Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Scioglimento della Polizia Penitenziaria: interrogazione parlamentare su eventuale Corpo di Giustizia


Polizia Penitenziaria - Scioglimento della Polizia Penitenziaria: interrogazione parlamentare su eventuale Corpo di Giustizia

Notizia del 23/03/2016

in Interrogazioni parlamentari

(Letto 847 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo


Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-12614
presentato da
CAPELLI Roberto
testo di
Mercoledì 23 marzo 2016, seduta n. 596

CAPELLI. — Al Ministro della giustizia . — Per sapere – premesso che: 
il Corpo della polizia penitenziaria è stato costituito nel 1990 con la legge n. 395 del 15 dicembre 1990; 
la citata legge ha sciolto il precedente corpo degli agenti di custodia e ha dato vita, unendo anche il ruolo delle vigilatrice penitenziarie, come detto, al Corpo della polizia penitenziaria, che fa parte della polizia, così come previsto dall'articolo 57 del codice di procedura penale, inserendolo nel comparto sicurezza; 
tra i diversi compiti che la citata legge n. 395 del 1990 prevede vi è quello di garantire l'ordine, la sicurezza e la disciplina dei detenuti carceri; 
il Corpo partecipa anche alle attività di trattamento, si occupa delle traduzioni dei detenuti e dei piantonamento presso i luoghi esterni di cura dei reclusi; 
svolge, inoltre, compiti di polizia giudiziaria e di pubblica sicurezza, come previsto dal già ricordato articolo 57 codice di procedura penale, ed espleta anche i compiti previsto dall'articolo 12 del codice della strada, svolgendo anche funzioni di polizia stradale; 
inoltre, il Corpo partecipa ai compiti di ordine pubblico presso gli stadi di calcio e durante varie manifestazioni pubbliche, alla pari delle altre forze di polizia, oltre ad avere anche compiti di scorta e tutela di importanti personalità dello Stato; 
sono, inoltre, stati costituiti nel tempo reparti di eccellenza, quali il nucleo investigativo centrale, il quale attraverso la conduzione di indagini ha contribuito all'arresto di pericolosi latitanti; 
questi cenni bastano a dimostrare quanto importante sia il ruolo del Corpo della polizia penitenziaria; 
preoccupano, quindi, le sempre più forti voci che vogliono che il Corpo venga sciolto per entrare nel costituendo Corpo della giustizia dello Stato; 
in particolare, si fa riferimento al tavolo 15 (Operatori penitenziari e formazione) degli stati generali dell'esecuzione penale costituito presso il Ministero della giustizia; 
quanto si legge, infatti, sul sito dello stesso Ministero «emerge la proposta di semplificare la complessità dei bisogni e delle relazioni, spesso anche conflittuali, attraverso un modello organizzativo e operativo da costruire all'interno di un Corpo di Giustizia al servizio dell'intera Amministrazione di giustizia, in sostituzione dell'attuale Corpo di Polizia penitenziaria»; 
si tratta, certo di una proposta animata da buone intenzioni ma che, di fatto, rischia di disperdere, se applicata, tutte le specializzazioni del Corpo di polizia penitenziaria evidenziate sopra, con uno svilimento delle professionalità tanto faticosamente acquisite sul campo; 
inoltre, la realizzazione della proposta sopra citata rischierebbe di provocare una vera e propria fuga da parte del personale coinvolto, che certamente chiederebbe di poter transitare verso altre forze di polizia di Stato o dell'Arma dei carabinieri, con un inevitabile caduta quantitativa e qualitativa del personale inserito nel nuovo Corpo di giustizia dello Stato –: 
quali iniziative intenda intraprendere il Ministro interrogato per fugare le preoccupazioni su esposte, evitando quella dispersione di professionalità di cui si è detto in premessa e che certamente porterebbe anche a gravi difficoltà di gestione della sicurezza in un momento certamente non facile come questo. (4-12614)


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Delega al Governo per dare Skype anche ai mafiosi? Insorge l''Associazione Vittime del Dovere
Tentata evasione dal carcere di Ivrea: detenuto fermato prima che arrivasse al muro di cinta
Detenuto ricoverato, esponente di spicco di un clan di Messina, libero di girare per l''ospedale di Parma
Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.163.157.48


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

4 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

5 Riordino vuol dire mettere ordine

6 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Cos''è e come funziona la Banca dati nazionale del Dna





Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

3 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

4 Consiglio dei Ministri: Santi consolo NON confermato nel ruolo di Capo DAP?

5 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

6 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

7 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

8 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

9 Evasione da Sollicciano: probabile rimozione Direttore e Comandante, ma il Sappe chiama in causa il DAP e Gennaro Migliore

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione