Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
Rinnovo dei contratti: ecco i piani del Governo per gli aumenti in busta paga


Polizia Penitenziaria - Rinnovo dei contratti: ecco i piani del Governo per gli aumenti in busta paga

Notizia del 25/09/2015

in I Mulini a Vento

(Letto 5727 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Il 24 giugno è una data importante per i dipendenti della Pubblica Amministrazione. La Corte Costituzionale in udienza, condannò il Governo a sbloccare i contratti del pubblico impiego che dal 2011 erano fermi. La Legge Fornero bloccò gli aumenti previsti per il rincaro del costo della vita per tutti i dipendenti statali. Il ricorso contro l’incostituzionalità del blocco della perequazione fu accolto dalla Consulta che il 23 luglio ne ha rese note le motivazioni depositando la sentenza. Da quel giorno, il Governo sta studiando un piano per fare inmodo di aumentare gli stipendi ai dipendenti pubblici. Mentre i Sindacati chiedono l’apertura di un tavolo di trattative per stabilire importi e modalità, manifestando anche sotto la sede del Ministero della Pubblica Amministrazione, il Governo ha fatto un primo passo rendendo pubblici alcuni dati su cosa intende fare. 

Il piano del Governo

Il Ministro dell’Economia Padoan è al lavoro per trovare la copertura finanziaria per un esborso a carico dell’Erario di quasi 13 miliardi di euro. Questa è la cifra che dovrebbe costare al Governo lo sblocco dei contratti in base agli aumenti dei dati Istat. Il provvedimento però sarà scaglionato nel triennio 2016/2018. Il governo pensa di stanziare già con la prossima Legge di Stabilità le somme per l’anno 2016. Il progetto dettagliato indica una spesa di 1,7 miliardi di euro per il 2016, 4,2 miliardi per il 2017 e 6,7 miliardi per il 2018. Tradotto in cifre più alla portata di normali lavoratori, come lo sono i 3,5 milioni di dipendenti pubblici, si tratta di un aumento di stipendio da gennaio 2016 di 486 euro annui, ovvero 37 euro (dovrebbero essere lordi) in più al mese. Per il 2017 si dovrebbero ottenere 92 euro in più al mese e per il 2018 147 euro.

Ma i soldi dove li prenderanno?

Manco a dirlo, di soldi da spendere il Governo ne ha pochi. Tra clausole di salvaguardia da scongiurare, pareggi di bilancio e promesse di Renzi di cancellare la Tasi e di abbassare il prelievo fiscale, le casse pubbliche piangono. Si può sperare di racimolare qualcosa con la crescita e la ripresa della nostra economia che genererebbe maggiori incassi, o da riduzione di limiti ed austerità da parte della UE. Sperare non costa nulla ma la speranza non porta soldi. Affidarsi a dati ipotetici sarebbe rischioso. Senza farsi trasportare dal facile entusiasmo, probabilmente il Governo, con la prossima Legge di Stabilità stanzierà importi minimi rispetto alle stime che stiamo trattando, almeno per l’anno prossimo. Ragionando con logica, probabilmente l’aumento medio dei contratti dal 1° gennaio 2016 sarà inferiore alle 37 euro al mese di cui parlavamo prima per poi aumentare negli anni successivi. Bisogna solo attendere ancora qualche giorno, il tempo che il Governo presenti la nuova Finanziaria e tutto sarà più chiaro.

blastingnews.com


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Tentano di fare sesso nella sala colloqui del carcere di Pisa: denunciati dalla Polizia Penitenziaria
Dopo 32 anni la pistola Beretta va in pensione: gli USA firmano contratto con la Sig Sauer
Terrorismo: i Poliziotti Penitenziari in ascolto e i terroristi islamici cambiano strategia
Carcere di Teramo: rientra la protesta, trasferiti 120 detenuti
Governo invia i militari per controllare le carceri: penitenziari brasiliani al collasso
Comunità ebraica di Milano: contro il radicalismo islamico nelle carceri, istituire corsi multi religiosi
Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento
Carcere di Orvieto, un''eccellenza che rischia di andare in fumo per le scelte del DAP


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 2


Cavolo, se sapevo dell'aumento avrei fatto di tutto per rimanere e non andare in pensione.

Di  Gabriele  (inviato il 26/09/2015 @ 07:09:01)


n. 1


37 diviso 30= 1.20
Minch....questa è una notizia bellissima!
Potrò finalmente tornare dopo anni a riprendere il caffè al Bar la mattina.

Di  Saro  (inviato il 25/09/2015 @ 20:44:33)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.211.249.219


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 In memoria del collega Pietro Sanclemente, Assistente Capo del carcere di Trapani

5 Con il Decreto Milleproroghe arrivano le assunzioni nella Polizia Penitenziaria

6 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

7 Replica a Il Fatto Quotidiano: i veri motivi per cui il Sappe ha querelato Ilaria Cucchi

8 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

9 Carceri e web sono la prima linea nella lotta al terrorismo islamico: noi della Polizia Penitenziaria siamo pronti?

10 La Stampa: la radicalizzazione nelle carceri italiane passa attraverso telefonini, sopravvitto e preghiera





Tutti gli Articoli
1 Chiusa la sala internet del carcere di Bolzano: detenuti cercavano contatti con l''isis

2 Caso Cucchi: Carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale e di aver accusato la Polizia Penitenziaria

3 Terrorismo: i Poliziotti Penitenziari in ascolto e i terroristi islamici cambiano strategia

4 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

5 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

6 Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento

7 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

8 Dopo 32 anni la pistola Beretta va in pensione: gli USA firmano contratto con la Sig Sauer

9 Tentano di fare sesso nella sala colloqui del carcere di Pisa: denunciati dalla Polizia Penitenziaria

10 Maltempo in Sardegna: 20 Poliziotti Penitenziari e 150 detenuti bloccati nella colonia agricola di Mamone


  Cerca per Regione