Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Più facile punire anziché mettersi in discussione: il DAP sta perdendo un’’occasione


Polizia Penitenziaria - Più facile punire anziché mettersi in discussione: il DAP sta perdendo un’’occasione

Notizia del 25/02/2015

in Anche le Formiche nel loro piccolo si incazzano

(Letto 1729 volte)

Scritto da: Geronimo

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Pur non potendo esimerci dal condannare i nostri colleghi per la loro condotta moralmente e socialmente inaccettabile, non possiamo non chiederci perché, in generale, i dipendenti della pubblica amministrazione, non si identificano e non si sentono parte del sistema del quale fanno parte, finalizzato alla realizzazione dell’obiettivo istituzionale.

Il senso di appartenenza che ciascun operatore penitenziario dovrebbe percepire nello svolgersi quotidiano del proprio lavoro, è direttamente correlato alle politiche ed alla gestione delle risorse umane.

In tal senso, tali politiche dovrebbero tendere alla coesione, allo scambio, al coinvolgimento, alla trasparenza e alla condivisione dei valori.

Pura utopia nel sistema carcere.

Nessuno si interroga e si preoccupa del disagio vissuto dai poliziotti penitenziari

Disagio causato da una molteplicità di fattori: l’utenza e le sue problematiche, aggravate a volte da patologie psichiche e tossicomaniche, fa sì che i colleghi che ne sono a contatto “respirino” direttamente questi stati fisici ed emotivi;

le condizioni di lavoro inaccettabili;

lo stato d’ansia crescente per la necessità di dover ricoprire più posti di servizio a causa di carenza del personale. Di qui il senso di inadeguatezza allo svolgimento dei propri compiti e la conseguente  ansia di commettere errori.

Nessuno si preoccupa di monitorare lo stato di stress psicofisico dei poliziotti penitenziari, soggetti a rischio di “burn out”, sindrome che comporta, tra gli altri, progressiva perdita di idealismo, energia e scopi, che colpisce per lo più coloro che sono a contatto con persone sofferenti e in difficoltà e che, tra la cause scatenanti comprende l’eccessivo carico di lavoro, la cattiva gestione delle strutture lavorative, la struttura gerarchica che non tiene conto delle esigenze e del valoro di ciascuna professionalità

In questa sede, non si vuole trovare una giustificazione, ma soltanto porre in evidenza come sia più facile condannare che perdonare, come sia più facile punire anziché mettersi in discussione, con seria autocritica, per ricercare le motivazioni che sono dietro a determinati comportamenti, seppur riprovevoli, al fine di attuare politiche di gestione del personale correttive che tendano a migliorare la qualità del capitale umano della P.A..

Santi Consolo continuerà ad essere il "Re dei Secondini" o sarà il primo vero Capo della Polizia Penitenziaria

 

Essere Capo del Personale non basta per essere considerato Comandante del Corpo

 


Scritto da: Geronimo
(Leggi tutti gli articoli di Geronimo)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Uno degli accusati dell''omicidio di Emanuele Morganti era stato arrestato la sera prima con più di 1000 dosi di droga ma subito rilasciato
Sequestrati telefoni e coltelli nel carcere di Cassino: operazione di Carabinieri e Polizia Penitenziaria
Epatite C, il contagio passa dalle carceri e arriva nelle città per i pochi controlli
Continui problemi nel carcere di Airola: protesta della Polizia Penitenziaria
Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento
Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana
Riordino Polizia Penitenziaria: nuove qualifiche e nuovi errori
Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 1


Concordo pienamente con l'intervento di Geronimo e aggiungo che se ci mettiamo pure l'inadeguatezza dei superiori nell'intervenire sulla gestione del personale chiamato continuamente chiamato a svolgere il proprio servizio senza sicurezza e privi dei requisiti di solubrita' degli stessi e molto altro ancora, ecco che l'attaccamento alla divisa e al corpo vanno a farsi friggere ad ogni modo non perdiamo la speranza di un futuro migliore

Di  Robero  (inviato il 25/02/2015 @ 13:50:38)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.205.251.237


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

5 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

6 Nella conferenza del Bicentenario censurata la lettera di auguri del Garante alla Polizia Penitenziaria

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Riordino carriere: risultati di un sondaggio rivolto al personale

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Riordino: chi non vuole i vice questori della Polizia Penitenziaria?





Tutti gli Articoli
1 Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione