Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Sconfitta di misura contro l'Arzachena, si ferma l'Astrea in Coppa Italia


Polizia Penitenziaria - Sconfitta di misura contro l'Arzachena, si ferma l'Astrea in Coppa Italia

Notizia del 27/08/2012

in Fiamme Azzurre

(Letto 1978 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Campionato Serie D- LND 2012/2013 (girone F) – Coppa Italia primo turno – Casal del Marmo, 26/08/2012

 
 
ASTREA-ARZACHENA 2-3
 

Astrea: Paracucchi, Sannibale, Cipriani,Mollo (Di Benedetto 16' st ), Di Fiordo, Battisti, Difino, Ramacci /De Angelis 28' st), Simonetta, Giuntoli,Mania (Bellini 37' st). A disp: Sgrulletti, Bauco, Briotti, Pentassuglia, Di Benedetto, De Angelis, Bellini. All. Giuseppe Ferazzoli

 

Arzachena:Marzeddu, Corsini, D'Aqui (Musumeci 7'st), Manzo, Rossi, Pinna, Del Rio A., Bonacquisti, Figos, Mastinu (Del Rio M31' st). , Melis (Scioni 14' st). A disp: Grand Clement, De Martino, Musumeci, Scioni, Sanna, Loi Del Rio M. All. Raffaele Cerbone

 
Arbitro: Angelo Pasqua di l'Aquila
 
 

Marcatori:15’pt Mollo (As); 21’pt Figos (Ar); 36′pt Figos rig. (Ar); 43′pt Simonetta (As); 14’st Figos (Ar)

 

Note: Al 35′pt  espulso Difino per fallo di mano. Ammoniti: A. Del Rio, Manzo, Marzeddu. Angoli: 8-5. Recupero: 1’pt; 4’st, 500 spettatori circa.

 
 

L’Arzachena  accede al secondo turno di Coppa Italia e pareggia i conti con l’Astrea. Nella scorsa stagione era stata l’Astrea a guadagnare il pass nel cammino della rassegna tricolore ai danni degli smeraldini, in quella attuale  invece, sorti invertite. Nonostante la sconfitta di misura è stata buona la prova dell’undici di Ferazzoli. In vista dell’inizio del campionato previsto per domenica 2 settembre trame di gioco  ben costruite e forma fisica più che dignitosa possono far bene sperare per una stagione all’altezza del valore e delle ambizioni dell’Astrea.  Per passare alla cronaca della gara, al 14' pt Giuntoli a tu per tu con  Merzeddu ha guadagnato un rigore dopo essere stato atterrato in area dallo stesso estremo difensore biancoverde. Del penalty conseguente, lo stesso fantasista biancoazzurro non ha approfittato:  troppo debole è stato respinto dal portiere in fallo laterale. Sul corner che ne è seguito provvidenzialmente Mollo ha girato in rete, per il momentaneo vantaggio dell'Astrea. Al 16' pt l'Arzachena ha tentato la reazione con il colpo di testa di Corsini, nessun pericolo per Paracucchi. Al 21' pt Figos ha però  approfittato del passaggio di D'Aqui per un colpo di testa che ha trafitto   l'estremo difensore biancoazzurro consentendo ai sardi di conquistare l'1 a 1 provvisorio. Arzachena ancora pericolosa un minuto dopo: passaggio di Pinna a Figos per una mezza rovesciata al limite dell'area che Melis ha prolungato di testa mandando di poco a lato dello specchio dell'Astrea. Al 33' pt ancora brividi per la porta biancoazzurra: Corsini ha crossato in area,  ancora Figos centralmente ha provato la conclusione ma Paracucchi ha deviato a lato. Difino al 34' pt ha lascia l'Astrea in dieci: espulsione per fallo di mano. Il rigore concesso agli ospiti è trasformato da Figos che con un tiro potente sigla il 2 a 1. Al 42' pt i biancoazzurri pareggiano i conti grazie ad un retropassaggio di Del Rio intercettato da Battisti, da questi il passaggio preciso in area per l'accorrente Simonetta che di piatto ha spedito in rete per il provvidenziale 2 a 2 in chiusura di primo tempo.

Nella ripresa subito Astrea: 4' st Ramacci ha servito a Giuntoli una gran palla al vertice dell'area piccola, il fantasista ha crossato per Battisti che di testa di poco non ha inquadrato la porta. Al 14' st la rete che chiude il sipario sul match: Pinna in area ha colpito il palo e sulla ribattuta Figos ha portato a casa la sua tripletta  di giornata ed il 2 a 3  per l'Arzachena. L'Astrea ancora una volta è stata costretta a rincorrere. Al 33' st  Sannibale ci ha provato con un potente destro a giro sfiorando l'eurogol: Marzeddu allungandosi ha intercettato e salvato con una mano in tuffo. Sul corner che ne è conseguito Simonetta è arrivato ancora vicino alla rete colpendo di testa, ma la palla è terminata di poco a lato dello specchio e la partita si è chiusa così. Appuntamento a Casal del Marmo domenica 2 settembre alle ore 15:00 per la prima di campionato contro la neopromossa Termoli.  


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma
Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni
Indagini nel carcere di Padova per capire chi ne ha disposto il declassamento da detenuti alta sicurezza a detenuti comuni
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici
Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 1


Soltanto una buona dose di sfortuna ha impedito all'Astrea di passare il turno, con l'Arzachena - ottima squadra - ormai e' una sfida continua...
La mano del nuovo mister si vede, Giuntoli e Simonetta sembrano rinati e la' davanti fanno davvero paura... Qualcosa c'e' da registrare in difesa, ma le premesse sono buone... Quest'anno dovra' essere un gran campionato!

Di  Massimo  (inviato il 31/08/2012 @ 12:30:41)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.205.176.107


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

8 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

9 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

10 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

6 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

10 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali


  Cerca per Regione