Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Racconto della giornata tipica di un vice commissario del 3° corso


Polizia Penitenziaria - Racconto della giornata tipica di un vice commissario del 3° corso

Notizia del 20/06/2013

in Consoliamoci con l'ironia.

(Letto 31769 volte)

Scritto da: Commissario Auricchio

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Racconto della giornata tipica di un vice commissario del 3° corso R.D.O. che, al termine del corso - lo scorso 25 gennaio – ed all’esito degli esami finali – lo scorso 22 aprile – nonché del giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana, prima individuale (29 aprile), poi collettivo (3 maggio), trovasi attualmente in servizio presso l’istituto superiore di studi penitenziari in Roma, in attesa dell’emanazione di provvedimento del capo del dipartimento (p.c.d.) che, previa assegnazione dei funzionari appartenenti ai corsi precedenti e subordinatamente alla promozione a commissario capo di altri funzionari aventi diritto (ma questo non è sicuro), lo vede attualmente permanere all’interno della suddetta struttura di alta formazione nell’attività di servizio che di seguito si va ad elencare. (Prima Parte)

Dalle ore 8:00 alle ore 8:10 – Alzabandiera.

Fine della giornata.

 


Scritto da: Commissario Auricchio
(Leggi tutti gli articoli di Commissario Auricchio)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Delega al Governo per dare Skype anche ai mafiosi? Insorge l''Associazione Vittime del Dovere
Tentata evasione dal carcere di Ivrea: detenuto fermato prima che arrivasse al muro di cinta
Detenuto ricoverato, esponente di spicco di un clan di Messina, libero di girare per l''ospedale di Parma
Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 12


pappaeciccia da quale pulpito evochi ?

Di  Anonimo  (inviato il 29/06/2013 @ 17:53:13)


n. 11


pappaeciccia avere l'esperienza di trentennale ti sembra poco ,avere l'esperienza di sapere subito al primo sguardo con chi hai a che fare ti sembra poco , avere l'esperienza di saperti rapportare con personalità difficile da gestire con quell'umiltà e umanita ti sembra poco, per avere questo non ci vogliono titoli accademmici ci vogliono ben altre doti, noi apparteniamo alla carriera esecutiva , siamo agenti come dice la parola stessa, un umile , onesto e orgoglioso appartenente alla truppa.

Di  Anonimo  (inviato il 29/06/2013 @ 17:41:07)


n. 10


vorrei capire solo chi scrive su questo forum ovvero se sono persone titolate a farlo o se sono semplici chiacchieroni le cui parole se le portano via il vento. al di là che servono agenti nelle sezioni servono anche persone laureate che ci rappresentano perché noi non siamo più dei semplici agenti di custodia come la stragrande maggioranza del personale si identifica in quanto al di là degli anni di servizio non posseggono nient'altro.....pensateci

Di  pappaeciccia  (inviato il 28/06/2013 @ 23:51:08)


n. 9


vorrei capire solo chi scrive su questo forum ovvero se sono persone titolate a farlo o se sono semplici chiacchieroni le cui parole se le portano via il vento. al di là che servono agenti nelle sezioni servono anche persone laureate che ci rappresentano perché noi non siamo più dei semplici agenti di custodia come la stragrande maggioranza del personale si identifica in quanto al di là degli anni di servizio non posseggono nient'altro.....pensateci

Di  pappaeciccia  (inviato il 28/06/2013 @ 23:51:07)


n. 8


i veri commissari sono stati il primo corso dei sudetti commissari questi di di oggi con tutto il rispetto non esperienza dopo il corso dovrebero fare un tirocineo di due anni con vecchi commissari ---------------

Di  salvo  (inviato il 28/06/2013 @ 16:13:35)


n. 7


Il commissario Auricchio riporta fatti che in molti fanno fatica a considerare come realmente esistenti al giorno d'oggi. Purtroppo se a commettere una piccola infrazione disciplinare è un povero agente subito si attiva la macchina amministrativa con tanto di decurtazione economica e anche di più, quando invece a sbagliare (ed è probabilmente il caso che riguarda i commissari) sono persone insigne, nessuno osa muovere un dito, tanto chi se ne frega se l'erario grava anche e soprattutto sulle spalle di onesti cittadini, gli sf**ati sono sempre e soltanto quelli piccoli!!!!

Di  altafini  (inviato il 28/06/2013 @ 14:19:00)


n. 6


Obtorto collo devo sempre ricordare che il ruolo di POLIZIA PENITENZIARIA dei Commissari NON ha normativamente alcuna autonomia, dipendendo in toto dall'AD.
La tendenza ttuale è quella di dare maggiori responsabilità a questa figura ma...senza alcun potere decisionale. Occore una riforma, anche perchè il ruolo Commiss è nato nel 2004 e tutta la normativa è precedente.
Ciò detto finiamola di parlare apostrofandoli con "loro"...ui Commissari fanno parte del "noi". Se nn siamo noi a sentirli vicini, le cose non cambieranno mai...ed è quello che vogliono i Direttori, che ora hanno anche un centro di responsabilità su cui scaricare alcune grane.
W il CORPO di PP

Di  abaticchio  (inviato il 24/06/2013 @ 08:54:02)


n. 5


i commissari

questo corso secondo me decreterà proprio la fine del ruolo .
Il fatto di essere parcato è proprio un inettitudine dell'amministrazione non funzionante ed altrettanto saranno loro; anche perchè i precedenti i danni li hanno già fatto e pure parecchio.

Di  GNOCCOLONE  (inviato il 23/06/2013 @ 09:35:08)


n. 4


condivido in toto i pensieri di mirco e Rosi...è uno scandalo...qst non dovevano essere assunti....hanno tolto la possibilità a tante altre persone e/o colleghi che in futuro...quando si sarebbe creata la vacanza organica..aspiravano a tale ruolo...qst...non avranno alcuna collaborazione in istituto...!!! la colpa di aver creato qst situazione imbarazzante e ........... è probabilmente di un p.......che tutti conosciamo.....ma anke di tutti i sindacati che non hanno fatto una minima opposizione..chissà perchè???????????????????
ross

Di  Anonimo  (inviato il 21/06/2013 @ 12:48:03)


n. 3


lo scandalo è averli assunti quando la pianta organica era satura, mentre quella degli Agenti/Assistenti e carente di migliaia di unità. a noi servono le persone che lavorano nella sezioni no dietro le scrivanioe a lodarsi tutto il giorno con cumoli di chiacchiere.

Di  mirco  (inviato il 21/06/2013 @ 10:24:19)


n. 2


Sempre a generalizzare, quando ci sentiremo tutti parte di un unico Corpo. I commissari sono come glia altri "Polizia Penitenziaria". Non solo quelli che prendono più soldi perchè se guardiamo bn un'agente che fa le notti prende più soldi. I commissari hanno responsabilità diverse.
Per la questione del 3rdo è scandaloso. E' un danno erariale

Di  abaticchio  (inviato il 20/06/2013 @ 13:32:41)


n. 1


Visto come si sono presentati negli Istituti i Commissari non è che hanno pensato bene ti tenerli meglio parcheggiati all'Isp piuttosto che fare ulteriori danni nei carceri!!!

Di  Rosi  (inviato il 20/06/2013 @ 08:31:11)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.163.157.48


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

4 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

5 Riordino vuol dire mettere ordine

6 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Cos''è e come funziona la Banca dati nazionale del Dna





Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

3 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

4 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

5 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

6 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

7 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

8 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone

9 Detenuto evade dal carcere di Alessandria: era addetto alla pulizia delle aree esterne del penitenziario

10 Nuovi particolari su evasione da Frosinone: i complici sono saliti sul muro di cinta con una scala


  Cerca per Regione