Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Riordino delle carriere: cosa ci verrà comunicato all'incontro di domani


Polizia Penitenziaria - Riordino delle carriere: cosa ci verrà comunicato all'incontro di domani

Notizia del 29/02/2016

in Il Pulpito

(Letto 12893 volte)

Scritto da: Giovanni Battista De Blasis

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Secondo alcune indiscrezioni, abbastanza attendibili, nella riunione di domani (aggiornamento: la riunione è stata posticipata al 7 marzo p.v.) al Dap verrà sottoposta all’attenzione delle organizzazioni sindacali una bozza di riordino delle carriere, elaborata dal tavolo tecnico attivo presso il Ministero dell’Interno, basata sui seguenti principi.

 

 

PRINCIPALI MODIFICHE RIORDINO CARRIERE

(BOZZA 01.03.2016)

 

 

AGENTI

Introduzione del diploma di scuola secondaria di secondo grado quale requisito per l’accesso alla qualifica iniziale di agente.

 

ASSISTENTI

Inquadramento degli attuali assistenti capo nel ruolo dei sovrintendenti attraverso modalità semplificate e permanenza nella sede, soprattutto nella fase transitoria, con valorizzazione degli stessi assistenti capo, attraverso l'attribuzione, a quelli con almeno 13 anni nella qualifica, di un Assegno di responsabilità e della denominazione di “sostituto sovrintendente”, quali diretti collaboratori del personale del ruolo dei sovrintendenti.

 

SOVRINTENDENTI

Ripianamento, con procedure semplificate, delle vacanze organiche  del ruolo dei sovrintendenti con disposizioni transitorie che favoriscano l’accesso degli attuali appartenenti al ruolo dei sovrintendenti a quello degli ispettori e valorizzino i sovrintendenti capo con l’attribuzione, a quelli con almeno 10 anni nella qualifica, di un assegno di responsabilità e della denominazione di “sostituto ispettore”, quali diretti collaboratori del personale del ruolo degli ispettori.

 

ISPETTORI

Ripianamento, con procedure semplificate, delle vacanze organiche del ruolo degli ispettori, con disposizioni transitorie che favoriscano l’accesso agevolato a ruolo aperto  alla qualifica di ispettore superiore; introduzione della nuova qualifica di sostituto commissario apicale del ruolo aumentando la dotazione organica e aggiunta di una nuova denominazione (dopo cinque anni nella qualifica stessa)  che preveda l’attribuzione di un assegno di responsabilità.

 

COMMISSARI

Revisione della carriera dei funzionari da prevedere in un unico ruolo (con posizioni direttive e dirigenziali) cui si accede, a regime, con laurea specialistica, corso biennale e master;  istituzione di una nuova carriera direttiva a cui si acceda, a regime, con laurea triennale, per metà dall’interno e per l’altra metà con concorso pubblico, senza alcuna differenza di funzionari rispetto alle posizioni direttive dell’altro ruolo. Accesso alla nuova prima qualifica dirigenziale di commissario coordinatore del ruolo unico riservato – previo scrutinio per merito comparativo e superamento del corso di formazione dirigenziale – per l’80 percento ai funzionari con qualifica apicale direttiva del medesimo ruolo (attuali commissari coordinatori) e, per il venti percento, ai funzionari con medesima qualifica apicale dell’altro ruolo, mediante concorso interno e laurea specialistica.

 

DIRIGENTI

Ipotesi di adeguamento e ripartizione delle dotazioni organiche delle predette posizioni direttive e dirigenziali, distribuite tra i due ruoli, in relazione alle due modalità di accesso con laurea specialistica o triennale, al fine di valorizzare le funzioni svolte dal personale interessato e la progressione in carriera. Nella fase transitoria i posti disponibili nella dotazione organica del ruolo cui si accede con la laurea triennale verrebbero riservati per la gran parte al personale dell’attuale ruolo degli ispettori, attraverso concorso interno, anche mediante meccanismi “compensativi” che accelerino la progressione in carriera.  Quelli disponibili nelle posizioni dirigenziali del ruolo cui si accede con la laurea quinquennale verrebbero riservati a gran parte dei commissari coordinatori destinatari del trattamento dirigenziale dei 13e dei 23 anni, previo scrutinio per merito comparativo e successivo superamento del corso di formazione dirigenziale.

 

TRATTAMENTI ECONOMICI

Conseguente eventuale ipotesi di revisione dei trattamenti economici dirigenziali con l’assorbimento delle risorse dei 13 e dei 23 anni, nonché del compenso del lavoro straordinario e delle altre indennità, da far confluire anche in un apposito “Fondo”, con la successiva  “redistribuzione” delle stesse per legge (senza oneri aggiuntivi) anche nei confronti del personale già destinatario del predetto meccanismo  dei 13-23 anni, e con rinvio ad un successivo DPCM, ovvero con l’eventuale introduzione di un’area negoziale limitata alle sole indennità accessorie e alla parte normativa del rapporto di lavoro.

 

RUOLI TECNICI

Corrispondente valorizzazione del personale dei ruoli tecnici sulla base dell’adeguamento di quelli del personale che svolge attività di polizia.

 

 

Ovviamente, per il momento si tratta soltanto di notizie ufficiose. 

Dopo la riunione di domani daremo conto del reale stato delle cose.

 

(aggiornamento: la riunione è stata posticipata al 7 marzo p.v.)

 


Scritto da: Giovanni Battista De Blasis
(Leggi tutti gli articoli di Giovanni Battista De Blasis)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
E'' stato ritrovato il Poliziotto penitenziario scomparso venerdì
Carcere di Fuorni, Santi Consolo non mantine le promesse: la protesta dei Poliziotti penitenziari
Alcol e telefonino nel carcere di Mantova: erano in una cella occupata da detenuti Rom
Direttore del carcere di Busto Arsizio ammette le difficoltà: pochi Agenti ed educatori, ed è tornato il sovraffollaemento
Presidente Trump ritira l''ordine di ridurre le carceri private negli USA
Sindaco di Lucca: il carcere rimane quello, dal Ministero solo le solite proposte
I familiari delle vittime della Uno Bianca: loro hanno ucciso i nostri cari, che muoiano in carcere
Agenti penitenziari perquisiscono la sua cella e il detenuto rompe lo sgabello e ferisce due Poliziotti del carcere di Udine


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 7


Io propongo l'identificazione di altre qualifiche:

Sostituto Dirigente/Direttore;
e
Sostituto Agente;
l'ultima qualifica può comodamente essere attribuita ai partecipanti ai futuri concorsi....
ahahahahahahahahaha

Di  PASQUINO  (inviato il 03/03/2016 @ 14:34:25)


n. 6


DA 18ANNI STO COL SAPPE E ADESSO MI RIVOLGO A DONATO!!
Ma perché dico io fare ste pu.......te!!! Sostituto qua sostituto la'. In data 31 marzo 2008 sul bollettino ufficiale nr 06 del ministero della giustizia fu bandito un concorso per 364 vicesovrintendenti!! Ne risultarono idonei circa 1500 e vincitori appunto 364. Ma perché non fare come i cugini delle Polizia di Stato, cioè scorrere la graduatoria degli idonei??? Troppo complicato? Ahh forse bisogna bandire una altro concorso interno..........cosi qualche dirigente potra nominare una commissione esaminatrice e mettere in moto tutta la macchina dei concorsi...e il cittadino paga!

Di  Roberto  (inviato il 03/03/2016 @ 13:20:27)


n. 5


E' una porcheria, visto che negli Istituti oramai mancano i Sovrintendenti, facciamo passare gli attuali assistenti capo al ruolo Sovrintendenti, e questi ultimi, dato che anche la pianta organica degli Ispettori è carente passano al ruolo superiore. D'altronde già è stato fatto con il riordino del 95, quindi un precedente c'è già. Questo è il riordino che ci aspettiamo, e che vogliamo. Lasciate il sostituto per entrambi e ruoli, è una caz..ta punto e basta.

Di  Mario64  (inviato il 01/03/2016 @ 12:54:38)


n. 4


che s*****ata, gli Ass.ti C. oggi fanno la Sorveglianza Generale, i Sovr.te fanno gli Ispettori, e ancora parlano di sostituti.
Mi dispiace ragazzi ma questo è un'altro minestrone all'Italiana.
questa gente va subito premiata per quello che fanno e meritano.
spero che il grande SAPPe come sempre difende i Poliziotti Penitenziari.
In tutti gli Istituti i Sovr.ti da decenni fanno gli Ispettori.
per non parlare di alcuni Istituti dove sono stati svuotati degli Ispettori per metterli in uffici o C. O. R. e a fare le sorveglianze generali ci sono gli Ass.te C.....

Di  Giovanni  (inviato il 29/02/2016 @ 16:36:05)


n. 3


Come al solito pastrocchio all'italiana, non capisco xkè chiamarli "Sostituti" se gli attuali Assistenti Capo svolgono appieno lo stesso servizio reso dai Sovrintendenti e allo stesso modo per quanto riguarda i Sovrintendenti che svolgono mansioni superiori, basterebbe attingere da coloro che sono risultati idonei agli ultimi concorsi per sovrintendente e per Ispettore, per colmare in parte gli organici dei suddetti ruoli.

Di  L'ultimo degli Agenti  (inviato il 29/02/2016 @ 14:37:14)


n. 2


Sovrintendente SOSTITUTO ISPETTORE....che ridere...sono più di DIECI anni che nella mia sede tutti i sovrintendenti ne svolgono le funzioni perchè non ci sono ispettori! (E credosia così un po' ovunque). Questo dimostra che chi fa le norme non sa (o non vuole sapere) come funziona) nelle galere della penisola.
Questi vanno premiati senza aspettare procedure semplificate!!!

Di  Alessandro  (inviato il 29/02/2016 @ 11:17:04)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.205.106.138


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Circolare del GOM: togliete le foto da Facebook, è in atto una schedatura dei Poliziotti

2 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

3 Giuseppe Simeone, sostituto commissario al Dap, 59 anni, stroncato da un infarto

4 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

5 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

6 Diventa anche tu Capo del DAP!

7 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?

8 C’era una volta la sentinella

9 Orlando e Consolo: pubblicate i dati reali del sovraffollamento

10 Italicum, Porcellum, Mattarellum e Consultellum





Tutti gli Articoli
1 Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere

2 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

3 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

4 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

5 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

6 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

7 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

8 Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria

9 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni

10 E'' stato ritrovato il Poliziotto penitenziario scomparso venerdì


  Cerca per Regione