Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Pari nella prima di Campionato: Astrea-Civitavecchia 1 a 1


Polizia Penitenziaria - Pari nella prima di Campionato: Astrea-Civitavecchia 1 a 1

Notizia del 04/09/2011

in Fiamme Azzurre

(Letto 2128 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo


Campionato Serie D – LND 2011/2012 (girone G) – 1^ giornata (1^ andata) – Casal del Marmo, 04/09/2011

 
ASTREA-CIVITAVECCHIA  1-1 
 

Astrea: Longobardi, Bauco, Briotti (De Santis 40' st), Narcisi, Sannibale, Di Fiordo, Bosi, Battisti, Di Iorio, Bellini, Simonetta (Gaeta 25’ st). All Claudio Fazzini 

 

Civitavecchia: Notari, Simboli, Cinafrocca, Di Ventura, Giacomini, Dionisi, Ciotti, Palermo, Sabatini, Turchetta (Ndao 10’ st), Ruggiero. All Pirozzi

Arbitro: Attilio Conforti di Salerno

Marcatori: Battisti 6’ st , Giacomini 28’ st

 

Note:  Ammoniti Bosi e Di Ventura. Angoli 12 a 1 per il Civitavecchia, 500 spettatori circa

 

 Un punto importante per cominciare la stagione sportiva 2011/2012 dell’Astrea iniziata nel segno della nuova gestione di Mister Claudio Fazzini e  caratterizzata da importanti arrivi in ogni reparto capaci di dar buona mostra di loro già nelle due ottime prove di Coppa Italia  superate contro il  Sora ed il Boville.

Un inizio varato dalla gradita presenza del capo del Dap Dott. Franco Ionta  che, come l’anno scorso, in occasione del fischio d’inizio  inaugurale è giunto, anche in veste di Presidente dell’Astrea, a salutare la prima di campionato dei biancoazzurri sedendo sugli spalti durante tutti i novanta minuti contro il Civitavecchia, tifando  e sostenendo i nostri.

L’Astrea parte bene ma è subito chiaro che gli avversari non possono essere sottovalutati per i valori in campo espressi: al 9’pt  Longobardi si supera su conclusione su Ciotti che aveva ricevuto palla Ruggiero alla sinistra del nostro estremo difensore ma il tiro sul primo palo è stato ben  intercettato dal nostro numero uno.

Al 16’ pt Simonetta fornisce per la testa di Di Iorio un cross delizioso che il nostro numero nove manda di poco a lato della porta di Notari, con l’estremo difensore tra l’altro non in posizione per poter difendere una conclusione precisa.

Al 22’ pt anche Bellini si avvicina alla rete. Al 29’ Longobardi fa un altro miracolo sulla conclusione centrale  di Turchetta prima e di Ciotti poi.

Al 38’pt Bosi serve il cross del possibile gol a Simonetta che di prima spreca scaricando di pochissimo al lato del secondo palo.

Allo scadere Briotti mette in mezzo una punizione dalla tre quarti su cui Bosi tenta il colpo di testa, insidioso,  ma anche questo sul fondo.

Nella ripresa la rete che capitalizza almeno in parte le molte azioni create fin lì: al 6’ st su una palla lunga ribattuta in malo modo dalla difesa avversaria, con caparbietà Battisti si è inserito vincendo un rimpallo, insaccando di potenza in rete il provvisorio 1 a 0 dei biancoazzurri.

Al 28’ st arriva però la doccia fredda,  il pari del Civitavecchia con Giacomini di testa che intercetta in corsa il cross da destra di Ruggiero, complici due imprecisioni difensive di Briotti e Bauco.

Al 38’ st perde palla Briotti, cross di Sabatino a Ndao che tenta la conclusione,  ma l’attento Longobardi devia e salva il pari.

A fine match un po’ di rammarico è stato espresso da Claudio Fazzini per un pari che soddisfa a metà, un po’ come il mezzo punteggio capitalizzato rispetto alle due misure che legittimamente ci si poteva attendere dai nostri, pur essendo comunque, è bene sottolinearlo un buon inizio in cui i biancoazzurri sono riusciti ad andare a punti dando molto sul campo, contro avversari di tutto rispetto.

Il Mister dell’Astrea così ha commentato la partita: ”Sono soddisfatto in parte, perché la partita vista oggi rispetto alle due precedenti di Coppa Italia è stata un passo indietro e non uno in avanti. Ho visto meno brillantezza, un po’ troppa lentezza nel carburare ed il gol del pari avversario è maturato più per un nostro errore di interpretazione di gioco  che per bravura altrui” .

In conclusione il Mister: “ Non chiedo di vincere sempre, ma un approccio diverso alla partita va messo”.

E la prima occasione utile  per mettere in pratica un atteggiamento differente sarà la seconda di campionato in previsione l’undici settembre prossimo, contro la rispettabilissima compagine del Bacoli, in trasferta.

La stagione è ormai più che avviata, in bocca al lupo Astrea...!

 

  

 

 


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Poliziotto penitenziario assolto definitivamente: era accusato di associazione mafiosa ad una cosca di Lamezia Terme
Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere
Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage
Detenuto in alta sicurezza aggredisce Poliziotto penitenziario dopo colloquio con i familiari nel carcere di Siracusa
Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza
Il carcere di Sala Consilina rimarrà chiuso: il Consiglio di Stato ha accolto provvisoriamente il ricorso del Ministero contro il TAR
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

23.23.50.247


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

6 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

7 Focus su: batteri, virus e malattie infettive nella carceri. Poliziotti e detenuti a rischio contagio

8 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

9 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP

10 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

5 Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere

6 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

7 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

8 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

9 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

10 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico


  Cerca per Regione