Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Ritorno al passato: celle aperte in carcere, Polizia Penitenziaria dovrà trattare con i boss per mantenere l'ordine?


Polizia Penitenziaria - Ritorno al passato: celle aperte in carcere, Polizia Penitenziaria dovrà trattare con i boss per mantenere l'ordine?

Notizia del 26/05/2014

in Houston abbiamo un problema

(Letto 4387 volte)

Scritto da: Nuvola Rossa

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Il mio amico Commissario Ultimo è disperato. A causa dell’apertura delle celle, per otto ore, e con i detenuti che passeggiano sul piano del reparto in quanto pochi vanno all’aria (forse hanno paura che qualcuno entri nelle loro stanze e rubi quel poco di cui sono dotate), con i detenuti che si organizzano tra di loro cercando un leader nel piano o nella sezione, cercando di prevaricare i più deboli, sembra di essere tornati indietro nel tempo, agli anni più bui dell’Amministrazione Penitenziaria.

Come era prevedibile, la fretta di aprire le celle, senza dare niente di veramente concreto ai detenuti, ovvero opportunità con cui riempire le giornate (non sono stati mandati soldi nelle periferie, le strutture non sono idonee, il personale è sempre scarso e contesta continuamente queste modalità lavorative) ha dato modo ai detenuti di avere più tempo di parlare tra di loro, di stringere alleanze e quindi di tramare contro quella etnia o contro i detenuti originari di un paese piuttosto che un altro. Ed ecco che nascono le prime risse, le prime aggressioni fisiche, le prevaricazioni, i blitz nelle celle a colpi di schiaffi e pugni che non verranno denunciati per paura di ritorsioni (le celle sono aperte, i detenuti sono un centinaio sul piano, ed è facilissimo entrare per pochi secondi in una cella senza essere intercettati dalla famosa “ronda”, colpire duramente il detenuto ed uscire).

Ed è questa la nuova realtà regalataci da Tamburino e Pagano. Loro si giustificheranno a Strasburgo dicendo di avere l’80% dei detenuti fuori dalle celle per almeno otto ore, che tutti i detenuti hanno a disposizione 3 metri quadri a testa, con la speranza di farla franca ed essere promossi (sulla pelle dei poliziotti penitenziari) ad altri prestigiosi incarichi: magari Tamburino a Presidente della Repubblica e Pagano a Presidente della Regione Campania.

Una realtà che nessuno tra le alte sfere vuole accettare e anzi si rifiuta di sentire qualche critica che viene da chi giornalmente si confronta nelle carceri di periferia con i detenuti.

Cari Pagano e Tamburino, nei prossimi mesi, con il grande inganno della sentenza Torreggiani ci costringerete a trattare con il boss della Sezione o del Piano per mantenere l’ordine nei reparti, come facevano gli agenti di custodia negli anni ’70 all’Ucciardone quando trattavano con Buscetta per portare l’ordine in Istituto.

Un vero e proprio ritorno al passato che avrà conseguenze nefaste solo per la Polizia Penitenziaria.

 

 

Sorveglianza dinamica e apertura delle celle: quello che il DAP non dice ...

 

 

 


Scritto da: Nuvola Rossa
(Leggi tutti gli articoli di Nuvola Rossa)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma
Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni
Indagini nel carcere di Padova per capire chi ne ha disposto il declassamento da detenuti alta sicurezza a detenuti comuni
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici
Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini
Comune di Catanzaro denuncia il DAP per 242 mila euro di risarcimento
Intimidazione ad Agente penitenziario: incendiata la sua auto a Rosolini


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 1


Da oggi e' possibile entrare nella realta' degli istituti penitenziari attraverso la consultazione delle schede trasparenza pubblicate su www.giustizia.it. Peccato non trovare traccia della Polizia Penitenziare tra queste schede neppure le figure di vertice quali comandante e vice. viene riportato solo il direttore quale interfaccia con il mondo esterno. mah!!! secondo voi, chi ha organizzato questi dati? eppure siamo in tanti in questo Corpo ma nessuno ci C..GA! perché continuiamo a sacrificarci, per la dignità? perché, invece, non fare solo il minimo necessario? qualche vertice politico, allora, si accorgerebbe del nostro valore. "do ut des" ecchecc..chio!!!

Di  basta!!!  (inviato il 26/05/2014 @ 14:21:46)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

23.23.54.109


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

4 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

5 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

6 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

7 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario





Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

2 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

3 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

4 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

5 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

8 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

9 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini

10 Cinque posti da procuratore DNA a Roma: concorrono anche Alfonso Sabella, Francesco Cascini e Calogero Piscitello


  Cerca per Regione