Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
Scuola di Via di Brava: era meglio quando si stava peggio


Polizia Penitenziaria - Scuola di Via di Brava: era meglio quando si stava peggio

Notizia del 14/07/2012

in Anche le Formiche nel loro piccolo si incazzano

(Letto 7503 volte)

Scritto da: Interventi ricevuti

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Cari Colleghi,

In questo periodo ne sentiamo una nuova ogni giorno che passa e mai, ribadisco MAI,  fosse una notizia buona!

Tanti Colleghi che non prendono più straordinari, strutture fatiscenti, sprechi assurdi di denaro per auto che non ci servono ...e per il benessere del personale non si fa mai nulla!

Pensate che la scuola "Giovanni Falcone" di Via di Brava, famosa un tempo per essere una delle migliori scuole in giro ed invidiata dagli altri Corpi, ormai è in uno stato di incuria mai vista!

Erba alta metri, piscina che non funziona, palestra con attrezzi ormai datati, campo sportivo durissimo a causa delle poche volte che viene annaffiato per non parlare di quelle pochissime volte che l'erba viene tagliata ma che non può essere usato perché appena ci metti piede dicono che è riservato agli atleti, campi da tennis progettati e costruiti male e che a causa della scarsa manutenzione provocano lo sconforto a chi ci va giocare perché ad ogni tiro rischi di perdere la pallina e quindi a sua volta di essere morso dalle bisce per recuperarla perché non ci sono una migliaia di euro per sistemare un poco quelle reti che lo circondano...

E TUTTO QUESTO COMPORTA UNA SOLA COSA: MALESSERE DEL PERSONALE !!!

Dove sono finiti i tempi d'oro degli Agenti di Custodia che anche durante i periodi di rivolte trovavano il tempo per organizzare torneo interforze, le famose olimpiadi del corpo nella scuola di Sulmona, momenti di gioia e di rafforzamento dell'unità del gruppo?

NOI NON CHIEDIAMO LA LUNA, NON CHIEDIAMO DI VIAGGIARE IN LAND ROVER O JAGUAR...

NOI VOGLIAMO SOLO LAVORARE IN SANTA PACE E  AVERE QUELLO CHE CI SPETTA!!!


Scritto da: Interventi ricevuti
(Leggi tutti gli articoli di Interventi ricevuti)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento
Carcere di Orvieto, un''eccellenza che rischia di andare in fumo per le scelte del DAP
Ecco come avvengono i rimpatri degli stranieri clandestini e perché è così difficile attuarli
Andrea Orlando: il carcere non basta a garantire la sicurezza
Naso fratturato e denti rotti: Poliziotto penitenziario ferito da detenuto a Napoli Poggioreale
Infame spia degli sbirri: così è iniziato il tentativo di rivolta al carcere minorile di Milano
Ripetute proteste nella stessa giornata nel carcere minorile Beccaria di Milano
Maltempo in Sardegna: 20 Poliziotti Penitenziari e 150 detenuti bloccati nella colonia agricola di Mamone


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 13


ma a cosa servono tutte queste scuole se non ci sono corsisti e solo spreco !ne basterebbe una sola,se non bastavano si è aggiunta anche quella di Castiglione delle Stiviere,e via personale in missiione???
Mi dispice invece la bruta fine di Via di Brava, pertroppo si sente la mancanza di Ragosa, mai nessuno lo potra sostituire.


Di  anonimo  (inviato il 24/07/2012 @ 16:54:49)


n. 12


bah molti di voi parlano con l'aria di sapere tutto di tutti e su tutto!!!!
molti di questi colleghi che lavorano nelle scuole sono stati negli istituti per decenni e poi quando si riescono a far trasferire in una struttura del genere devono anche sentirsi dire che sono raccomandati ma è pur vero che ci sono le eccezioni......non penso che l'articolo si riferisca alla sola scuola ma penso sia stata presa solo d'esempio per il malessere generale degli agenti come per dire "se si sta male dove si stava bene,figuriamoci dove si è sempre stato così così"................dovete scrivere di tutti i vostri malcontenti non tenerli solo per voi,si sa che in alcune sedi le caserme fanno letteralmente schifo,ho sentito dire che a san vittore fino a poco tempo fa si dormiva ancora nella sezione semiliberi,vero??????ma se non le dite e scrivete queste cose nessuno potrà mai aiutarvi......informate la stampa,i sindacati (che vengono pagati appositamente),anche striscia la notizia se ci sarà bisogno ma non tenete tutto per voi perchè se perdiamo la speranza e la voglia di migliorare finiremo male !!!!!
personalmente penso che il 90% della nostra classe dirigente non è qualificata per stare a quei livelli,ma il restante è ancora fatta da gente che sa quello che fa,perchè lo fa e soprattutto per chi lo fa (chiedetevi perchè il gom è il fiore all'occhiello)!!!!!!!!

Di  l'ultimo dei templari  (inviato il 18/07/2012 @ 10:08:51)


n. 11


Anonimo, ma come scherzi nel 2012 ci sono davvero colleghi accasermati che dormono in stanze ricavate dalle celle ma scherzi credo ? se cio' e' vero perche' non reclamano questi colleghi di cosa hanno paura ci sono svariati siti sindacali e non, programmi tv chiamati striscia la notizia o le iene ecc ecc che raccolgono appunto svariate segnalazioni, naturalmente per il benessere del personale perche' non lo fanno ?
Ciao Ciao :-->

Di  Anna  (inviato il 18/07/2012 @ 01:01:10)


n. 10


Per colui che sa, o pensa di sapere, non avendo mai fato servizio in un carcere non pensa nemmeno minimamente che ci sono colleghi accasermati che dormono in stanze ricavate dalle celle vere e proprie. Quindi caro collega senza invidia, stai pure nella scuoletta o far finta di fare il poliziotto, ma non diteci queste stupidaggini.

Di  Anonimo  (inviato il 17/07/2012 @ 22:47:05)


n. 9


a colui che sà. " poco fortunati di che ? "

Di  Anonimo  (inviato il 17/07/2012 @ 21:56:12)


n. 8


ma a cosa servono tutte queste scuole se non ci sono corsisti e solo spreco !ne basterebbe una sola,riferendomi a colui che sà,ma penso che non sà in alcuni istituti non esiste nemmeno una palestra tanto meno una piscina

Di  antonio  (inviato il 17/07/2012 @ 17:04:26)


n. 7


Devo dire che il pressapochismo non manca mai. Se lavori in carcere sei un bravo poliziotto penitenziario mentre se lavori in sedi diverse che non siano carcere, sei raccomandato. Ma questa è sempre la solita storia che fa parte di quei commentatori che magari sono stati poco fortunati. Se ognuno di voi avesse avuto l'opportunità di lavorare in una scuola penso che avreste approfittato subito. La SFAPP di Roma è ormai diventata un albergo, sede di altre sedi, ed ha quindi perso la sua "identità". La colpa non è certamente nè del comandante nè della Direttrice che stanno facendo di tutto per restituire dignità a questa Scuola. Il DAP dovrebbe farsi carico delle necessità di questa struttura, approfittando proprio adesso che c'è una direttrice che veramente ha voglia di lavorare e non lascia niente al caso. La SFAPP di Roma è stata trasformata in un "piedaterre" istituzionale davanti al quale molto spesso l'autorità dirigente è impotente. Prima di criticare bisogna individuare i colpevoli e in questo caso, tutti hanno almeno una colpa.

Di  COLUI CHE SA  (inviato il 17/07/2012 @ 13:37:26)


n. 6


Nelle ns scuole di formazione serve il personale di p.p. (altrimenti non avrebbero senso) e rispetto al passato il numero è sempre in calo...La struttura in questione, sta cadendo a pezzi(tranne il gom che è l'unico fiore all'occhiello) . Visto che nella vita non si sa mai...un corso per avanzamento di grado..o tuo figlio/a un giorno potrebbe lavorarci etc...quindi tutti potremmo soggiornarvi.. c'è bisogno davvero di urgenti interventi di ristrutturazione...Forse non sapete che le "truppe" rischiano di dormire in una scuola fatiscente....mentre dai commissari, funzionari vari e dirigenti..dormono all'Issp, in stanze di recente ristrutturazione e niente ma dico niente male....MEDITATE PRIMA DI PARLARE

Di  SPERANZOSO  (inviato il 17/07/2012 @ 12:35:23)


n. 5


Non vorremmo entrare nella polemica, ma ci sembra corretto sottolineare che le famose "olimpiadi" di Sulmona delle quali parla il collega autore dell'articolo erano delle competizioni sportive annuali organizzate, appunto, presso il meraviglioso (a quei tempi) centro sportivo della scuola abruzzese alle quali partecipavano agenti di custodia/atleti dilettanti provenienti da tutti gli istituti di Italia.
Tanto per dovere di cronaca.

Di  Redazione  (inviato il 17/07/2012 @ 10:06:05)


n. 4


La polpen alle scuole serve ma poche unita' ma dicono che volevano utilizzare gli allievi durante i corsi per la sorveglianza alle scuole, e lasciare un piccolo nucleo solo per la vigilanza ma poi mi sa che non s'e' fatto piu' nulla ! A proposito di allievi potrebbero utilizzarli anche per pulire tutta la scuola come si faceva al servizio militare la famosa corvè!

Di  Antonella G.  (inviato il 17/07/2012 @ 00:02:33)


n. 3


Fanno bene a lamentarsi, quando passo di li qualche volta ne vedo talmente tanti di colleghi e colleghe che passeggiano sui viali, portando carta, che se non fanno attenzione alla loro corsia si prendono a testate. Visto che poi in portineria nella loro ci sono almeno (mi tengo basso) 4 persone a turno, mentre nei carceri allla sbarra giorno e notte solo un Agente, a turno debbono sgranchirsi un pochino, quindi c'è chi va in palestra, e chi un bagnetto in piscina, che tra le altre cose fa molto bene. Più che poliziotti Penitenziari sono degli uscieri, potrebbero fare il passaggio al ruolo civile, almeno cosi stiamo tutti zitti, ma abbiate almeno la compiacenza di stare zitti.

Di  mario64  (inviato il 16/07/2012 @ 20:38:43)


n. 2


Veramente siamo messi male, poveri colleghi, ora come fanno a passare il tempo, noi che lavoriamo in miniera, capiamo il loro sconforto, si sentiranno soli e abbandonati, ora ne parlo con tutti i colleghi, cercheremo di fare una colletta per ripristinare i tempi d'oro della scuola via di brava.
RAGAZZI TENETE DURO......

Di  RITA  (inviato il 16/07/2012 @ 17:42:47)


n. 1


caspita, si lamentano anche loro che lavorano nele scuole, che non hanno mai visto un detenuto.E di che si lamentano che non possono giocare a pallone che non hanno la palestra, ma non fate ridere per cortesia.andate a alvorare in qualche istituto che vi passa la fantasia di fare polemiche.

Di  giampiero  (inviato il 16/07/2012 @ 09:24:23)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.161.155.6


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

5 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

6 La sentenza Torreggiani (o meglio la sua sciagurata applicazione) ha distrutto le carceri italiane

7 Replica a Il Fatto Quotidiano: i veri motivi per cui il Sappe ha querelato Ilaria Cucchi

8 Carceri e web sono la prima linea nella lotta al terrorismo islamico: noi della Polizia Penitenziaria siamo pronti?

9 Operazione Onda Blu: NIC Polizia Penitenziaria arresta a Crotone due evasi da Voghera

10 La Stampa: la radicalizzazione nelle carceri italiane passa attraverso telefonini, sopravvitto e preghiera





Tutti gli Articoli
1 Chiusa la sala internet del carcere di Bolzano: detenuti cercavano contatti con l''isis

2 Polizia Penitenziaria di Palermo consegna doni e giocattoli per i bambini con malattie metaboliche e rare

3 Caso Cucchi: Carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale e di aver accusato la Polizia Penitenziaria

4 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

5 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

6 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

7 Maltempo in Sardegna: 20 Poliziotti Penitenziari e 150 detenuti bloccati nella colonia agricola di Mamone

8 Chi è Hmidi Saber l''estremista islamico arrestato oggi e tutte le sue vicende nelle carceri italiane

9 Poliziotto penitenziario colpito al volto con pugni da detenuto 18enne al carcere minorile di Roma

10 Carcere di Rossano a rischio sicurezza: 36 Agenti penitenziari servono solo per controllare il muro di cinta


  Cerca per Regione