Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Parole che ledono l''immagine della Polizia Penitenziaria: chi può aver pronunciato certe assurdità?


Polizia Penitenziaria - Parole che ledono l''immagine della Polizia Penitenziaria: chi può aver pronunciato certe assurdità?

Notizia del 06/10/2016

in Consoliamoci con l’ironia.

(Letto 4592 volte)

Scritto da: Il Giullare di Corte

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Imperatore di Via Arenula - Giullare, è un momento topico, non ci possiamo permettere la minima sbavatura, sono costretto a ricorrere anche ad uno come te per tamponare la situazione.

Giullare - Mi rendo conto …

I - Prepara un messaggio semplice ma incisivo per prendere le distanze da certe gravi affermazioni che ledono l’immagine e il senso stesso della Polizia Penitenziaria

G - La Polizia Penitenziaria? Ma non l’avevate “accoppata” con gli educatori e assistenti sociali?

I - Non ancora, ma ci stiamo lavorando …

G - Al Suo servizio, ma mi servirebbe qualche altro dettaglio: cosa traspare da queste affermazioni e chi le ha proferite?

I - Quelle parole sono fortemente lesive dell’immagine e della dignità del Corpo di Polizia Penitenziaria. Minano alla base l’esistenza stessa del Corpo perché ne ripudiano le origini, il ruolo attuale e financo il futuro.

G - Addirittura?!?

I -  Ma c’è di peggio. Ad affermarle non è stata una persona qualsiasi, ma una figura di spicco, fortemente esposta nel mondo mediatico.

G - Ma non possiamo limitarne la diffusione?

I - Impossibile! Sono parole che hanno ripreso tutte le agenzie di stampa e sono rimbalzate per tutto l’Impero. Tutti i Gendarmi sono in subbuglio! Si è diffuso scompiglio, sconcerto e indignazione anche negli angoli più remoti e malfamati del contado.

G - Forse ho capito cosa intende mio Imperatore. Si tratta di quello che è stato prestato al Corpo di Polizia Penitenziaria da qualche anno ma che non fa parte veramente e convintamente del Corpo, giusto?

I - Bravo Giullare.

G - … e oltretutto è uno che non indossa mai l’uniforme perché si sente una persona troppo di spicco, troppo di élite, giusto?

I - Ecco, vedi Giullare? Se sei arrivato a capirlo pure tu, ci possono arrivare tutti! Dobbiamo fare una smentita, altrimenti si rischia la rivolta!

G - Stiamo parlando del pugile e del Grande Fratello, vero?

I - No Giullare, allora non capisci proprio niente ... Ecco il testo con le parole incriminate:

"La Polizia Penitenziaria non può essere parificata alle altre forze di polizia, perché ha un ruolo altro e diverso, con una prevalente valenza sociale: se la consideriamo forza di vigilanza, ordine e ricerca dei reati la snaturiamo, e snaturiamo quel rapporto di fiducia reciproca, funzionale al reinserimento, che deve esserci tra agente penitenziario e recluso."

G - Ma chi può aver pronunciato mai codeste assurdità? Il Comandante dei Carabinieri? Il Capo della Polizia?

I - No Giullare ... le ha pronunciate il Capo della Polizia Penitenziaria !!?!???

 

leggi la fonte:

Santi Consolo: Polizia Penitenziaria non è come le altre, ha un rapporto di fiducia tra Poliziotto e detenuto

 


Scritto da: Il Giullare di Corte
(Leggi tutti gli articoli di Il Giullare di Corte)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma
Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni
Indagini nel carcere di Padova per capire chi ne ha disposto il declassamento da detenuti alta sicurezza a detenuti comuni
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici
Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini
Comune di Catanzaro denuncia il DAP per 242 mila euro di risarcimento
Intimidazione ad Agente penitenziario: incendiata la sua auto a Rosolini


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 20


Il Sappe non partecipa alla fiaccolata perché è una cosa" politica"?, ma dovete andare in piazza per rispetto dei vostri iscritti e per quello che stà succedendo al nostro Corpo. Dovete guardare le motivazioni e non i colori politici tutti i sindacati della penitenziaria devono scendere in piazza compreso il mio e se vengo a sapere che non l'ha fatto questo mese disdetta a tutti.

Di  w le fore di polizia  (inviato il 12/10/2016 @ 13:57:09)


n. 19


Intanto nessuno ad oggi É stato capace di manifestare seriamente affinché questi pupazzi pensino solo alla rieducazione e trattamento lasciando l'ordine è la sicurezza alla polizia penitenziaria. Mi dispiace ma queste sono le conseguenze del dammi che ti do.

Di  gladiatore  (inviato il 10/10/2016 @ 22:59:00)


n. 18


un giorno gli istituti penitenziari, grazie ai nostri intellettuali perbenisti,
purtroppo anche nostri dirigenti, diverranno ricettacolo di abusi e violenze
"tipo galere brasiliane e messicane" la legge, che noi rappresentiamo a tutela di tutto e tutti, va a farsi benedire e cosi la prigione sara' un incentivo per chi delinque.
AVANTI COSI VERSO IL DECLINO........

Di  de dominicis michele  (inviato il 10/10/2016 @ 13:34:06)


n. 17


Grazie Marco vedo che anche voi avete capito come siamo combinati ciao

Di  Anonimo  (inviato il 08/10/2016 @ 20:59:32)


n. 16


Non credo alle mie orecchie, o meglio! ai miei occhi, di quanto vedo scritto in questa pagina.-
Ma scusi, Dott. Consolo, ma Lei... a capo del DAP cosa ci fa!? La Polizia Penitenziaria non è parificabile alle altre forze di Polizia...!!! Snaturiamo il rapporto di fiducia col detenuto...!!! La PolPen Non può' essere considerata forza di vigilanza atta a ricercare i reati...!!!
Ma... mi perdoni! ma chi ogni giorno VIGILA sulla sicurezza della struttura tutta! Chi ogni giorno, previene qualche reato che, si tenta durante i colloqui o attraverso la spedizione della corrispondenza, o ancor più, nelle sezioni detentive...!!! Vede caro Dottore, Lei veramente a scambiato il Corpo di Polizia Penitenziaria con l'istituzione Fatebenefratelli, onoratissima ma, impegnata in altre cose ben note a tutti.- Faccia una cosa, convinca il Parlamento ed espletare concorsi per assumere assistenti sociali, così potete adoperarli per far socializzare e non far perdere la fiducia a questi poveri cristi di detenuti... Invece io credo che la Polizia Penitenziaria già svolge un ottimo lavoro nei rapporti con l'utenza, ma certo e che, deve pur far rispettare le regole vigenti nell' istituto, ma anche quelle penali è soprattutto non ha bisogno di sentir esclamare codeste sciocchezze dal loro Direttore Generale.- Il detenuto non è in villeggiatura.- E come diceva un simpaticissimo attore partenopeo, MA MI FACCIA IL PIACERE...!!!
Segretario Regionale UGL della Polizia di Stato Sicilia

Di  Marco Governara  (inviato il 08/10/2016 @ 15:59:03)


n. 15


Se la potevano risparmiare questa, visto che già tutti ci considerano di serie c .

Di  Antonio  (inviato il 08/10/2016 @ 11:45:01)


n. 14


Daje Daje Daje è finito tutto non esistiamo più da tempo, andiamo via finchè siamo in tempo

Di  Anonimo  (inviato il 08/10/2016 @ 00:02:40)


n. 13


Molti anni fa, nella mia prima sede la direttrice mi disse che se ero entrata nella Pol. Pen. era perché altrove non mi avrebbero arruolata. Negli anni ho dimostrato a questa "gentile signora", non solo di aver fatto carriera, giungendo all'apice, di essermi pure laureata, ma che ci manca pure poco che la soppianti. E con essa tutta la cortina di fumo, l'alone di zone grige e la paura matta di rapportarsi con la sottoscritta che da sempre la accompagnano.
Prima o poi siederò sul quello scranno. Ci manca poco cara mia.

Di  Astrea figlia di Zeus  (inviato il 07/10/2016 @ 17:04:49)


n. 12


Volevo sapere se i nostri sindacati saranno in Piazza Montecitorio il 12 ottobre per protestare contro il governo per lo smantellamento delle forze di polizia?

Di  w le forze di polizia  (inviato il 07/10/2016 @ 17:00:59)


n. 11


Caro Frank hai ragione. I direttori si fanno belli con i loro obiettivi e sono compatti tra loro. Intanto che anche il resto dei colleghi capiscano che si stanno servendo di noi facendoci fare ciò che vogliono, ci piaccia o no, il nostro Corpo intanto ha toccato il fondo. Mi rendo anche conto che nessuno potrà mai far nulla veramente se non noi e solo noi.
Bisogna uscire allo scoperto e far capire a tutta questa gente che non siamo un branco di fifoni cagasoxxo. Solo se faremo sentire la nostra voce FORSE avremo salvato il nostro orgoglio ed il Corpo.
L'Italia deve sapere cosa sta accadendo nelle carceri. Tutte le vittime del reato devono avere contezza del ridicolo con il quale ci rapportiamo. In fondo alla società civile importa eccome!
Mano alzata e palmo in avanti.....Augh

Di  Apache  (inviato il 07/10/2016 @ 16:42:06)


n. 10


Sciopero generale subito.
Adesso basta con le parole. Si passa ai fatti o no?

Di  INTESA GENERALE O ABBANDONO  (inviato il 07/10/2016 @ 13:07:02)


n. 9


D'ora in poi penserò solo allo stipendio e relative indennità accessorie stipendiali.
Grazie veramente per avermi dato un altro buon motivo per foxxermene di tutto e di tutti.
Quella frase IRRIPARABILE ti fa ben comprendere in quali mani siamo.
P.s. onore a chi ha fatto venir fuori il documento degli ergastolani che sarebbero dovuti andare a fare la gita a Roma. Piuttosto che dargli la caccia lo premierei con la medaglia d'oro.

Di  Papef  (inviato il 07/10/2016 @ 11:07:46)


n. 8


Scusate tanto sono la moglie di uno di voi. Mio marito ad oggi ha 34 anni suonati di carriera, gli manca poco alla pensione, ma gli manca poco anche a farsi venire un esaurimento perché non vede più riconosciuto il suo ruolo. Ne ha viste di cotte e di crude ed anche io con tutta la famiglia. Minacciato a morte dal terrorismo ndrangheta e mafiosi per aver operato con grande spirito di istituzione. Purtroppo oggi subisce l'isolamento anche da parte dei vertici del carcere e di alcuni suoi colleghi solo perché non vuole adeguarsi completamente al nuovo modello di apertura totale del carcere. Farò in modo che non si ammali per tutto lo schifo che sento e leggo.
Un saluto con la mano nel cuore a tutti voi.

Di  Fra  (inviato il 07/10/2016 @ 10:41:34)


n. 7


E allora,a questo punto,tanto vale dire....sto solo per lo stipendio!!! Addio Corpo di Polizia Penitenziaria. Oramai lo,stiamo vedendo da alcuni anni ormai che veramente i direttori ci vogliono accorpare ai volontari,educatori,ecc.

Di  Frank  (inviato il 06/10/2016 @ 18:46:54)


n. 6


Questo Consolo lo vedo bene come Garante nazionale dei detenuti oppure come Segretario del partito dei Radicali. Come Capo della Polizia Penitenziaria forse è sprecato ...

Di  Agente Giubilare  (inviato il 06/10/2016 @ 15:04:20)


n. 5


lesiva?? è l'inizio della fine della Polizia Penitenziaria!

Di  Anonimo  (inviato il 06/10/2016 @ 13:34:30)


n. 4


....ma ci rendiamo conto che queste parole sono state pronunciate da un dirigente che per comandare, anche, la Polizia penitenziaria riceve un lauto stipendio alla faccia nostra che prendiamo gli schiaffi dai detenuti. Dove sta il Ministro!!!!! Aiuto!!! Ho tanto la sensazione che ci vogliono distruggere definitivamente. Se non facciamo qualcosa ci annienteranno!

Di  Deluso  (inviato il 06/10/2016 @ 12:49:25)


n. 3


Che schifo sentire tali affermazioni, in 30anni ne ho sentito di tante, ma questa le supera tutte. Io Poliziotto Penitenziario, non ho mai avuto fiducia del delinquente, se lo ricordi Santi Consolo. Se poi lei come Magistrato, ha riposto fiducia in un delinquente, ha sbagliato mestiere.

Di  Piermattia  (inviato il 06/10/2016 @ 11:43:06)


n. 2


Caro Giullare, se la memoria mi assiste ancora, tempo fa non fu proprio il Supremo in persona che, parlando delle forze di Polizia, a noi Pol Pen ci definì: "BADANTI"?
Per loro i tagli sono stati fatti le forze di Polizia da 5 sono passate a 3, per noi il Supremo ci ha già qualificati, i sig.ri direttori saranno tutti contenti ed euforici per il grande risultato ottenuto.
Non sarebbe il caso di pensare a restituire tesserino e pistola? visto che le patrie galere al 99,9% sono piene di gente in attesa di beatificazione, chiedo perdono a Nostro Signore per l'accostamento, .
A sentire certe affermazioni dire che mi viene il voltastomaco è dire poco, penso solo ai Ns cari caduti, che in questo momento si staranno rivoltando nelle tombe e ai quali va sempre il nostro ricordo.
Cari amici sindacalisti un appello o grido di dolore, mettete da parte i rancori fra varie sigle sindacali, uniamoci e tutti uniti facciamoci sentire anche la nostra voce, perchè chi doveva difenderci in determinate contrattazioni ci ha svenduti.
Qui non si tratta più di garantismo o rispetto delle regole Europee qui si tratta solo di tagliare e fare cassa il più possibile, anche a scapito della sicurrezza del Paese, e di questo l'opinione pubblica dovrebbe essere informata.
Un saluto a tutti i colleghi di Pol Pen e buon lavoro a tutti

Di  Utopia  (inviato il 06/10/2016 @ 11:36:16)


n. 1


Ma ci rendiamo conto che si tratta di una affermazione che oltre ad essere lesiva del decoro del corpo, contrasta con le leggi dello stato (legge madia, art. 57 cpp e testo unico di leggi di pubblica sicurezza!!!!)

Di  vergogna  (inviato il 06/10/2016 @ 09:58:53)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.159.231.135


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

9 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

10 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


  Cerca per Regione