Lug/Ago 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2018  
  Archivio riviste    
Sicilia: c''era una volta la polizia stradale


Polizia Penitenziaria - Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

Notizia del 09/08/2017

in Perché siamo un Corpo di Serie B

(Letto 2360 volte)

Scritto da: Matteo Ricciardi

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Le belle favole di una volta, di quando eravamo bambini, iniziavano con questo incipit: c'era una volta …

Purtroppo, adesso che siamo cresciuti, ci dobbiamo arrendere alla realtà e dobbiamo prendere atto che non solo le belle favole iniziano con il: “c'era una volta ...”

E infatti, dopo una inutile ed infruttuosa attesa durante ben più di un anno, attesa che qualcosa o qualcuno si muovesse e decidesse, allo stato dobbiamo arrenderci all'inerzia dell'Amministrazione regionale, in Sicilia la polizia stradale non funziona e non funzionerà, almeno nel breve periodo.

Per poter funzionare, ed operare correttamente, il servizio di polizia stradale necessità infatti di tre livelli: quello centrale, quello regionale e quello locale.

Ovviamente il livello locale, quello di coloro i quali lavorano su strada, non abbisogna di alcun particolare assetto organizzativo essendo costituito infatti dai Nuclei o dai Reparti.

Il livello centrale, incardinato presso l'Ufficio X della DG del Personale e delle risorse, ovvero quell'ufficio che è subentrato al compianto UCST, opera regolarmente, sia pure con i limiti imposti dall'attuale sfascio penitenziario.

Il livello regionale, invece, risulta ancora assente. Per quanto dato sapere, infatti, anche l'embrionale organizzazione creata, pare allo stato essere stata revocata senza che sia stata adottata una nuova e diversa organizzazione.

Ovviamente tale situazione limita le possibilità della Polizia Penitenziaria operante in Sicilia, che non può quindi avvalersi delle prerogative del Codice della Strada, ed inoltre, non potendo elevare contravvenzioni, genera un mancata introito per le casse dello Stato ed un indubbio danno erariale che qualcuno dovrà corrispondere.

A questo punto ci si chiede e si chiede: fino a quando dovrà permanere questo stato di cose? Cosa si attende per dare soluzione ad un problema organizzativo che, per quanto dato sapere, pare di facile risoluzione? Perché ciò che nelle altre regioni è realtà in Sicilia diventa un miraggio?

 


Scritto da: Matteo Ricciardi
(Leggi tutti gli articoli di Matteo Ricciardi)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Incendio in carcere a Pescara: Sappe “colpa di un detenuto”
Carcere, Bonafede: Detenuti stranieri via anche senza consenso
Pescara, detenuto incendia cella. Agenti intossicati. Intervenuti i Vvf
La riforma della Giustizia secondo il ministro Bonafede
Ergastolano tenta di evadere dal Tribunale di Ragusa
Silvestroni (Fdl) : presentata interrogazione parlamentare al Ministro su condizioni della Polizia Penitenziaria
Intervista Con Musacchio giurista e direttore della Scuola di Legalità “don Peppe Diana”: “Perchè Difendo Il Carcere Duro…”
Carcere, gli agenti, i detenuti e il caldo soffocante: si muove la politica


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 22


Ok. Sig. Provveditore. Comandi.........ahahahahah

Di  Angelo  (inviato il 16/08/2017 @ 14:31:01)


n. 21


Il servizio di polizia stradale può attendere al 2020 e oltre , si risolvano i problemi lavorativi di chi lavora all'interno .

Di  Anonimo  (inviato il 16/08/2017 @ 12:09:00)


n. 20


Egregio assistente capo del commento 19 la saluto anch'io , ognuno che sia diretore agente di polizia penitenziaria e libero di esprimere il proprio pensiero .

Di  Anonimo  (inviato il 16/08/2017 @ 12:03:15)


n. 19


Egregio sig. Dirett.... oh scusi Anonimo, RIPETO per l'ennesima volta. L'articolo di cui dobbiamo parlare è
Sicilia: c''era una volta la polizia stradale
Per l'ennesima volta leRIPETO e dico; Ho commentato tale articolo perché di questo l'articolo richiedeva di parlare, Lei invece parla sempre delle problematiche interne l'istituto ma in questo articolo NON SI PARLA DI ISTITUTO quindi "forse lei ha in carbone bagnato perché fa parte di quei Dirigenti che decidono per la Polizia Penitenziaria?" La saluto è non le risponderò più. Dimenticavo "L'ignoranza è una brutta bestia" chi mi capisce mi capisce. Un abbraccio a tutti.

Di  angelo  (inviato il 16/08/2017 @ 11:34:37)


n. 18


Signor Angelo i compiti della polizia penitenziaria in primis garantire la sicurezza degli istituti di pena .
Altri corpi di polizia già svolgono il servizio di polizia stradale, polizia di stato.
Ogni corpo di polizia e formato per specifici compiti, la polizia penitenziaria e formata per garantire sicurezza interna esterna istituti di pena , oltre che garantire le traduzioni in primis per giustizia dei diversamente liberi .
Distinti saluti e buon ferragosto

Di  Anonimo  (inviato il 15/08/2017 @ 13:38:16)


n. 17


Commenti 15...16

L'ignoranza è una brutta bestia........

Di  Angelo  (inviato il 15/08/2017 @ 00:54:33)


n. 16


E già il servizio di polizia stradale e più importante del lavoro interno , ma pensate piuttosto per chi lavora in miniera .

Di  Minatore  (inviato il 14/08/2017 @ 19:01:30)


n. 15


Caro Angelo il servizio di polizia stradale e di competenza della polizia di stato , i compiti della polizia penitenziaria sono già gravosi di per se .

Di  Anonimo  (inviato il 14/08/2017 @ 12:40:53)


n. 14


Caro anonimo, forse leggere e capire non è il tuo forte, ho detto e ripeto che l'articolo di cui stiamo commentando parla " Mancata attuazione del servizio di polizia stradale in Sicilia " RIPETO ho commentato tale articolo per quel che è stato richiesto, se l'articolo parlava del problema " Sostituzioni presso1^ portineria cambio del personale" rispondevo o si commentava di tale problema, Quindi è inutile che in ogni tuo commento non ti va bene niente di quello che possa essere il servizio a turno o di Istituto, purtroppo devi capire che la Polizia Penitenziaria oggi espleta anche altri servizi e quindi bisogna anche parlarne e tentare di risolvere tali problemi. RIPETO mi sta anche bene parlare dei problemi dell'istituto anzi giusto parlarne ma in questo articolo si parla d'altro, e evita di criticare sempre i servizio delle traduzioni anche perché portano visibilità al corpo. Spero di essere stato chiaro e caro anonimo forse non è che tu fai parte di quei Dirigenti Merudini che non vogliono che la Polizia Penitenziaria sia diventata un vero corpo di serie A ? Ciao e buona serata.

Di  Angelo  (inviato il 13/08/2017 @ 15:45:50)


n. 13


Per il commento 12
Tanto chiasso per il servizio di polizia stradale , ma perché non vi occupate di chi lavora tutti i sacrosanti giorni in miniera , fate qualche multa in meno e venite a dare qualche cambio per la pausa cena , già per garantire le traduzione attingete unità all'istituto tutti i santi giorni se poi perdete tempo per il servizio di polizia stradale e vi piace così tanto fate i concorsi al ministero dell'interno polizia di stato, perché qui avete fatto il concorso nella polizia penitenziaria per lavorare ai compiti del corpo di polizia penitenziaria che sarebbe garantire sicurezza interna esterna istituto e non per garantire le multe servizio polizia stradale.

Di  Anonimo  (inviato il 13/08/2017 @ 14:24:24)


n. 12


Risposta al commento 10
Carissimo amico pensionato, io parlo e rispondo dell'articolo pubblicato, se l'articolo parla della problematica del carcere all'interno, rispondo e commento quello che l'articolo richiede, se l'articolo parla di polizia stradale commento su tale argomento quindi, la prego si faccia il pensionato e prima di commentare rifletta e poi scrive, veda, la polizia penitenziaria su è rinnovata è un corpo di serie A e anche questi tipi di servizi ci danno tanta visibilità, ma stia tranquillo che anche i problemi interni all'istituto sono guardati e curati e se c'è di bisogno contestati. Sig. Pensionato, rifletta prima di criticare, le mando un forte salute.

Di  Angelo  (inviato il 12/08/2017 @ 23:27:33)


n. 11


Angelo hai pienamente ragione, i sindacati si ricordano (non tutti) si ricordano di questi problemi solo nel mese di OTTOBRE, poi devo dirti che, nella regione Sicilia sono tutti in ottimi rapporti con il provveditore tanto che, si danno tutti del tu Gianfranco di qua Gianfranco di la quindi, capisci a me, questa si chiama polica sindacale SICILIANA significa mangiare tutti nello stesso piatto. Scusami per lo sfogo ma purtroppo è così vedi, in merito al servizio di polizia stradale (che poco importa) è impossibile che tutte regioni dello stato hanno attivato questo servizio e ancora in Sicilia neanche se ne parla
allora penso che qualcuno (Dirigente interno al prap) non sia contento che questo servizio decolli perché non lo so ma sicuramente è così. Ora dico ai sindacati, svegliatevi e agite tutti unitari a risolvere i problemi della polizia penitenziaria.

Di  Carmelo vinci  (inviato il 11/08/2017 @ 20:33:45)


n. 10


Al commento 9
Dici i sindacati che fanno , e chiedi la rimozione , e questo solo per il servizio di polizia stradale.
Ma per chi lavora all'interno e nelle attuali condizioni lavorative il sindacato allora cosa dovrebbe chiedere .
A dimissione di tutti i vertici
B tutti al servizio di polizia stradale
C il passaggio della polizia penitenziaria alla polizia di stato
D il passaggio della polizia penitenziaria alla polizia municipale

Di  Pensionato  (inviato il 11/08/2017 @ 19:28:32)


n. 9


Ma i sindacati che fanno? Si chieda immediata
Rimozione.

Di  Angelo  (inviato il 11/08/2017 @ 14:34:22)


n. 8


signori......essere sponsorizzati dal grande capo (DAP) significa fare quello che voglio. In nessuna amministrazione si vede capo e vice capo regionale essere marito e moglie e decidere tutto loro . Che vergogna

Di  Gianni  (inviato il 10/08/2017 @ 16:08:18)


n. 7


Chi cambia la vecchia per la nuova, più avanti va è peggio la trova, questo è successo in SiciliA

Di  Vanni  (inviato il 10/08/2017 @ 15:12:18)


n. 6


Per il commento 5
Ottobre si avvicina , e così anche il tanto atteso rinnovo contrattuale.

Di  Anonimo  (inviato il 10/08/2017 @ 13:27:49)


n. 5


C'è un vecchio proverbio ch dice: "quando la spesa fa puzza bisogna buttarla" penso di aver detto tutto. Inoltre, mi dispiace dirlo MA I SINDACATI, DOVE STANNO, ma certo l'importante è darsi del tu e risolvere i propri problemi (Gian.....è molto furbo e se li tiene stretti finché ha bisogno di loro in tal caso li butta) CHIEDETE IMMEDIATAMENTE LA RIMOZIONE oppure rimuovetevi voi. A dimenticavo OTTOBRE SI AVVICINA ma ricordatevi e non facccio nessuna promozione a nessuno prima di firmare la tessera riflettete . Un abbraccio. E mandatelo a casa

Di  Ass.te ncazzato  (inviato il 10/08/2017 @ 09:15:28)


n. 4


Finché la polizia penitenziaria viene comandate da questi signori (se lo sono non lo so) luce non ne vedremo mai........grazie dirigenti/e per quello che fate per noi nel frattempo vergognatevi

Di  Claudio  (inviato il 10/08/2017 @ 00:22:46)


n. 3


A questo punto ridate le traduzioni all'arma dei carabinieri , non è il servizio di polizia stradale da risolvere ne tanto meno sia urgente da risolvere , da risolvere ci sono altri indelebili problemi e che quindi sarebbe meglio ridare le traduzioni ai carabinieri così ci sarebbero meno problemi per i direttori i comandanti e tutti

Di  Anonimo  (inviato il 09/08/2017 @ 23:05:30)


n. 2


il grande capo è impegnato a farsi le ferie con la sua compagna. (Anche lei dirigente dell'amministrazione) Quindi, se ne frega/no, di far partire il servizio di polizia stradale

Di  Mario vecchio appuntato  (inviato il 09/08/2017 @ 20:28:19)


n. 1


Ma scusate.....ma cosa sta succedendo in Sicilia, La verità è una sola " chi cambia la vecchia per quella nuova più avanti va è peggio ancora". Meditate gente meditate.....

Di  L'uomo del monte  (inviato il 09/08/2017 @ 20:14:26)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.225.17.239


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Mobilità dei commissari quasi conclusa: in arrivo problemi di conflitto per violazione del principio di gerarchia

2 Bye, bye Santi Consolo ... almeno potevi evitarci il saluto di commiato

3 Il suicidio “in e dal” carcere. Il desiderio di evasione degli agenti di Polizia Penitenziaria

4 Correttivi al riordino: ritornano i vecchi giochi di prestigio

5 Cerimonia di insediamento del Capo Dipartimento Francesco Basentini

6 … Aspettando la nascita della Direzione Generale della Polizia Penitenziaria

7 Video arrivo nuovo Capo Dipartimento Francesco Basentini e discorso di insediamento

8 Vorremmo una rassegna stampa del Dap più pluralista

9 L’addio di Consolo

10 Memoria, nessuna confusione tra vittime e carnefici!





Tutti gli Articoli
1 Forze Armate, Salvini promette maggiori investimenti: per cosa saranno utilizzate le risorse?

2 Lutto nella Polizia Penitenziaria, si è spento a 58 anni l’ispettore Francesco Conte

3 NoiPA, le date di luglio 2018: quando arrivano in busta paga i rimborsi del 730/2018?Ecco le date.

4 Carcere, Bonafede: Detenuti stranieri via anche senza consenso

5 Carcere di Regina Coeli fuori controllo: Rissa e taglio alla gola tra detenuti e braccio fratturato a Poliziotto Penitenziario

6 Bari, agente 27enne morì dopo tre interventi. Il padre: Dopo 4 anni nessuna giustizia

7 Agenti Penitenziari aggrediti in tribunale durante l''udineza

8 Aggredisce autista dell’autobus e Poliziotto Penitenziario libero dal servizio intervenuto:Arrestato Giovane di 36 anni

9 Carcere, dopo gli scontri sotto accusa le celle aperte Chieste espulsioni per stranieri

10 Messaggi cifrati nei vestiti dei detenuti: Polizia Penitenziaria scopre il codice Gionta, sentenza definitiva


  Cerca per Regione