Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
Tragica morte di Stefano Cucchi: arrivano le prime perizie mediche che potrebbero escludere responsabilità dei nostri tre colleghi.


Polizia Penitenziaria - Tragica morte di Stefano Cucchi: arrivano le prime perizie mediche che potrebbero escludere responsabilità dei nostri tre colleghi.

Notizia del 02/02/2010

in Cesare Cantelli

(Letto 2377 volte)

Scritto da: Cesare Cantelli

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Tragica morte di Stefano Cucchi: arrivano le prime perizie mediche che potrebbero escludere responsabilità dei nostri tre colleghi.

Cominciano ad arrivare i primi risultati delle perizie medico legali sul corpo del povero Stefano Cucchi e comincia a delinearsi meglio la situazione processuale dei tre colleghi coinvolti nella tragica vicenda.
Innanzitutto è stato stabilito che le lesioni più gravi, quelle alla colonna vertebrale e al coccige, risalgono a un periodo antecedente all’arresto del ragazzo.
 
E’ stato, inoltre, stabilito dai periti che le cause della morte non sono, comunque, riconducibili alle lesioni delle presunte percosse, per le quali i tre colleghi hanno ricevuto un avviso di garanzia.
Infine, sta per essere, finalmente, assunta con incidente probatorio la testimonianza di un detenuto marocchino che ha raccolto le dichiarazioni di Stefano Cucchi circa presunte percosse subite la notte precedente il suo arrivo alle camere di sicurezza del Tribunale di Roma.
 
Qui di seguito le notizie di stampa sulla vicenda:
 

Scritto da: Cesare Cantelli
(Leggi tutti gli articoli di Cesare Cantelli)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Mafiosi convertiti all''islam durante la permanenza in carcere: il caso del boss che vuole convertire anche il figlio
Carcere di Orvieto di nuovo casa di reclusione? La protesta dei Poliziotti: a rischio la chiusura del carcere
Il DAP affida in esclusiva all''Ucoii la scelta degli imam nelle carceri: pericolo di predominanza salafita
Motovedetta della Polizia Penitenziaria in soccorso di otto ricercatori bloccati sull''isola di Pianosa
Nuovo carcere di Brescia? Pronto non prima di sei o sette anni
Rapporto segreto del DAP: gli imam nelle carceri? Assasini, rapinatori, stupratori
Due minorenni tentano l''evasione da Nisida approfittando della lezione di teatro
Poliziotto penitenziario colpito al volto con pugni da detenuto 18enne al carcere minorile di Roma


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 6


concordo pienamente con Giuseppe, anzi penso che qualcuno dei politici odierni (forse tutti) non sappia o abbia mai saputo ( non gli frega a nessuno ) che ci sia stata la riforma del Corpo, non mi sembra di ricordare che sia stata fatta molta pubblicità "del "GRANDE EVENTO", però quando ci mettono alla gogna siamo in prima pagina, come diceva uno di cui non ricordo il nome: CHE SE NE PARLI BENE O MALE L'IMPORTANTE CHE SE NE PARLI.

Di  roberto  (inviato il 04/02/2010 @ 21:19:01)


n. 5


Un grande ringraziamento lo daremo comunque al Ministro della difesa Ignazio La Russa per la fiducia che ha dimostrato di avere nei confronti della pol.penitenziaria,quando in un commento a caldo sul caso Cucchi, dichiarava che era sicuro dell’innocenza dei Carabinieri , lasciando sottintendere allora che se i carabinieri sono onesti allora sono stati quelli della penitenziaria ,(1+1=2) loro non sono carabinieri sono “……………”(Ricordiamo infatti in che modo siamo stati chiamati dal Ministro della repubblica La Russa in un’intervista da lui rilasciata tempo fa ).Cari colleghi spero non dimentichiate queste cose alla prossima tornata elettorale ,io ho sempre votato AN e sostenuto il predetto Ministro,ma da un corpo sciagurato come il nostro persino loro prendono le distanze.
Dico sciagurato perché se non veniamo chiamati nel modo appropriato manco dai ministri che stanno al governo,siamo a posto,come possiamo sperare di essere rispettati dall’opinione pubblica e dai media.
Se qualcuno è ancora convinto che in Italia non esistono corpi di polizia di serie A e di serie B sbaglia di grosso,in quanto secondo me noi siamo considerati serie Z, non ci danno nessuna credibilità,noi siamo sempre sospettati,se qualcuno sbaglia da noi non esiste il detto “alcune mele marce”come per gli altri corpi,no ,di noi si fa sempre di tutta un’erba un fascio .
La riforma del 1990 l’anno dimenticata anche loro che stanno al Governo , ma noi non dimenticheremo queste cose ,almeno al momento di recarci alle urne.
Anche se queste cose sono demotivanti ,andiamo avanti,sempre fieri incazzati e a testa alta.
Scusate il mio sfogo,W la polizia penitenziaria W il SAPPe.

Di  Giuseppe  (inviato il 04/02/2010 @ 15:09:48)


n. 4


caro amico bu, a prescindere che siamo tutti d'accordo che sarà la magistratura a fare chiarezza, ma non trovi strano che mentre all'inizio sembrava che gli "aguzzini" fossero i Carabinieri ad un certo momento della vicenda (quasi subito) e sopratutto dopo che ha parlato il Ministro della Difesa siano scomparsi dalla scena mediatica, come non avessero mai avuto a che fare con la vicenda?
Ci sarebbe anche un'altra cosa strana, ma chi è quell'irresponsabile che ha permesso ad una persona con problemi di tossicodipenza e soppratutto che pesava 46 chili (almeno così mi è parso di capire), di frequentare una palestra di pesistica, questo fatto sarà stato valutato da chi si occupa del caso?

Di  roberto  (inviato il 03/02/2010 @ 20:48:32)


n. 3


dovendo trovare un colpevole a tutti i costi vista la campagna mediatica in corso, anche in virtù del fatto che a difesa di altri si era mosso subito il capo supremo,chi meglio della pol. pen. rispondeva a tale requisito? Non ho mai creduto a ricostruzioni fatte da certo giornalume, chi come me sta nel Corpo da 28 anni sa benissimo che certe cose non accadono . Solo dei pazzi avrebbero comesso tali nefandezze in una camera di sicurezza frequentata da decine di persone e dovendo portare il detenuto in udienza davanti al giudice.

Di  marco  (inviato il 03/02/2010 @ 17:28:00)


n. 2


..... per coprire un'altro corpo di polizia !!! dai non addossiamo colpe !!!! sarà la magistratura a chiarire

Di  bu  (inviato il 03/02/2010 @ 16:11:07)


n. 1


con la speranza che nessuno abbia causato la morte di questo ragazzo, io spero che la Polizia Penitenziaria non sia stata usata come capro aspiatorio per coprire un'altro corpo di polizia, sarebbe un fatto inaudito e confermerebbe che esiste in Italia la polizia di serie A e serie B.

Di  roberto  (inviato il 03/02/2010 @ 15:22:18)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.147.253.45


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

5 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

6 La sentenza Torreggiani (o meglio la sua sciagurata applicazione) ha distrutto le carceri italiane

7 Carceri e web sono la prima linea nella lotta al terrorismo islamico: noi della Polizia Penitenziaria siamo pronti?

8 Operazione Onda Blu: NIC Polizia Penitenziaria arresta a Crotone due evasi da Voghera

9 Ente di Assistenza: a chi serve?

10 La Stampa: la radicalizzazione nelle carceri italiane passa attraverso telefonini, sopravvitto e preghiera





Tutti gli Articoli
1 Chiusa la sala internet del carcere di Bolzano: detenuti cercavano contatti con l''isis

2 Polizia Penitenziaria di Palermo consegna doni e giocattoli per i bambini con malattie metaboliche e rare

3 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

4 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

5 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

6 Poliziotto assolto da accusa di violenza sessuale: nei guai invece finisce il medico per evasione della detenuta

7 Chi è Hmidi Saber l''estremista islamico arrestato oggi e tutte le sue vicende nelle carceri italiane

8 Poliziotto penitenziario colpito al volto con pugni da detenuto 18enne al carcere minorile di Roma

9 Carcere di Rossano a rischio sicurezza: 36 Agenti penitenziari servono solo per controllare il muro di cinta

10 Detenuti decapitati e lanciati fuori dalle finestre: è di 60 morti il bilancio della rivolta nel carcere brasiliano


  Cerca per Regione