unità che prestano servizio nei nuclei traduzioni e piantonamenti, che ogni giorno effettuano una rilevante mole di traduzioni. L'organico in attività è di gran lunga inferiore rispetto alla movimentazione dei detenuti e spesso, come più volte segnalato, dai rappresentanti dei lavoratori, i nuclei di Sassari, Cagliari, Nuoro, Oristano e Tempio si trovano nella condizione di sguarnire le sezioni detentive per poter garantire lo svolgimento di tutti i movimenti previsti. Non è meno rilevante sottolineare la cronica riduzione delle risorse economiche destinate alla manutenzione ordinaria degli automezzi, che sono per la maggior parte vetusti e che pertanto non consentono lo svolgimento degli spostamenti in maniera sicura; 
ad aggravare la situazione descritta si aggiunge la mancanza di un adeguato numero di figure professionali impiegate negli istituti, tra cui contabili, educatori, assistenti sociali e operatori amministrativi, che contribuisce a compromettere la piena capacità operativa delle strutture penitenziarie. Allo stato attuale sono amministrate nelle dieci sedi della regione 305 unità a fronte delle 483 unità previste in organico e non è raro che il personale di polizia penitenziaria, per sopperire a tali mancanze, sia utilizzato per svolgere funzioni differenti rispetto al proprio ruolo e sia pertanto sottratto ai propri compiti istituzionali –: 
se il Ministro interrogato non intenda adottare urgentemente iniziative volte alla soluzione delle problematiche che investono il sistema penitenziario della Sardegna, colmando in tempi brevi le gravi carenze organiche evidenziate in premessa, affinché l'intero personale dell'amministrazione penitenziaria possa operare con efficienza ed efficacia e sia pertanto garantita la piena e corretta operatività degli istituti dell'isola. (4-13933)


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Agenti penitenziari perquisiscono la sua cella e il detenuto rompe lo sgabello e ferisce due Poliziotti del carcere di Udine
Sospesi dal servizio i tre Carabinieri accusati della morte di Stefano Cucchi
Va a trovare il marito nel carcere di Torino con droga di ogni tipo nelle zone intime
Alberto Savi della Uno Bianca esce dal carcere in permesso premio per la prima volta
La RAI pagherà 8mila euro al boss mafioso Graviano per le riprese tv: le fece senza il suo consenso
Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere
Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria
Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.166.5.230


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

2 Circolare del GOM: togliete le foto da Facebook, è in atto una schedatura dei Poliziotti

3 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

4 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

5 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

6 Diventa anche tu Capo del DAP!

7 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?

8 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

9 C’era una volta la sentinella

10 Orlando e Consolo: pubblicate i dati reali del sovraffollamento





Tutti gli Articoli
1 Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere

2 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

3 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

4 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

5 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

6 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

7 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

8 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

9 Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria

10 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni


  Cerca per Regione