Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
“Patto di Responsabilità” tra detenuti e l’Amministrazione Penitenziaria. Ma la Polizia Penitenziaria cosa dovrebbe fare??? Prima Puntata


Polizia Penitenziaria - “Patto di Responsabilità” tra detenuti e l’Amministrazione Penitenziaria. Ma la Polizia Penitenziaria cosa dovrebbe fare??? Prima Puntata

Notizia del 11/10/2012

in Houston abbiamo un problema

(Letto 4614 volte)

Scritto da: Alfio Il Realista

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


“Patto di Responsabilità” tra detenuti e l’Amministrazione Penitenziaria.

Ma la Polizia Penitenziaria cosa dovrebbe fare??? (prima puntata) 

Seconda Puntata
 

La questione assume un importanza vitale per il futuro dei compiti della Polizia Penitenziaria, compiti istituzionali che probabilmente, oltre ad essere messi in discussione solo da “Amministratori” che pensano di comprendere le complesse dinamiche dell’ambiente penitenziario, dovrebbero essere normativamente rivisitati.

Mi riferisco al progetto della c.d. “sorveglianza dinamica” da porre in essere nei reparti detentivi della C.C. di RIETI, progetto attualmente in fase di sperimentazione e che inizia a fornire i suoi frutti.

Peccato però che i risultati non vengono analizzati così come la coscienza del singolo operatore penitenziario imporrebbe di fare, e il senso di responsabilità di ognuno lascia il passo alle ipocrisie che sempre i medesi “Amministratori” hanno la necessità e il bisogno di sentire.
Quello a cui si assiste è un lento e degradante svilimento delle funzioni del poliziotto penitenziario, relegato a mero esecutore di diposizioni che tutto prevedono tranne tentare di risolvere i problemi e gestire un istituto penitenziario.

Il ruolo di rappresentate dello Stato quale parte integrante dell’attività trattamentale e di reinserimento del reo, anche attraverso la presenza costante dell’Agente Penitenziario nella sezione detentiva, è stato improvvisamente annullato lasciando il passo a nuove e moderne modalità di controllo dei detenuti.

Analogamente anche la funzione di garante della sicurezza dell’istituto è stata improvvisamente messa in discussione, rilevato che con atti di mera natura amministrativa è stato deciso di escludere e/o limitare dalla vigilanza e controllo della Polizia Penitenziaria, intere aree del carcere.
Se tutto ciò servisse a recuperare risorse umane e facilitare l’impiego della Polizia Penitenziaria nell’assolvimento dei propri compiti istituzionali, molti poliziotti dovrebbero iniziare a pensare che probabilmente è giunto il momento di rimettersi in discussione e favorire il più possibile nuove proposte operative nella gestione degli istituti penitenziari, cancellando la loro esperienza professionale e affidandosi agli “amministratori tutto fare”. 

Per il momento però la realtà è un'altra e di facile percezione per chi il proprio mestiere lo conosce. Di risorse risparmiate non se ne vede traccia con l’assurdo che gestendo la struttura con il vecchio sistema dell’impiego del personale in ogni singola sezione, diverse unità di Polizia Penitenziaria verrebbero giornalmente riutilizzate in altre mansioni.

La c.d. “sorveglianza dinamica” esercitata per mezzo di un servizio di “ronda del personale”,  allo stato, altro non sta facendo che far rivivere, anche in istituti sperimentali come quello di Rieti, situazioni di prevaricamento tra la popolazione detenuta, episodi che si sono moltiplicati proprio a causa dell’assenza dell’agente di sezione.


ALFIO il realista - un poliziotto penitenziario

 

Seconda Puntata

 


Scritto da: Alfio Il Realista
(Leggi tutti gli articoli di Alfio Il Realista)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma
Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni
Indagini nel carcere di Padova per capire chi ne ha disposto il declassamento da detenuti alta sicurezza a detenuti comuni
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici
Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 12


UNO, NESSUNO; CENTOMILA:
Questo e' il sistema penitenziario Italiano,tutto, per non dire che il sistema penitenziario Italiano e' al collasso.

Di  Anonimo  (inviato il 14/08/2013 @ 13:49:03)


n. 11


deontologia professionale dicevano!+
sicurezza e trattamento insegnavano!+
rei e amminstrazione fanno patti!=
fallimento di un sistema.

Di  Anonimo  (inviato il 14/08/2013 @ 03:45:53)


n. 10


La durata dell'orario di lavoro e' di 36 ore settimanali.

Di  Angelo  (inviato il 23/10/2012 @ 00:20:21)


n. 9


come comentava 'stancodisubire' ridateci la nostra dignita' vogliamo il 4° turno; cogliamo le 36 ore; come previsto dall' A.N.Q. ; orario flessibile; esonero per chi ne ha diritto dai turni previsti nelle fasce serali e notturne; riposi e straordinari PAGATI; n.b. tra un turno e l’altro devono intercorrere non meno di 11 ore; ecc basta con questa perenne violazione contrattuale!!!!

Di  Domenico  (inviato il 16/10/2012 @ 00:07:34)


n. 8


sorveglianza dinamica!! che geni dovrebbero dargli il premio, un intuizione geniale tipo Steve Job!!Cosi' com'è ora gia' un'Agente o mezzo per sezione, in certi casi nn riesce a far rispettare le regole più basilari di convivenza e rispetto per il prossimo !!figuriamoci lasciare in autogestione 70000 detenuti e imboscare qualke altro migliaio di colleghi fra scorte,dipartimento, ministero , provveditorati e le varie scuole.

Di  Guadietta  (inviato il 15/10/2012 @ 22:12:06)


n. 7


la nostra dignità ,prima di tutto deve essere rispettata nel nostro piccolo mondo di lavoro

Di  Anonimo  (inviato il 14/10/2012 @ 18:25:28)


n. 6


Io resto d'accordo con i commenti di " stancodisubire " e di " luigi F. " !! ciao a tutti

Di  mirella  (inviato il 14/10/2012 @ 16:03:13)


n. 5


Completamente d'accordo con Cairo74°
Niente altro da aggiungere.

Di  Alessandro  (inviato il 14/10/2012 @ 13:46:23)


n. 4


O.P. = Ordine Pubblico con la dovuta indennita' !!!!!

Di  Luigi F.  (inviato il 13/10/2012 @ 15:24:39)


n. 3


Polizia Penitenziaria ????? Ridateci diritti e dignita' , fateci fare il 4 turno , garantiteci un posto di lavoro dignitoso , e previsto dalla legge ex 626 .

Insegnateci a conoscere un po' di piu' , anche dentro l'anima , molti colleghi si sentono soli abbandonati , da un sistema che tende a dimenticarsi di chi opera per la SICUREZZA DELLO STATO -

Vergogna.

Di  stancodisubire  (inviato il 11/10/2012 @ 16:38:46)


n. 2


Io ho sempre sognato di fare le " ronde" in sezione, intervenire solo quando ci sono problemi di ordine pubblico, per capirci una sorta di celere allo stadio. Magari. Attuando la sorveglianza dinamica invece, hai i problemi che hai normalmente ma raddoppiati, triplicati o quadruplicati. Non è che se il detenuto lo lasci aperto non si ubriaca più, finge di star male, provoca, non cerca di fare il furbo, non ruba ai propri compagni, non ha più " incompatibilità di carattere" con il compagno di cella, non fà finta di non sentire quando deve rientrare in cella ecc. E poi non è che in sezione improvvisamente funzioni tutto tipo: non manca più l'acqua, arriva e parte regolarmente la posta, funziona il telefono, si vedono le tv ecc. Chi conosce il carcere sa benissimo che queste cose si ripercuoteranno solo ed esclusivamente su di noi. Ripeto io sono d'accordissimo a patto che però i problemi dei detenuti non siano i nostri.

Di  cairo74°  (inviato il 11/10/2012 @ 12:21:25)


n. 1


Alfio,hai perfettamente ragione.L'ostacolo vero sai qual'è : noi stiamo a guardare!!.

Di  antonio  (inviato il 11/10/2012 @ 10:45:53)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.163.142.67


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

3 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

10 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

6 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

9 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

10 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata


  Cerca per Regione