Settembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Settembre 2017  
  Archivio riviste    
Riordino carriere: le commissioni parlamentari auspicano che il ruolo funzionari sia pienamente corrispondente alla Polizia di Stato


Polizia Penitenziaria - Riordino carriere: le commissioni parlamentari auspicano che il ruolo funzionari sia pienamente corrispondente alla Polizia di Stato

Notizia del 12/05/2017

in Il Riordino

(Letto 5265 volte)

Scritto da: Daniela S.

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Interessante e vantaggioso il testo partorito dalle commissioni parlamentari difesa e affari costituzionali, che dopo aver dato l’ennesimo parere favorevole alla riforma, promuove ulteriori spunti migliorativi del testo. Tra gli altri, interessante è il punto w) che testualmente dispone: “all’articolo 42 si valuti l’opportunità di approfondire il meccanismo di riallineamento del ruolo direttivo ordinario e speciale del Corpo di Polizia Penitenziaria ai fini della piena rispondenza rispettivamente al ruolo dei commissari ed al ruolo speciale della Polizia di Stato”. Tale disposizione prevede tra l’altro, in virtù dell’art. 8 comma 1 lett. A), la perfetta omogeneizzazione delle  denominazioni, ossia quella  dicommissario coordinatore penitenziario che deve essere convertita in vice questore penitenziario, così come accaduto per la qualifica di commissario superiore, modificata in vice questore forestale per volontà dell’ex Ministro Alemanno con il plauso del suo Corpo. Ed infatti tutti i gradi sono identici per tutte le forze di polizia e militari, con l’unica eccezione del grado di commissario coordinatore, che oltretutto è ancora più anacronistico e rischia di creare confusione, in virtù dell’introduzione della denominazione “coordinatore” per le qualifiche di vertice di assistenti capo, sovrintendenti ed sostituti commissari. Cambiamento di denominazione che non costa nulla e che peraltro non può essere “licenziata” con la mera giustificazione che ciò sia impossibile in quanto la Polizia Penitenziaria non ha le questure, in quanto neanche la forestale le aveva, e se fosse per questo la Polizia Penitenziaria non ha neanche i commissariati e pertanto, seguendo tale ragionamento non dovrebbe avere neanche la denominazione di commissario. Peraltro pur in mancanza delle questure, anche all’interno del parlamento vi sono i questori parlamentari, che si occupano di sicurezza così come il corpo di Polizia Penitenziaria all’interno del carcere. Pertanto, dopo il suggerimento delle commissioni parlamentari, riguardo “alla piena rispondenza rispettivamente al ruolo dei commissari ed al ruolo speciale della Polizia di Stato”si attendono le modifiche del governo, nella speranza che il Ministro Orlando si faccia promotore di tali iniziative anche in virtù del suo attuale peso all’interno del partito, così come auspicato anche dal segretario generale Capece, che durante le audizioni alla camera dei deputati, aveva auspicato a gran voce tale cambiamento, ricordando come nel 2000 c’erano state analoghe  forzature per impedire che gli ufficiali della Polizia Penitenziaria assumessero la denominazione di commissario.

 


Scritto da: Daniela S.
(Leggi tutti gli articoli di Daniela S.)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Via la Polizia Penitenziaria dai Tribunali: vigilanza affidata a ditte private per recuperare un centinaio di Poliziotti dall''organico delle carceri, ma la Madia ne ha tagliati seimila
Tentativo di evasione dal carcere di Biella: i cancelli restano aperti, sono fuori uso
Gherardo Colombo nominato Presidente della Cassa delle Ammende
Il Segretario Generale del SAPPE Donato Capece in visita al carcere di Trapani: non al carcere contenitore di qualunque problema
Carcere di Alba? Il Garante afferma che sicuramente non riaprirà nel 2018
Vice Capo DAP Del Gaudio parla della sorveglianza dinamica e celle aperte: commissione per valutarne l''attuazione
La ''ndrangheta in Emilia Romagna comanda dalle carceri ed è ancora forte
Indagine del DAP su istituti campani: operatori infedeli farebbero entrare strumenti tecnologici per far comunicare i detenuti


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 16


Dove finito l'entusiasmo sul rinnovo contrattuale , non ci sarà per caso da andare alla trasmissione chi l'ha visto !

Di  Anonimo  (inviato il 23/05/2017 @ 14:42:51)


n. 15


Tra gli aspetti legati alle proposte accolte nel parere:

- La possibilità di riservare i concorsi interni, nella fase transitoria, ai Sovrintendenti Capo con almeno 2 anni di anzianità nella qualifica.
- La possibilità di riservare agli Ispettori Capo dei Corsi passati almeno la metà dei posti per accedere alla qualifica di Ispettore Superiore

- l'invito al Governo a tenere conto dei Sups ante 1995 attraverso la loro progressione in carriera nel Ruolo direttivo ad esaurimento: interessate come è noto 1.500 unità più altre 300 per accedere alla qualifica di Commissario capo con decorrenza giuridica dal 1° gennaio 2017 e decorrenza economica dal 1° gennaio 2018 oltre alla frequenza di un corso di aggiornamento non superiore a tre mesi.

- La rivalutazione della scala parametrale delle posizioni apicali, anche se serviranno più risorse e questo potrà essere fatto solo successivamente.

- Il personale cessato in servizio per lesioni o per causa dipendente da causa di servizio potrà – questo almeno chiedono le Commissioni su nostro input – essere promosso al grado superiore alla vigilia del pensionamento.

- Evitare trattamenti economici inferiori rispetto a quelli in godimento all’entrata in vigore del Riordino in caso di promozione, ad esempio, di un assistente capo a vice sovrintendente. In quel caso è previsto l’assegno una tantum.

- Una specifica disposizione per il 10 Corso Vice Revisori tecnici, assegnato nel 2017, che potrà presentare domanda per rientrare nella sede di provenienza.

- Armonizzazione dell’inquadramento dei musicisti. Una disposizione che andrà meglio precisata nella fase transitoria soprattutto, per quel che ci riguarda, in relazione ai “precari” della Banda;

- Ruoli Tecnici: la definizione delle dotazioni organiche è rinviata ad un successivo decreto del Ministro dell’Interno.



Altri aspetti di sicuro interesse introdotti nel parere sono i seguenti:

- Esclusione del limite di età – fino alla conclusione delle procedure concorsuali - dai requisiti di ammissibilità per la partecipazione ai concorsi nella Polizia di Stato.

- Coordinare normativamente i tempi relativi alle aspettative e alle malattie con quelli legati ai periodi di recupero per cure salvavita e cronicizzazione delle malattie.

- Introdurre una disposizione per superare il contenzioso derivante dalla mancata riliquidazione della pensione al personale interessato dal blocco retributivo dal 2011 al 2015.

- Allineare, nella fase transitoria, disposizioni e decorrenze relative all’attribuzione delle denominazioni di “coordinatore”, armonizzando le varie formulazioni oggi previste.

- Previsione di un concorso interno per Ispettore tecnico riservato in via prioritaria al personale dei Ruoli tecnici.

- Compensazione futura, con risorse aggiuntive, degli Ispettori Capo che non raggiungeranno la qualifica apicale in quanto posti in quiescenza. Si parla nel parere di “idonee misure economiche”.

- Armonizzazione delle disposizioni in materia di corsi di formazione per Vice Ispettori e Vice Ispettori Tecnici, soprattutto per quel che riguarda i giudizi di idoneità e la durata massima di assenza dal corso.

Di  XX  (inviato il 15/05/2017 @ 14:00:21)


n. 14


Uhhh a maronn addirittur......Vice questioni.
Mo stamm appost!

Di  XXL  (inviato il 14/05/2017 @ 20:09:08)


n. 13


Un plauso a tutti i sindacati e maggiormente al sappe per gli ottimi risultati ottenuti da questo riordino. Immagino ci sia stato un lavoro di coordinamento dietro non indifferente.. prossimo step.. sganciamoci dal personale civile.. purtroppo questo é lo scoglio più grande che blocca la nostra crescita.. forza sappe!!!

Di  Delfino  (inviato il 14/05/2017 @ 15:04:33)


n. 12


E il cofupe....? 😂😂😂ha esaurito la benzina 😂

Di  Xx  (inviato il 13/05/2017 @ 20:08:47)


n. 11


http://www.forzearmate.org/wordpress/2017/05/12/riordino-carrieredopo-il-parere-favorevole-delle-commissioni-parlamentari-necessita-di-adeguamento-della-qualifica-di-commissario-coordinatore-in-vice-questore-penitenziario/

Di  Interessante  (inviato il 13/05/2017 @ 18:26:41)


n. 10


http://www.agenpress.it/notizie/2017/05/13/riordino-delle-carriere-co-ce-r-della-finanza-si-dichiara-soddisfatto/

Di  Anche i cocer pro riordino  (inviato il 13/05/2017 @ 16:22:26)


n. 9


SI VERGOGNANO SE I NOSTRI UFFICIALI SI CHIAMANO VICE QUESTORI.... SEMPRE PREGIUDICATA LA PENITENZIARIA... DICE BENE CAPECE

Di  cecio  (inviato il 13/05/2017 @ 12:04:44)


n. 8


Intervenire per la tutela dei pensionati odierni e precedenti non dimenticatevi di noi anche se apparteniamo al futuro siamo sempre poliziotti penitenziari ieri oggi domani per sempre pol pen nel cuore

Di  Anonimo  (inviato il 13/05/2017 @ 11:14:09)


n. 7


Che ne sarà di noi sovrintendenti del 2000 e che sarà dei pensionati sovrintendenti del 2000

Di  Anonimo  (inviato il 12/05/2017 @ 23:37:05)


n. 6


Com'era previsto e come al solito si pensa alla grande in grande stile per i ruoli superiori mentre per la truppa solo una marea di puntini interrogativi, questo riordino sarà approvato con mille spaccettature del resto nel minestrone tutte le verdure vanno bene

Di  Anonimo  (inviato il 12/05/2017 @ 23:33:34)


n. 5


Dott de blasis che possibilità vi sono per il cambio di denominazione? Non dovrebbe convenire anche al ministro visto che non costa nulla?

Di  X deblasis  (inviato il 12/05/2017 @ 16:22:09)


n. 4


DOPO IL SAPPE COPIANO TUTTI

http://infodifesa.it/riordino-delle-carriere-necessita-di-adeguamento-della-qualifica-di-commissario-coordinatore-in-vice-questore-penitenziario/

Di  XX  (inviato il 12/05/2017 @ 13:16:09)


n. 3


mi sembra una battaglia più che giusta... i maggiori si chiamano maggiori sia in finanza che nell'esercito che nei carabinieri... i commissari capo si chiamano così sia in penitenziaria che in polizia; i tenenti colonnelli si chiamano cosi sia in finanza sia nei carabinieri che negli altri corpi; i vice questori si chiamano così sia in ex forestale sia in polizia mentre UDITE in polizia penitenziaria commissario coordinatore!!!!!!!

Di  rino  (inviato il 12/05/2017 @ 11:15:46)


n. 2


il CO.FU.PE., è stato un fuoco di paglia, dopo l'attività iniziale, peraltro improficua, adesso non si sente più nonostante i suoi organi siano ancora in vigore...chissà che fanno :)))
neanche un intervento per il cambio di denominazione....dimostrazione che solo i sindacati riescono a rappresentare gli interessi del corpo

Di  oSSERAVZIONE  (inviato il 12/05/2017 @ 11:05:47)


n. 1


ANFU INTERVIENI A TUTELA DELL'IMMAGINE DEL CORPO!

Di  x dott capece  (inviato il 12/05/2017 @ 10:16:38)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.224.50.28


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 In memoria di Pasquale Di Lorenzo, Sovrintendente di Polizia Penitenziaria ucciso dalla mafia il 13 ottobre 1992

2 Dichiarazioni Andrea Orlando: caserme gratuite per la Polizia Penitenziaria e Decreto trasferimenti sedi extra moenia

3 Carceri, SAPPE: “Questo Governo toglie il pacco dono dell’Epifania ai poliziotti penitenziari per pagare l’aumento di stipendio dell’83% ai detenuti che lavorano: vergognoso!”

4 Il piano per azzerare la memoria della Polizia Penitenziaria con la scusa del decreto trasferimenti

5 Gennaro De Angelis, Agente di Custodia ucciso dalla camorra il 15 ottobre 1982

6 Decreto Orlando sulla mobilità del personale: ma perchè il Ministro invece di perder tempo coi videomessaggi non istituisce la direzione generale del Corpo?

7 In memoria di Ignazio De Florio, Agente di Custodia ucciso in un agguato camorristico l''11 ottobre 1983

8 Riordino dei ruoli della Polizia Penitenziaria e dirigenza dei funzionari del Corpo e ispettori-funzionari. Ma i dirigenti penitenziari e gli altri funzionari civili, saranno contenti?

9 Dopo la circolare sul pacco dell''Ente Assistenza e Carità, i dubbi sulla nuova circolare: pagamenti vitto uniformi e armi

10 Scomparso stamattina a Roma il Professor Lionello Pascone, generale in congedo del Corpo di Polizia Penitenziaria





Tutti gli Articoli
1 Quanto guadagna un poliziotto penitenziario?

2 Via la Polizia Penitenziaria dai Tribunali: vigilanza affidata a ditte private per recuperare un centinaio di Poliziotti dall''organico delle carceri, ma la Madia ne ha tagliati seimila

3 Poliziotto penitenziario ferito alla testa da un detenuto: è in gravi condizioni

4 Ministro Orlando annuncia nuove assunzioni: 48 poliziotti in più nel 2017 e 57 come anticipo 2018

5 Condannato a tre anni e due mesi ex Agente penitenziario: vendeva droga e telefonini nel carcere di Aosta

6 Consegnava droga nel carcere di Brescia: arrestato Poliziotto penitenziario ora rinchiuso nel carcere militare

7 DAP autorizza visite dei Radicali in 35 carceri per la prossima settimana

8 Detenuto autorizzato a lavorare all''esterno non rientra in carcere, il Garante: sono sorpresa

9 Invitati per un pranzo con Papa Francesco: due detenuti si danno alla fuga poco prima di arrivare

10 Al via il concorso per agenti di Polizia Penitenziaria: 197 posti disponibili


  Cerca per Regione