Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Promossi i nuovi Colonnelli e Generali di Brigata degli Agenti di Custodia


Polizia Penitenziaria - Promossi i nuovi Colonnelli e Generali di Brigata degli Agenti di Custodia

Notizia del 27/12/2013

in Accadde al penitenziario

(Letto 5670 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Sono stati pubblicati nel Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia del 15 dicembre 2013 le promozioni al grado di Colonnello e Generale di Brigata del disciolto Corpo degli Agenti di Custodia.

CASINI Stefano: promosso al grado di Generale di Brigata;

DATTILO Federico: promosso al grado di Generale di Brigata;

FIUMARA Nicola: promosso al grado di Generale di Brigata;

CANU Vittorio Angelo: promosso al grado di Colonello;

RUSSO Paolo: promosso al grado di Colonnello.

 


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma
Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni
Indagini nel carcere di Padova per capire chi ne ha disposto il declassamento da detenuti alta sicurezza a detenuti comuni
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici
Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini
Comune di Catanzaro denuncia il DAP per 242 mila euro di risarcimento


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 13


Si è vero noi della truppa facciamo attenzione anche ai commissari che mi sembra non siano meglio di questi ufficiali.Auguri a tutti

Di  Romolo 753 A.C.  (inviato il 02/01/2014 @ 22:29:46)


n. 12


Anziché alimentare polemiche sterili per le nomine al grado di Generale, di alcuni degli Ufficiali AA.CC. ricordo che la stessa legge di riforma 395/90, ha previsto l'avanzamento a ruolo aperto per questa categoria, pertanto non credo ci sia niente di anomalo,l'unica anomalia che ancora oggi ritengo sia da sanare con urgenza è determinata dalla dipendenza gerarchica e funzionale del Corpo, dagli attuali funzionari Dirigenti/Direttori/Magistrati del D.A.P.!! In quanto al fatto che alcuni di questi Ufficiali non siano all'altezza di rivestire la qualifica attribuitagli, probabilmente avrai tutte le ragioni del Mondo,in compenso ricordo che gli attuali Dirigenti Penitenziari (estranei al Corpo) lo sono diventati tali, non per meriti ma solo grazie ad una legge compiacente la c.d."legge Meduri"!! Per tanto non credo affatto che gli attuali Funzionari/Direttori, siano stati all'altezza di Amministrare un Corpo di Polizia dello Stato.Penso sia sotto gli occhi di tutti, di come è stato gestito fino ad oggi il Corpo della Polizia Penitenziaria, da parte dei Funzionari Dirigenti Penitenziari !!

Di  Uniforme in Blu  (inviato il 01/01/2014 @ 19:22:41)


n. 11


caro agente scelto, se il grado corrisponde davvero, sono convinto che non conosci la storia del corpo, questi Ufficiali non hanno mai mosso un dito per noi, hanno pensato alle loro carriere e basta.
Pertanto, stiano lontano dal corpo, adesso ci vuole un bel riordino per il corpo, ancora in fase di maturazione, stiamo attenti anche a quale commissario andiamo a piazzare.
BUON ANNO A TUTTI

Di  LUI  (inviato il 31/12/2013 @ 17:46:14)


n. 10


I commenti di odio e di disprezzo da parte di pochi ( mezza dozzina ) non possono fermare il tempo, perchè è solo questione di tempo. Non sarà oggi, non sarà domani, ma un giorno il Corpo di Polizia penitenziaria con le sue circa 39.000 unità dovrà prima o poi dotarsi di un Dirigente Generale con la giacca blu. E' solo questione di tempo...., gli Ufficiali del Corpo di Polizia penitenziaria posti in un ruolo ad esaurimento possono essere i propulsori per dimezzare il tempo. Auguri di un Buon Anno a tutti gli appartenenti del Corpo di Polizia penitenziaria.

Di  Agente Scelto  (inviato il 31/12/2013 @ 13:13:27)


n. 9


Non ce posso crede a signora coriandoli generale.

Di  baila  (inviato il 30/12/2013 @ 20:52:32)


n. 8


SIAMO ALLO SFASCIO TOTALE, NON SI SVEGLIA NESSUNO?????
QUESTI PRENDERANNO IL COMANDO DELLA POLIZIA PENITENZIARIA, UNO DI QUESTI NOMINATO FA IL RAGIONIERE, COME SI FA A DARLI UNA MANSIONE UN GRADO UNO STIPENDIO DA DIRGENTE GENERALE-

Di  LUI  (inviato il 29/12/2013 @ 22:50:17)


n. 7


W italia haaa nicolo'.cosa non hai fatto.

Di  mirella  (inviato il 29/12/2013 @ 22:21:36)


n. 6


Certamente non è il massimo avere dei Dirigenti ancora con le stellette, ma sinceramente preferisco questi in attesa dei veri Dirigenti di Polizia Penitenziaria, direi che la vera "vergogna" per un Corpo di Polizia dello Stato senza ombra di dubbio è il dover essere, comandati,amministrati, sfruttati,umiliati e sopratutto abbandonati dagli attuali padri padroni senza Uniforme!!Il fatto che gli Ufficiali AA.CC. non hanno svolto attività di Comando, in parte lo si deve alla volontà dei legislatori ante e post riforma, che hanno fatto si, che il personale in Uniforme fosse diretto è amministrato dai Direttori (estranei ai Corpi AA.CC. e Polizia Pen.),posti in posizione di supremazia rispetto al personale del Corpo, di fatto anche nel periodo con le stellette, erano sempre i Direttori/Dirigenti civili a Comandare realmente!!

Di  Uniforme in Blu  (inviato il 28/12/2013 @ 22:15:15)


n. 5


Ancora una volta Vergogna!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Vergogna!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Di  LUI  (inviato il 28/12/2013 @ 09:13:27)


n. 4


siamo sicuri che questi generali, così attenti al loro benessere, possano veramente pensare anche al nostro? Io non ci credo. Dopo un quarto di secolo senza vederne uno penso solo che siano la solita cosa inutile al corpo. Leggete, ad esempio, il Nuovo Modello Operativo delle traduzioni, scritto senza diritto di replica. Conoscete tutti la storia del cetriolo e dell'ortolano . Chi la scritto però a lui ci pensa !!!!!!!!!!
Che dire poi di questi funzionari. MANCU LI CANI.
Io non credo più a nessuno. Non ci illudiamo.

Di  Anonimo  (inviato il 27/12/2013 @ 22:38:40)


n. 3


Generali di Brigata e Colonnelli.......

In relatà queste qualifiche secondo giurispudenza e compatibilmente con altre Amministrazioni Centrali dello Stato Italiano corrispondono ad onor del vero a " dirigenti e dirigenti superiori " anche se la dirigenza è unica non esistono più i dirigenti di 1° e 2° fascia.
Queste ultime promozioni rispetto a quelle già in itinere assommano a circa una ventina di Generali di Brigata e una decina di Colonnelli motivo per il quale susstono allo stato tutti quegli elementi per formare una Dirigenza Generale del Corpo unitamnete ai Commissari del ruolo Ordinario e Speciale di cui in progressione sono presnti circa 200 Commissari Capi .
Non ho altro da aggiungere se non quello di proporre una proposta di Legge seria al Governo italiano per procedere ad una riforma strutturale degli ordinamentale e regolamentare del Corpo.
Proporre anche uno sbarramento del 10% per quei cespuglietti minoritari dei sindacati gialli cui nella logica degli anni settanta adoravano il " padrone titolare dell'azienda " .
Oggi esistono e come , la storia insegna .
Proporre lo sbarramento alla Funzione Pubblica del 10% è un risultato costruttivo per chi è sulla scena da tempo, i cespuglietti arrancano e si barcamenano da un padrone all'altro pur di screditare qualche sindacatone.....
Forza segreteria generale ........

Di  minatore in prima linea  (inviato il 27/12/2013 @ 21:11:44)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.163.147.69


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

3 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però

10 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

6 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

9 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

10 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


  Cerca per Regione