Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Settimana Tricolore di ciclismo.


Polizia Penitenziaria - Settimana Tricolore di ciclismo.

Notizia del 27/06/2011

in Fiamme Azzurre

(Letto 1994 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo


Si è conclusa la Settimana Tricolore di ciclismo (18/26 giugno) sulle strade di Messina, Catania e Siracusa. Per le Fiamme Azzurre ottimi i risultati portati a casa dopo la sette giorni disputatasi tra il caldo torrido e la calorosa accoglienza siciliana. Il primo titolo ai nostri colori è stato assegnato nella giornata inaugurale dei Campionati a Paternò, dove si è disputata la prova tandem a cronometro sulla distanza di 16.8km ed i fratelli lancianesi Luca e Ivano Pizzi, hanno dominato la gara degli ipovedenti giungendo al traguardo con il tempo 18’41”, davanti alla coppia di casa composta dai siciliani Romeo-Sanetti (19’42”) E’ giunto terzo il campione italiano uscente Emanuele Bersini, che con la guida Daniele Riccardo si è dovuto accontentare dunque del gradino più basso del podio con (19’59”) dopo una gara che chiaramente aveva già dichiarato vincitori i nostri ragazzi. Un successo il loro, cha hanno ripetuto anche nella seconda giornata di domenica 19 giugno, quando sono riusciti a vincere la prova in linea in programma sulla distanza di 33.6km: al traguardo hanno fermato il tempo su 1h19’55”, staccando nettamente, e per la seconda volta, la coppia Bersini-Riccardo (1h31’15”). 
Dopo il doppio successo dei fratelli Pizzi, la settimana è stata prodiga di soddisfazioni anche grazie al doppio podio di Tatiana Guderzo, prima nel campionato élite di giovedì 23 e poi nella crono conclusiva di domenica 26 giugno.
Giovedì l’assegnazione del titolo si è risolta con una volata a due dopo una fuga di oltre 30 km sul percorso di 119,3 km: Tatiana si è giocata il tutto per tutto duellando fino al traguardo contro Noemi Cantele, dopo che le due nazionali hanno fatto il vuoto dietro di loro, seminando altresì l’iridata Giorgia Bronzini e l’altra specialista su strada della scuderia Fiamme Azzurre Monia Baccaille. Sul rettifilo dell’arrivo ha chiuso per prima la Cantele in 3 25’ 36”, a seguire la nostra Tatiana a 1’ 08”, bronzo per Silvia Valsecchi a 2’ 19”.
Noemi Cantele , dopo il successo di Milazzo ha vinto anche la prova a crono bissando l’oro su strada ottenuto pochi giorni prima.
Originaria di Varese, classe’81, la Cantele nel 2009 è stata medaglia d’argento nella cronometro e bronzo nella prova in linea al Mondiale di Mendrisio (Svizzera).  Se nulla è cambiato in alto, nei due gradini più bassi si sono invertite le posizioni della Valsecchi con la nostra Tatiana, stavolta terza e sempre tra le migliori.


 


Ordine d'Arrivo crono
1) Cantele Noemi 00.39.57 Garmin Cervelo
2) Valsecchi Silvia 0.00.31 ASD GS Top Girls
3) Guderzo Tatiana 0.00.36 GS Fiamme Azzurre

Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Tre Poliziotti penitenziari feriti da un detenuto con forbici affilate appositamente
Carceri italiane ed edilizia penitenziaria: al massimo si da una ritinteggiata
Nuovo carcere a Nola: in scadenza il bando per la realizzazione
Chiso l''OPG di Montelupo Fiorentino: consiglieri comunali accusano sprechi e disagi
Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada
Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria
15 febbraio 1977, 40 anni fa l''arresto di Renato Vallanzasca
Londra, carcere di Northumberland: le gang ormai controllano lo spaccio


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.197.187.2


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Celebrazioni 200 anni di storia del Corpo di Polizia Penitenziaria: autorizzata l’emissione della moneta d’argento da 5 euro

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 A chi danno fastidio i servizi di polizia stradale della Polizia Penitenziaria?

4 Riordino, organici dirigenziali: tra eccessi e sottodimensionamenti dei dirigenti della Polizia Penitenziaria

5 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

6 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

7 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

8 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

9 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

10 Anche i mafiosi hanno fame





Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

3 Detenuto cinese violenta la figlia: compagno di cella marocchino lo sodomizza per un mese nel carcere di Prato

4 Poliziotto penitenziario travolto da auto mentre era in moto: è ricoverato in gravi condizioni

5 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

6 Ex scuola della Polizia Penitenziaria di Moastir pronta ad accogliere i migranti: quasi ultimati i lavori

7 Detenuto sorpreso ad aggiornare il proprio profilo Facebook dal carcere di Marassi

8 Bidognetti, il capoclan dei Casalesi, comunicava dal 41-bis con messaggi nascosti

9 Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada

10 Danneggiò le auto dei Poliziotti nel parcheggio del carcere di Ancona: individuato grazie alle telecamere


  Cerca per Regione