Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Ultime gitarelle sulle auto blu. Arrivano i buoni taxi e presto (speriamo) autobus anche per i dirigenti


Polizia Penitenziaria - Ultime gitarelle sulle auto blu. Arrivano i buoni taxi e presto (speriamo) autobus anche per i dirigenti

Notizia del 02/02/2015

in Buone notizie

(Letto 3568 volte)

Scritto da: Agente Furioso

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Nel corso del 2015 saranno effettuati gli ultimi tagli alle auto blu,  con gradualità rispetto alle dimensioni del parco macchine di ciascuna amministrazione centrale.

Lo ha stabilito l’ultimo dpcm sulle auto blu, pubblicato in G.U. l'11 dicembre.

L’ultima sforbiciata alle auto blu  prevede un tetto massimo di 5 auto per amministrazione e dovrà essere ottenuta nei prossimi due mesi per gli enti che attualmente hanno a disposizione fino a cinquanta auto, entro giugno per quelli che ne hanno fino a cento mentre e entro fine 2015 per chi ne ha più di cento.

Auto blu, un flop la rottamazione di Renzi. Il governo ne ha 1.060 di troppo

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri attua la riduzione già prevista nel dl sul bonus 80 euro convertito in legge a fine giugno, scaglionando la riduzione delle vetture anche a seconda della dimensione dell'ente.

Secondo le nuove direttive per le amministrazioni con meno di 50 dipendenti l'auto a disposizione sarà soltanto una, per quelle con un numero di addetti tra i 51 e i 200 potranno essere due,  fino a 400 dipendenti le auto diventeranno tre, poi quattro ed infine  un massimo di cinque veicoli per quelle con oltre 600 lavoratori.

Deroghe sono previste solo per il premier e per i vertici del Governo: in aggiunta ai limiti fissati, si legge, può essere "assegnata un'ulteriore autovettura, in uso esclusivo e limitatamente al periodo di durata dell'incarico, al Presidente del Consiglio dei ministri e ai Ministri", stabilisce sempre il decreto.

Viene specificato chiaramente che i limiti riguardano "ciascuna amministrazione centrale dello Stato, anche ad ordinamento autonomo, ivi comprese le strutture di cui si avvale ciascun Ministro senza portafoglio, le Forze di polizia le Forze armate e le Agenzie governative nazionali, comprese le agenzie fiscali".

Per ora quindi si tratta dello Stato ma il decreto stabilisce che anche le regioni e gli enti locali, nell'ambito di rispettiva competenza, adeguino i propri ordinamenti a quanto previsto.

Inoltre viene precisato nel dpcm che "l'utilizzo delle autovetture di servizio a uso non esclusivo a disposizione di ciascuna amministrazione" sia "consentito solo per singoli spostamenti per ragioni di servizio, che non comprendono lo spostamento tra abitazione e luogo di lavoro in relazione al normale orario di ufficio".

Il decreto del presidente del consiglio dei ministri stabilisce anche le modalità con cui l'amministrazione si 'libererà' delle vetture in eccesso: "mediante procedure di dismissione delle stesse a titolo oneroso", ovvero vendendole, oppure cedendole a "titolo gratuito alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale iscritte nell'anagrafe unica delle Onlus", che prestano "servizi di assistenza sociale e sanitaria".

Un'altra novità che emerge dal testo pubblicato nella gazzetta Ufficiale dell'11 dicembre riguarda le due possibilità concesse a una pubblica amministrazione che debba far fronte ad improrogabili esigenze di servizio: oltre a potere ricorrere ai buoni taxi, "previa stipula di convenzioni con gli operatori del settore", si menziona anche "l'utilizzo condiviso delle autovetture di servizio o taxi per percorsi, in tutto o in parte, coincidenti".

Speriamo che al più presto arrivino anche i biglietti e gli abbonamenti a metropolitane ed autobus in maniera che questi Grandi Dirigentoni tornino finalmente con i piedi sulla terra, in mezzo agli altri esseri umani!

Chissà che in questo modo non migliori anche la qualità dei servizi pubblici di trasporto

 

A che servono i Suv del DAP? Capece (SAPPE): portano i dirigenti del Dap al mare!

 

La farsa della vendita delle auto blu del Dap (parte prima) 

 

La farsa della vendita delle auto blu del Dap. Parte seconda

 

Inchiesta de Il Tempo sulle scorte a peso d’oro: qualche nostra considerazione

 

A proposito di "Auto Blu"...

 


Scritto da: Agente Furioso
(Leggi tutti gli articoli di Agente Furioso)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Tre Poliziotti penitenziari feriti da un detenuto con forbici affilate appositamente
Carceri italiane ed edilizia penitenziaria: al massimo si da una ritinteggiata
Nuovo carcere a Nola: in scadenza il bando per la realizzazione
Chiso l''OPG di Montelupo Fiorentino: consiglieri comunali accusano sprechi e disagi
Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada
Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria
15 febbraio 1977, 40 anni fa l''arresto di Renato Vallanzasca
Londra, carcere di Northumberland: le gang ormai controllano lo spaccio


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 3


"Stando alle indiscrezioni trapelate, al Dap rimarrà un solo Vice Capo

Lo so non c'entra nulla con questa pagina, ma sento una irrefrenabile voglia di spendere ugualmente due parole per il silenzio del dott. CAPRIOTTI durante l'udienza sulla "Trattativa Stato mafia". Per non parlare poi degli altri due
CONSO e CIAMPI che hanno mandato la malattia, come farebbe una guardietta!!! SI VERGOGNINO fino a che campano.
Sono certo che una vita extra terrena esiste, spero tanto incontrino i giudici Falcone e Borsellino e tutti gli altri che si sono veramente spesi per la lotta alla mafia e che sono morti perchè venduti dalla viltà di uomini dello Stato.
Mi auguro con tutto il cuore che stavolta ci sia veramente voglia di cambiamento e serio rinnovamento nelle stanze del DAP.
Quello che è successo nel 93 non può e non deve essere dimenticato. E' sotto gli occhi di tutti che i vertici di molte componenti Istituzionali dell'epoca se la fecero sotto. Uomini meschini e degni solamente di essere considerati piccoli esseri...dalle mie parti si chiamano semplicemente..."QUAQUARAQUA'...riferito a loro credo sia già tanto.

Incazzato come sempre ma pur sempre lucido e forte ╬

Haaa....adesso sto meglio caxxo!!!

Di  Saru u Tostu  (inviato il 06/02/2015 @ 17:28:49)


n. 2


Ma picchì c'erano dubbi caro Pasquino? Siamo troppo vecchi in questa Amministrazione c o l a b r o d o ed accattona!
Nel nostro istituto siamo rimasti con una Punto del 97, ceduta "gentilmente" da altra direzione, con motore fuso, dopo avere percorso appena KM 379.000.
Mi viene da ridere se penso all'ultima volta che accompagnammo un detenuto in ospedale, io purtroppo Capo scorta..."e per fortuna l'ultima da quella volta". Appena giunti al Pronto Soccorso del nosocomio cittadino, non c'era una persona nelle vicinanze che non rideva per il rumore del motore ed il fumo denso azzurrognolo...classico di un motore che consuma olio e che picchia in testa!!!
Un signore molto anziano esclamò....appuntato a machina nova ci vo' ?


Di  Saru u Tostu  (inviato il 05/02/2015 @ 15:25:25)


n. 1


Al DAP, sono avanti, già dal primo taglio alle auto blu, si sono organizzati per scorrazzare con auto "camuffate".
Infatti, fine anni 90, a memoria credo tra il 1996/1998, sono state acquistate delle 155 twin spark blu, le stesse dovevano essere completate con la livrea "Polizia Penitenziaria" per essere destinate ai Nuclei Traduzioni, mentre invece dotate sapientemente di targhe di copertura furono destinate all'accompagnamento dei vari dirigenti penitenziari, direttori di istituto e affini, quindi de facto trasformarono auto destinate a servizi di polizia in auto "blu"......
Insomma, state tranquilli, non cambierà nulla.

Di  PASQUINO  (inviato il 04/02/2015 @ 09:08:17)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.158.174.84


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Celebrazioni 200 anni di storia del Corpo di Polizia Penitenziaria: autorizzata l’emissione della moneta d’argento da 5 euro

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 A chi danno fastidio i servizi di polizia stradale della Polizia Penitenziaria?

4 Riordino, organici dirigenziali: tra eccessi e sottodimensionamenti dei dirigenti della Polizia Penitenziaria

5 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

6 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

7 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

8 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

9 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

10 Anche i mafiosi hanno fame





Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

3 Detenuto cinese violenta la figlia: compagno di cella marocchino lo sodomizza per un mese nel carcere di Prato

4 Poliziotto penitenziario travolto da auto mentre era in moto: è ricoverato in gravi condizioni

5 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

6 Ex scuola della Polizia Penitenziaria di Moastir pronta ad accogliere i migranti: quasi ultimati i lavori

7 Detenuto sorpreso ad aggiornare il proprio profilo Facebook dal carcere di Marassi

8 Bidognetti, il capoclan dei Casalesi, comunicava dal 41-bis con messaggi nascosti

9 Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada

10 Danneggiò le auto dei Poliziotti nel parcheggio del carcere di Ancona: individuato grazie alle telecamere


  Cerca per Regione