Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Quando il pesce piccolo mangia il pesce grande: il Dipartimento dei Minori si prende Esecuzione Penale Esterna


Polizia Penitenziaria - Quando il pesce piccolo mangia il pesce grande: il Dipartimento dei Minori si prende Esecuzione Penale Esterna

Notizia del 18/11/2015

in I Mulini a Vento

(Letto 2982 volte)

Scritto da: Uomo Qualunque

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Il nostro caro Ministero della Giustizia ci ha abituati a tutto  e ultimamente ci ha insegnato anche che il famoso proverbio "pesce grande mangia pesce piccolo" prevede delle eccezioni come nel nuovo “Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità” disegnato a tavolino dalla recente riorganizzazione del Ministero, che a breve sarà attuata appieno.

Dal sito web del Ministero della Giustizia: per la riorganizzazione del Ministero della Giustizia “ … si è tenuta presente l’esigenza di attuare una valorizzazione delle esperienze tecnico-professionali già maturate in taluni settori dell’amministrazione, come quello dell’esecuzione penale esterna” (www.giustizia.it).

Valorizzare le esperienze già maturate? ... abbiamo qualche dubbio.

L’esecuzione penale esterna per esempio.

Istituita con D.P.R. n. 55 del 6 marzo 2001, è stata concepita con il rango di Direzione Generale del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e tra i suoi Direttori ci sono stati personaggi di “spicco”: Riccardo Turrini Vita (ora direttore generale personale e formazione), Luigia Mariotti Culla (in pensione) e ultimo, Emilio Di Somma (in pensione pure lui).

Le competenze dell’esecuzione penale esterna del DAP, erano: 

a) compiti di indirizzo e coordinamento delle attività degli uffici territoriali competenti in materia di esecuzione penale esterna e “gestisce” circa 30/50mila persone (in base agli anni e alle politiche sulla detenzione) da reinserire nella società civile;

b) rapporti con la magistratura ordinaria e di sorveglianza, con gli enti locali e gli altri enti pubblici, con gli enti privati, le organizzazioni del volontariato, del lavoro e delle imprese, finalizzati al trattamento dei soggetti in esecuzione penale esterna;

c) gli uffici locali di esecuzione penale esterna assicurano l'esecuzione delle misure alternative alla detenzione, delle sanzioni penali non detentive, nonché delle altre sanzioni e misure penali che si eseguono nella comunità.

Ora, queste competenze confluiranno nel neonato Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità.

Ci saranno persone e interi uffici da spostare, riorganizzare, riassestare, per svolgere gli stessi compiti che svolgevano prima all’interno del DAP.

Ora le questioni sono due: o l'esperienza di 15 anni di DAP di esecuzione penale esterna non è servita a nulla (ma allora si dovrebbe chiedere il conto ai vari Dirigenti) oppure, più probabilmente, si è voluto "salvare" un Dipartimento che, altrimenti, non avrebbe avuto ragione di esistere in tempi di spending review.

A pensar male si fa peccato ... ma spesso ci si azzecca.

A qualunque uomo di strada, discutendo della riorganizzazione del Ministero della Giustizia, sarebbero balzate agli occhi le incongruenze di un Dipartimento come quello minorile che, con 97 strutture territoriali e 4 uffici centrali, gestisce la detenzione di poco più di 400 ragazzi (media presenze giornaliere, dai dati ufficiali del Ministero della Giustizia riferiti al primo semestre 2015).

Da uomo qualunque, se volessi risparmiare e valorizzare le esperienze maturate, avrei cancellato il Dipartimento della giustizia minorile e l’avrei accorpato al Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria

… Se non altro avrei risparmiato i soldi di un Capo Dipartimento e vari Direttori Generali.

Ma io sono un uomo qualunque e non uno “scienziato” dell’amministrazione e del bilancio pubblico quindi non posso far altro che guardare lo spettacolo per scoprire come farà un Dipartimento che riesce a malapena a gestire 400 ragazzi, ad ingoiare, digerire e metabolizzare cinquanta/sessantamila delinquenti più o meno abituali …

Burp!

 

 


Scritto da: Uomo Qualunque
(Leggi tutti gli articoli di Uomo Qualunque)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana
Riordino Polizia Penitenziaria: nuove qualifiche e nuovi errori
Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Delega al Governo per dare Skype anche ai mafiosi? Insorge l''Associazione Vittime del Dovere


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 2


AUUUMMMM.

Di  mirella  (inviato il 20/11/2015 @ 14:19:33)


n. 1


Ottimo articolo.
Una mia amica dell'Uepe stamattina scherzando mi ha detto: se potessi fare come è consentito fare a voi, mi butterei per la centralina!
Scherzi a parte, era incavolata nera.
Credo che le professionalità, da qualunque parte arrivino, vadano conservate e tenute care.
Purtroppo non è mai stato così. Ecco perchè tutto questo squoncasso generale.
Torquato Tasso diceva: A re malvagio consiglier peggiore.


Noi grazie a Dio non ci siamo mai fatti mancar nulla



Di  Ass.te Capo Catarella  (inviato il 18/11/2015 @ 13:54:26)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.211.238.44


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

5 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

6 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

7 Riordino vuol dire mettere ordine

8 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

9 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

10 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?





Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione