Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Riordino delle Carriere: il punto della situazione


Polizia Penitenziaria - Riordino delle Carriere: il punto della situazione

Notizia del 05/10/2015

in Sappeinforma

(Letto 17359 volte)

Scritto da: Giovanni Battista De Blasis

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Com’è noto, presso il Ministero dell’Interno sta lavorando da un po’ di tempo un gruppo di lavoro, formato da tutte le amministrazioni del comparto sicurezza, per la stesura di una bozza di riordino delle carriere da presentare al Presidente Renzi.

I lavori conseguono a quanto stabilito dalla legge  7 agosto 2015, n. 124 (Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche), che all’articolo 8 ha sancito:

“… conseguenti modificazioni agli ordinamenti del personale delle Forze  di  polizia di cui all'articolo 16  della  legge  1º  aprile  1981,  n.  121,  in aderenza  al  nuovo  assetto  funzionale   e   organizzativo,   anche attraverso:  1)  la  revisione  della  disciplina   in   materia   di reclutamento, di stato  giuridico  e  di  progressione  in  carriera, tenendo conto del merito e delle professionalità, nell'ottica  della semplificazione  delle  relative  procedure,  prevedendo  l'eventuale unificazione, soppressione  ovvero  istituzione  di  ruoli,  gradi  e qualifiche e la rideterminazione delle relative dotazioni  organiche, comprese quelle complessive di ciascuna Forza di polizia, in  ragione delle esigenze di funzionalità e della  consistenza  effettiva  alla data di entrata in vigore della presente  legge,  ferme  restando  le facoltà  assunzionali   previste   alla   medesima   data,   nonché assicurando il mantenimento  della  sostanziale  equiordinazione  del personale  delle  Forze  di  polizia  e  dei   connessi   trattamenti economici,  anche   in   relazione   alle   occorrenti   disposizioni transitorie,  fermi  restando   le   peculiarità   ordinamentali   e funzionali del personale di ciascuna  Forza  di  polizia,  nonché  i contenuti e i principi di cui all'articolo 19 della legge 4  novembre 2010, n. 183, e tenuto conto dei criteri  di  delega  della  presente legge, in quanto compatibili …”

In tal senso, pare stia prendendo piede una convergenza di tutte le amministrazioni sullo schema che era stato già elaborato proprio dal Ministero dell’Interno durante la precedente legislatura (Governi Berlusconi, Monti, Letta).

Secondo questa bozza, la riorganizzazione dei ruoli e delle carriere delle Forze di Polizia prevede:

1) unificazione dei ruoli agenti e sovrintendenti con progressione in carriera fino alla qualifica di sovrintendente capo;

2) istituzione di un nuovo ruolo direttivo speciale nel quale far confluire attuali sostituti commissari e ispettori superiori;

3) soppressione del ruolo speciale dei commissari;

4) confluenza di tutti i commissari del ruolo speciale nel ruolo direttivo ordinario;

5) conferimento della dirigenza al ruolo direttivo ordinario.

Ancora in via di definizione le procedure per gli inquadramenti in fase di prima applicazione.

Ovviamente, la fase più difficile rimane quella delle coperture economiche valutate sommariamente in circa 700 milioni di euro.

Allo stato attuale si può contare soltanto su circa 70 milioni di euro rimasti dai vecchi stanziamenti (che prima del Governo Monti erano arrivati a circa 700 milioni di euro) e sulle somme che si riusciranno a risparmiare con “la razionalizzazione dell’efficacia delle funzioni, dell’organizzazioni degli uffici, della gestione associata dei servizi strumentali, nonché delle dotazioni organiche e della disciplina dei ruoli delle forze di polizia …” alla quale stanno lavorando altri gruppi di lavoro, sempre in virtù della delega prevista dalla legge di riforma della pubblica amministrazione.

Ad horas, secondo alcune bozze ufficiose che circolano, i risparmi sarebbero stati calcolati intorno a 50 milioni di euro, ai quali si potrebbero aggiungere ulteriori risparmi derivanti dalla “rideterminazione delle dotazioni organiche dei singoli ruoli delle forze di polizia, con specifico riferimento a quelle che prevedono l’accesso dall’interno e che registrano delle carenze organiche, oggetto di possibili riduzioni”.

Ipotesi, quest’ultima, molto pericolosa perché significherebbe la perdita di tutti i posti, non ancora coperti, disponibili nei ruoli ad accesso dall’interno (sovrintendenti, ispettori, direttivi speciali) con la conseguenza inevitabile di non avere più alcuna vacanza organica disponibile se non quella che deriverà in futuro dal turn over.

Ad ogni modo, pur raschiando fino in fondo il barile dell’esistente, non è possibile arrivare oltre i 200 milioni di euro (nella più ottimistica delle previsioni).

Evidentemente ci troveremmo di fronte ad un fabbisogno economico di almeno mezzo miliardo di euro.

Rebus sic stantibus.

 

 


Scritto da: Giovanni Battista De Blasis
(Leggi tutti gli articoli di Giovanni Battista De Blasis)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
E'' stato ritrovato il Poliziotto penitenziario scomparso venerdì
Carcere di Fuorni, Santi Consolo non mantine le promesse: la protesta dei Poliziotti penitenziari
Alcol e telefonino nel carcere di Mantova: erano in una cella occupata da detenuti Rom
Direttore del carcere di Busto Arsizio ammette le difficoltà: pochi Agenti ed educatori, ed è tornato il sovraffollaemento
Presidente Trump ritira l''ordine di ridurre le carceri private negli USA
Sindaco di Lucca: il carcere rimane quello, dal Ministero solo le solite proposte
I familiari delle vittime della Uno Bianca: loro hanno ucciso i nostri cari, che muoiano in carcere
Agenti penitenziari perquisiscono la sua cella e il detenuto rompe lo sgabello e ferisce due Poliziotti del carcere di Udine


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 19


Caro collega Rocco, non volermene ti prego.
Capisco pure le tue ragioni, ma il fatto che debba lavorare doppiamente nella mia sede, anche per i colleghi riordinati, mi fa venire il sangue alla testa.
Ti auguro di poter crescere professionalmente e di transitare presto ad un ruolo superiore.
Ti faccio gli in bocca al lupo e colgo l'occasione per formularti gli Auguri di Buon Anno.

Di  Giulio G.M.  (inviato il 29/12/2015 @ 20:46:31)


n. 18


A Simò avrai pure 20 in classifica, , ma in grammatica quanto avevi quanno annavi a scuola?
Te perdono brigadiè Simone!!!

Di  Romoletto de mamma  (inviato il 23/12/2015 @ 14:23:23)


n. 17


A Simò te mancano troppi accenti. La vita mica è fatta solo de congiunzioni?
T'abbraccio fratello

Di  Romoletto de mamma  (inviato il 23/12/2015 @ 14:19:41)


n. 16


a domenico la classifica e un altra bufala te perché cia 30 pi 2 non e per questo che chi ha 13 di classifica non puo diventare sovrintendente o ma cosa vi siete messi in testa ma avete capito che nessuno ci pensa, come corpo di polizia nessuno sa che esistiamo, tu pensa i nostri commissari ai congressi vengono invitati?, come i maggiori della guardia di finanza, dai finiamola quello e dirigente quello e cosi ma se nemmeno in televisione ci invitano, tu pensa quelli della forestale ogni tanto vanno in televisione, noi dove veniamo invitati in quale trasmissione, ma dai finiamola, poi prendi un commissario che ti fa rapporto disciplinare, si scaraventa senza esitare sul personale, come se fosse la cosa più giusta, basta finiamola parole parole come una canzone di Mina, intanto 7 anni di contratto persi ok intanto Renzi ci dara 80 euro per un anno si ma 7 anni persi contratto e molto di più dai svegliamoci, qui ci siamo anche noi secondini, perché cosi ci chiamano

Di  simone  (inviato il 23/12/2015 @ 11:28:49)


n. 15


Cari colleghi, il riordino è l'ennesima bufala..xchè avere un grado in più senza soldi..o meglio pochi? xchè il sovrintendente vince un concorso e non gli viene data stessa possibilità di avanzamento come si prevede per l'ass. capo o meglio il sovrintendente riordinato debba beccare un altro riordino?? xchè i sostituti commissari già beneficiari avrebbero la possibilità di altri due scatti..ecc ecc. I tempi del buon riordino non sono maturi...quelli di un buon contratto sono ampliamente scaduti. Svegliamociiiiiii!!!

Di  ETTORE  (inviato il 11/12/2015 @ 18:57:21)


n. 14


aldilà di ogni pensiero che rispetto , il mio pensiero è rivolto per i tanti ass.capo , che giustamente richiedono una differenziazione per la categoria , poichè i primi 15 anni ci sono 3 avanzamenti di qualifica mentre per i successivi 21 anni e dieci mesi di lavoro non c'è piu' nessun avanzamento a ruolo aperto .
un abbraccio a tutti i colleghi .
tullio.

Di  Anonimo  (inviato il 18/10/2015 @ 13:28:57)


n. 13


Gentili Colleghi questo benedetto riordino, ammesso che si faccia, deve essere discusso da tutte le categorie e votato all'umanimità con diritto di veto di tutti gli esponenti delle varie categorie perchè non e' giusto che vengano sempre premiati i soliti ruoli e che qualcuno invece di avanzare nel ruolo indietreggia.

Di  nino  (inviato il 16/10/2015 @ 21:35:46)


n. 12


NO COMMENT................... per il commento di Giulio G.M.

Speriamo che il riordino si faccia quanto prima per una miriade di motivi che non sto ad elencare.

Di  Rocco  (inviato il 15/10/2015 @ 13:37:31)


n. 11


PASQUINO SEI UN MITO !!
tullio.

Di  Anonimo  (inviato il 08/10/2015 @ 17:03:42)


n. 10


Cosa ci devo fare con la qualifica superiore se non mi danno i soldi con quella attuale. Io non voglio il riordino, voglio i soldi del blocco dei quattro anni. Non ho percepito l'assegno di funzione per quattro anni per fare cosa????????????? Per mandare il Sindaco Marino a mangiare con tutta la famiglia nei ristoranti con i miei soldi? Ma per favore non lo voglio il riordino.

Di  Gigi  (inviato il 08/10/2015 @ 14:57:43)


n. 9


Giusto!!!!!
Legge abrogativa che livelli tutto verso il basso.
Anche per tutte le altre FF.OO. e FF.AA.
e soprattutto, cancellare i benefici della MEDURI....

Anzi, io lascerei tutti gli altri come sono e abrogherei solo i riordini che hanno riguardato la Polizia Penitenziaria, anzi, vi dirò di più, dato che in questo Organismo vige la regola del "mi taglio gli attributi per fare dispetto a mia moglie", farei tornare tutto agli anni '70, staus militare ed obbligo di pernotto.
Straordinario non pagato e neanche messo a recupero.


Di  PASQUINO  (inviato il 08/10/2015 @ 00:21:24)


n. 8


come al solito "TUTTO A ME E NIENTE A TE".....fatela finita.

Di  antony  (inviato il 07/10/2015 @ 19:18:57)


n. 7


Grazie Romero63, che Dio ce la mandi buona, ma conoscendo a fondo l'orientamento di chi sta più in alto di noi e decide, sarà l'ennesima e profonda delusione, soprattutto per chi come tanti si fa un mazzo così, per fare galleggiare e prendere la giusta direzione questa barca d'acciaio

Di  Ass.te Capo Sirna  (inviato il 07/10/2015 @ 14:08:17)


n. 6


Giulio G.M. Condivido alla grande tutto quello che hai detto!

Di  ROMERO63  (inviato il 07/10/2015 @ 11:45:42)


n. 5


Il riordino delle carriere farà beneficiare solo alcuni.....siamo alle solite.
Io che sono vincitore di due concorsi....V.Sovr.te ed Ispettore e non ho mai beneficiato di alcun riordino sono STRAFELICE.
A tutti i riordinati dico solo.....andate a studiare e penso che vi farebbe pure bene.....oggi a distanza di tanti anni i danni provocati da altri sono sotto gli occhi di tutti.
Pochissimi veramente si salvano, ma ciò invero non basta.
Continuare a fare questi errori è una grandissima stron....ta!!!
Non vedo l'ora di andare in pensione, mi hanno davvero stancato TUTTI....

Di  Giulio G.M.  (inviato il 06/10/2015 @ 18:43:51)


n. 4


Ruolo direttivo speciale per far confluire sostituti commissari e Ispettori Sup.! Ma dico, siamo impazziti! Alcuni di questi, si ritroverebbero a godere di ben due riordini senza aver superato alcun concorso. Ricordiamoci che molti di questi erano vice sov.ti e, una mattina si sono svegliati Ispettori.
Basta con questi riordini che hanno rovinato il Corpo, se uno vuole fare carriera che studi, e vinca i concorsi.

Di  ROMERO63  (inviato il 06/10/2015 @ 11:13:32)


n. 3


@ Domenico
Allo stato attuale non si conoscono i dettagli.
Qualora il progetto andasse avanti ci sarà una seconda fase nella quale saranno delineate meglio le modalità di progressione in carriera e quelle di inquadramento in prima applicazione.

Di  GB de Blasis  (inviato il 06/10/2015 @ 10:27:47)


n. 2


ogni volta che si arriva vicino all'approvazione del miraggio di un riordino delle carriere , o cadeva il governo oppure finiva la legislatura.
pertanto sono abbastanza pessimista specialmente da quello che leggo non ci sono le coperture economiche per far si che che venga riordinato tutto l'apparato.
tullio de trastevere

Di  Anonimo  (inviato il 06/10/2015 @ 09:10:58)


n. 1


Riguardo al ruolo unico agenti/sovrintendenti, quali sono i requisiti per accedere al grado di sovrintendente? Nel mio caso ho venticinque anni di servizio con la licenza media, e con classifica annuale di 30 + 2 da quindici anni a oggi.

Di  Domenico  (inviato il 05/10/2015 @ 11:50:39)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.166.5.230


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Circolare del GOM: togliete le foto da Facebook, è in atto una schedatura dei Poliziotti

2 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

3 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

4 Giuseppe Simeone, sostituto commissario al Dap, 59 anni, stroncato da un infarto

5 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

6 Diventa anche tu Capo del DAP!

7 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?

8 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

9 C’era una volta la sentinella

10 Orlando e Consolo: pubblicate i dati reali del sovraffollamento





Tutti gli Articoli
1 Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere

2 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

3 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

4 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

5 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

6 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

7 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

8 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

9 Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria

10 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni


  Cerca per Regione