Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
Revoche ed iscrizioni ai sindacati per l’anno 2012. Aggiornamenti sui numeri e sulle percentuali


Polizia Penitenziaria - Revoche ed iscrizioni ai sindacati per l’anno 2012. Aggiornamenti sui numeri e sulle percentuali

Notizia del 19/03/2012

in Il Pulpito

(Letto 5281 volte)

Scritto da: Giovanni Battista De Blasis

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


 Benché con moltissimo ritardo ed ancora largamente rimaneggiati, sono stati diffusi dal Dap i dati associativi, numerici e percentuali, delle organizzazioni sindacali della Polizia Penitenziaria, aggiornati a febbraio 2012.

I dati sono ancora approssimativi perché mancanti di numerose deleghe rilasciate negli ultimi mesi dell’anno e ancora non contabilizzate dal Mef.

Nonostante ciò, vorrei aggiornare il mio articolo del mese scorso (Revoche ed iscrizioni ai sindacati per l’anno 2012. Le prime considerazioni sui numeri e sulle percentuali), sia pure senza perdere di vista il fatto che si tratta ancora di dati parziali, esposti a possibili ulteriori cambiamenti.

Come già scritto in precedenza, anche dopo questo primo aggiornamento confermo che il Sappe ha mantenuto sostanzialmente inalterato il numero complessivo degli iscritti, non solo rimanendo al di sopra della soglia dei diecimila aderenti, ma in base ai dati in nostro possesso, assommando gli stessi numeri del 2011 e tenendo al 30% la propria percentuale di rappresentatività.

Per quanto riguarda gli altri sindacati, si ristabilisce la distanza di un punto percentuale tra Osapp (15%) e Uil (14%).

Aumenta, invece, la differenza tra queste due organizzazioni sindacali e le altre: scende infatti al 10% la rappresentatività del Sinappe, al 9% quella della Cisl al pari della percentuale dell’Ugl.

Chiudono, rispettivamente, al 7 e al 6 per cento il CNPP e la CGIL.

Ovviamente, non posso che ribadire ancora una volta la provvisorietà dei dati che, a mio modesto avviso, sono ancora soggetti a cambiamenti, forse anche molto significativi.

Si pensi, infatti, che in base alle nostre verifiche mancano ancora più di cinquecento deleghe da contabilizzare soltanto per il Sappe.

E’ evidente come simili numeri possano ancora modificare sostanzialmente le percentuali di rappresentatività ed i rapporti di forza tra i sindacati della Polizia Penitenziaria.

Per questa ragione sarebbe consigliabile una certa prudenza nel vantare consolidamenti o addirittura sorpassi sulla base di dati parziali e quindi ancora poco affidabili.

 
I DATI UFFICIALI DEL DAP FEB. 2012 
 
SAPPE
10107
30%
OSAPP
5233
15%
UIL
4697
14%
SINAPPE
3492
10%
UGL
3223
9%
CISL
3148
9%
CNPP
2233
7%
CGIL
1955
6%
 

Scritto da: Giovanni Battista De Blasis
(Leggi tutti gli articoli di Giovanni Battista De Blasis)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Cinofili Polizia Penitenziaria trovano droga all''interno del carcere modello di Milano Bollate
Agente penitenziario libero dal servizio blocca detenuto che stava per evadere dal permesso
Sfollamento del carcere di Teramo: Sappe chiede di prolungare l''aiuto degli Agenti arrivati dagli altri Istituti
Graziati trecentotrenta detenuti: l''amnistia più numerosa dell''era Obama a poche ore dalla scadenza del suo mandato
Tentano di fare sesso nella sala colloqui del carcere di Pisa: denunciati dalla Polizia Penitenziaria
Dopo 32 anni la pistola Beretta va in pensione: gli USA firmano contratto con la Sig Sauer
Terrorismo: i Poliziotti Penitenziari in ascolto e i terroristi islamici cambiano strategia
Carcere di Teramo: rientra la protesta, trasferiti 120 detenuti


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 8


non sopporto piu' certi spocchiosi sindacalisti , con il loro snobbismo, che scrivono su tutto cavalcando qualsivoglia fatto solo per far vedere che loro sono in prima fila ma poi hanno il mal di stomaco ad andare a fare qualche turno , dimenticandosi i loro scheletri ,dimenticandosi le loro marachelle (chiamamoli cosi) , addirittura arrivano a fare domande e darsi anche le risposte nelle loro note di dissenzo. w il sappe almeno e coerente .scusate lo sfogo ma non riesco a capire come fanno ad avere seguito certe persone .
francesco

Di  Anonimo  (inviato il 14/09/2012 @ 20:09:37)


n. 7


io sono uno di quelli che a tutti i giorni le chiavi in mano e i cari colleghi sindacalisti pensano solo a tenere il loro sederino seduto su qualche sedia di qualche ufficio e guai e dico guai a provare a chiedergli un cambio per il collega che sta in sezione e che non a il cambio per il pranzo,io per come la vedo i sindacati sono troppi,se ce ne fosse uno solo che tutelasse il nostro corpo sarebbe molto meglio,ad essere in cosi tanti vi fate solo la guerra tra di voi e per noi non fate niente

Di  massimiliano  (inviato il 01/04/2012 @ 01:08:01)


n. 6


Massimiliano non per niente e le battaglie vinte le devono a te i Sindacati oppure a quei colleghi che sono in servizio nelle patrie galere e le "chiavi in mano" non le tengono mai per tanti motivi.... mentre per quelli che ci lavorano con le "chiavi in mano" secondo te chi li tutela l'amministrazione????? Ma perfavore vai a criticare chi ti mette in testa le cose che vieni ad affermare qui.

Di  Andrea  (inviato il 30/03/2012 @ 17:10:59)


n. 5


i sindacati dovrebbero chiudere tutti,gran parte delle battaglie perse le dobbiamo a loro,andate tutti a lavorare come fanno i colleghi,stare li e cercare sempre critiche su ogni cosa per poi non fare niente,non aiuta nessuno,invece se ogni tanto colleghi sindacalisti prendereste le chiavi in mano,quello si sarebbe un aiuto per qualche collega

Di  massimiliano  (inviato il 27/03/2012 @ 23:45:23)


n. 4


Un buon risultato anche da parte del CNPP che addirittura ha superato lo storico sindacato della CGIL. Negli ultimi anni il CNPP ha dato grandi risultati e questo significa che Di Carlo, De Pasquale e Pelliccia hanno saputo lavorare. Complimenti anche agli altri sindacati, un pò meno alla CGIL che perde colpi, forse dovrebbero cambiare i vertici.

Di  Anonimo veneziano  (inviato il 22/03/2012 @ 14:37:36)


n. 3


complimenti 10107 è un buon risultato, che premia le idee e la determinazione dei quadri dirigenti di un sindacato degli agenti e solo per gli agenti.
ass.c. di periferia

Di  Anonimo  (inviato il 21/03/2012 @ 23:31:39)


n. 2


perche' un sindacato presenta la tua adesione anche dopo che tu hai fatto disdetta? la presenta direttamente al MEF e tu te ne accorgi solo quando la devi pagare, o lo devi denunciare e poi dicono che hai fatto una vigliaccata, o te lo devi tenere e sopportarlo.
non credete sia il caso di cambiare il metodo di iscrizione creando un sistema dove non si incappi in queste situazioni?

Di  elvio  (inviato il 20/03/2012 @ 21:18:57)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.205.13.200


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 In memoria del collega Pietro Sanclemente, Assistente Capo del carcere di Trapani

5 Con il Decreto Milleproroghe arrivano le assunzioni nella Polizia Penitenziaria

6 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

7 Replica a Il Fatto Quotidiano: i veri motivi per cui il Sappe ha querelato Ilaria Cucchi

8 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

9 La Stampa: la radicalizzazione nelle carceri italiane passa attraverso telefonini, sopravvitto e preghiera

10 Gli Uffici per l’Esecuzione Penale Esterna (UEPE)





Tutti gli Articoli
1 Terrorismo: i Poliziotti Penitenziari in ascolto e i terroristi islamici cambiano strategia

2 Chiusa la sala internet del carcere di Bolzano: detenuti cercavano contatti con l''isis

3 Dopo 32 anni la pistola Beretta va in pensione: gli USA firmano contratto con la Sig Sauer

4 Caso Cucchi: Carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale e di aver accusato la Polizia Penitenziaria

5 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

6 Tentano di fare sesso nella sala colloqui del carcere di Pisa: denunciati dalla Polizia Penitenziaria

7 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

8 Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento

9 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

10 Maltempo in Sardegna: 20 Poliziotti Penitenziari e 150 detenuti bloccati nella colonia agricola di Mamone


  Cerca per Regione