Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Riordino delle carriere: ancora un passo indietro … ormai siamo arrivati al fondo del barile


Polizia Penitenziaria - Riordino delle carriere: ancora un passo indietro … ormai siamo arrivati al fondo del barile

Notizia del 04/05/2016

in Il Pulpito

(Letto 5553 volte)

Scritto da: Giovanni Battista De Blasis

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Siamo arrivati al fondo del barile.

Da adesso in poi si può solo scavare sotto terra … ulteriori proposte potrebbero solo contemplare un riordino della carriere a retrocessione: gli assistenti che tornano agenti, i sovrintendenti che tornano assistenti e così via fino ai commissari …

Questa settimana è stata presentata ai sindacati l’ennesima bozza di riordino delle carriere, quella concordata tra le amministrazioni del comparto sicurezza.

Dal progetto è subito emerso che non c’è più l’unificazione dei ruoli agenti, assistenti e sovrintendenti,   tanto che la promozione da assistente capo a vice sovrintendente avverrebbe, a regime, previa domanda ed attraverso il meccanismo dello scrutinio per merito comparativo, di fatto identico all’attuale concorso, dove il peso decisivo è lasciato ancora una volta ai rapporti informativi e alle classifiche di fine anno.

Questa procedura verrebbe affiancata da una selezione riservata ai colleghi con meno di 40 anni di età per il 20-30% dei posti disponibili, ma con modalità non meglio indicate.

Nessuna previsione per la possibilità degli attuali sovrintendenti di passare nel ruolo degli ispettori con procedure semplificate. Si è parlato solo di concorsi con posti riservati, quindi senza procedure facilitate.

In aggiunta alla ridicola previsione di “sostituti sovrintendenti” e di “sostituti ispettori” stavolta è uscita dal cilindro la denominazione di “primo sostituto commissario” (una nuova posizione economica per i sostituti commissari con 4 anni di anzianità) che, oltre ad appiattire i sostituti commissari, allunga  ulteriormente la carriera giuridica ed economica a discapito dei calcoli per la pensione, per i quali meglio sarebbe percepire più aumenti, il prima possibile e il più a lungo possibile.

Infine,  senza alcuna specifica rispetto alle opportunità dei sostituti commissari e degli ispettori superiori di accedere al ruolo direttivo, è stato proposto un nuovo ruolo funzionari e dirigenti di mille unità.

Nulla, infine, è stato accennato per quel che riguarda i neonati ruoli tecnici, che già da adesso sembrano essere mortificati al triste ruolo di poliziotti di serie b.

Insomma, oltre al vergognoso passo indietro delle amministrazioni sull’unificazione del ruolo di base agenti, assistenti e sovrintendenti, ovvero dell’unificazione del percorso di carriera di questi due attuali ruoli, è stata cancellata ogni prospettiva di progressione in carriera semplificata per i sovrintendenti e sono state ancor più mortificate le funzioni degli ispettori, non più ruolo di concetto ma retrocesso alla figura militare del “sottufficiale”, senza nessuna possibilità di sbocco in un ruolo realmente direttivo.

 


Scritto da: Giovanni Battista De Blasis
(Leggi tutti gli articoli di Giovanni Battista De Blasis)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Delega al Governo per dare Skype anche ai mafiosi? Insorge l''Associazione Vittime del Dovere
Tentata evasione dal carcere di Ivrea: detenuto fermato prima che arrivasse al muro di cinta
Detenuto ricoverato, esponente di spicco di un clan di Messina, libero di girare per l''ospedale di Parma
Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 3


Proposta assurda, da rispedire al mittente. L'unione dei ruoli assistenti/sovrintendenti è il minimo da cui bisogna partire.

Di  Gius  (inviato il 05/05/2016 @ 14:11:34)


n. 2


Ma oggi ci accorgiamo tutti, dico tutti, sorpresi di ciò che accade nella nostra Amministrazione !!!!!!!! negli ultimi anni molti si sono " agguantati " i posti i migliori con progressioni di carriera etc. Nulla Nulla per la Polizia Penitenziaria. Cari amici Sindacalisti che molti meriti vi devono essere sicuramente riconosciuti, anzi grazie a voi se la Polizia Penitenziaria è cresciuta, ma da tempo non fate nulla, proprio nulla per ostacolare iniziative controproducenti. Perciò, mi domando come tanti, ma se tutti uniti ( comparto sicurezza ), Pol.Pen. Carabinieri, P.S., Finanza , non se anche Forestale,- solo ipotizzassimo un manifestazione, penso che otterremmo quanto ci spetta ??

Di  maa  (inviato il 04/05/2016 @ 21:06:56)


n. 1


E' spettacolare...
Io, vorrei ricordare a questa amministrazione (inadempiente) che ad esempio nell'articolo 17 della legge 395/1990 comma 1, letera g c'è una previsione verso la quale mai si è operato.
Questa è solo una delle tante cose che stridono.
In relazione a quanto detto, sarebe necessario accertare in via preliminare se siamo noi (poliziotti) o loro (personale amminisrativo) che non vogliamo una unica amministrazione con una "polizia" che ha suo interno ha diversi ruoli (tecnici e non, con funzioni di polizia e non).
Quindi, non credo che ci sia da meravigliarsi troppo se le proposte di riallineamento sono una sostanziale presa pe i fondelli.
ps-
Il passaggio dalla qualifica da ispettore a ispettore capo ed equiparati, per le altre FFPP avviene dopo anni cinque, nella polizia penitenziaria avviene dopo anni sette, questo ulteriore dato, dovrebbe dare la misura dell'ostruzionismo che viene costantemente alimentato

Di  PASQUINO  (inviato il 04/05/2016 @ 12:14:27)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.167.135.61


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

4 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

5 Riordino vuol dire mettere ordine

6 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

7 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

8 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

9 Cos''è e come funziona la Banca dati nazionale del Dna

10 Il ruolo della Polizia Penitenziaria tra la scommessa delle misure alternative e la banca dati DNA





Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

3 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

4 Consiglio dei Ministri: Santi consolo NON confermato nel ruolo di Capo DAP?

5 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

6 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

7 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

8 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

9 Evasione da Sollicciano: probabile rimozione Direttore e Comandante, ma il Sappe chiama in causa il DAP e Gennaro Migliore

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione