Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Un angelo in divisa


Polizia Penitenziaria - Un angelo in divisa

Notizia del 18/07/2012

in Orgoglio della Polizia Penitenziaria

(Letto 4524 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Martedì 26 giugno 2012, nella spiaggia di Rio Forgia a Valderice, (Trapani) soffia un forte vento di grecale; una donna di 47 anni la signora Francesca G. si era allontanata per una nuotata, ma la corrente la stava portando al largo; accusa delle difficoltà e non riesce a rientrare in spiaggia.

Immediatamente si tuffa per venire in suo soccorso il signor Luca L. di anni 42 che spossato dalla nuotata sprint per venire in soccorso della signora, adesso annaspa tra le acque impetuose della spiaggia tra i comuni di Valderice e Custonaci.

Fortunatamente per loro, l’Agente Scelto Tony Ruggirello, in servizio alla Casa Circondariale di Trapani, trovandosi libero dal servizio, riceve una telefonata da suo cugino, un Carabiniere in servizio presso la Stazione di Valderice che, avendo ricevuto una chiamata per due bagnanti in difficoltà ha pensato bene di telefonare al cugino che abita a pochi metri da un pontile, ove sono attraccate le imbarcazioni da riporto, il località Bonagia a poca distanza dalla spiaggia di Forgia, per fargli preparare il suo gommone in quanto stavano sopraggiungendo due Carabinieri con una radiomobile.

Il Ruggirello si precipitava al pontile preparando il gommone del quale deteneva una copia delle chiavi e nel frattempo sopraggiungeva la radiomobile con due Carabinieri. Il Ruggirello faceva salire sul gommone il brigadiere e un signore che si trovava in quel momento sul pontile, mentre un Carabiniere si recava in auto presso la spiaggia di Rio Forgia. In meno di 5 minuti il Ruggirello, e le altre due persone a bordo si recavano sul posto.

Non appena il gommone giungeva a qualche metro dalla signora, senza indugio l’Agente Scelto Ruggirello Tony si tuffava in acqua e afferrava prima la signora facendola salire sul gommone e subito dopo raggiungeva l’uomo, sempre seguito dal gommone poiché a causa delle correnti si era allontanato già di una decina di metri, e con non poca fatica riusciva a trascinarlo e a farlo salire sul natante.

Infine, insieme ai due malcapitati, il gommone faceva rientro al pontile di c.da Bonagia dove li aspettava un’ambulanza del 118 preventivamente avvertita dai Carabinieri, che li accompagnava al Pronto Soccorso dell’Ospedale S.Antonio Abate di Trapani.

Il salvataggio assume un grande valore, in quanto un anno fa, esattamente il 4 luglio del 2011, proprio in quel tratto di mare era annegato il signor Giovanni Andrea Ruggirello poichè quel tratto di mare, a causa delle correnti e della profondità, è insidiosissimo.

All’Agente Scelto Tony Ruggirello va il nostro plauso per aver contribuito a salvare due vite umane e portato in alto il buon nome del Corpo e per il ritorno d’immagine per la Polizia Penitenziaria, a seguito di numerosi articoli di giornale e sui siti web, i servizi televisivi sulle TV locali.

 


Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana
Detenuto girava video dal carcere: arrestato con arsenale in casa, torna ai domiciliari con il braccialetto elettronico
Delega al Governo per dare Skype anche ai mafiosi? Insorge l''Associazione Vittime del Dovere
Tentata evasione dal carcere di Ivrea: detenuto fermato prima che arrivasse al muro di cinta
Detenuto ricoverato, esponente di spicco di un clan di Messina, libero di girare per l''ospedale di Parma
Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 17


klan 75 ti ringrazio per la gentile risposta ,ma ti vorrei far capire che in quest'articolo viene descritto un salvataggio da parte di un nostro collega e non vengono descritte le virtuì personali di questi , tanto da meritarsi delle critiche anche perchè sono fuori luogo, pertanto convinto delle mie idee credo che sia solo giusto elogiare il collega per il fatto in se stesso , spero di finirla quà questa inutile polemica, pertanto godiamoci quest'estate in grande tranquillità visto tutto quello che ci circonda. " crisi , disoccupazione" .cmq buon lavoro se non sei in vacanza .

Di  Anonimo  (inviato il 24/07/2012 @ 14:19:17)


n. 16


Caro anonimo, ti rispondo volentieri.
Se la mia risposta ti è sembrato un rimprovero, ti chiedo scusa non era mia intenzione.
Naturalmente tu plaudi al gesto del collega, che naturalmente è encomiabile e generoso, perchè quando si aiuta gli altri, non si può che essere delle brave persone.
Ma tu parli e scrivi per quello che hai letto nell'articolo, ed i tuoi scritti hanno una logica...........ma anche se in ritardo, hai dichiarato di non conoscere Tony e quindi non parli perchè conosci..........ecco se qualcuno parla diversamente, come Andrea, magari perchè conosce il Tony..................cosa fa Tony all'interno dell'istituto dove lavora? E cosa ha fatto fino ad ora? Magari andrea lo sa e potrebbe dircelo......Ciao con sincera stima Klan75

Di  klan75  (inviato il 24/07/2012 @ 13:22:30)


n. 15


andrea sempre se ti chiami cosi, c'e' anche una canzone che ha per titolo " rispetto" , rispetto per un collega che ha contribuito fortunatamente per salvare delle persone che và aldilà da ogni pregiudizio sulla personalità,tra l'altro non conosco ne lui e neppure te, pertanto mi esprimo soltanto sui fatti e gesta, che sono solo da elogiare in primis come uomo appartenente ad una società civile e in secundus come appartente alla P.P. carissimo .

Di  Anonimo  (inviato il 23/07/2012 @ 22:41:59)


n. 14


La conzone si chiamava " La verità vi fa male lo so" Anonimo, presentati dire la verità fa male, il pupillo del capo non è che percaso sei tu!!!!!

Di  andreacasanova  (inviato il 23/07/2012 @ 19:29:47)


n. 13


klan 75 gradirei una risposta almeno.
bravo tony non ti curar di chi ti è contro.


Di  Anonimo  (inviato il 23/07/2012 @ 12:31:45)


n. 12


klan 75 guarda che il tutto era riferito al commentatore che ha scritto "non comment. conosco il personaggio" , visto che quando ho letto il suo commento prima era il n° 5 e dopo il n° 6.

Di  Anonimo  (inviato il 23/07/2012 @ 09:13:20)


n. 11


Caro anonimo, questa difesa passiva che fai mi sa di puzza sotto il naso...la mia non era una battuta ma un plauso.......tutto questo non può che fare bene al Corpo, a Tony ma soprattutto alle persone che sono state salvate dal suo " pronto ".........intervento. Detto questo è giusto che venga encomiato, come è successo per tanti altri colleghi che si sono distinti per atti di eroismo e abnegazione al servizio.......

Di  klan75  (inviato il 23/07/2012 @ 00:58:11)


n. 10


errata corrige ora il commento da risparmiarsi la battuta e diventato il n° 6

Di  Anonimo  (inviato il 22/07/2012 @ 21:50:19)


n. 9


Agente furioso, lo sanno tutti che è il tuo pupillo. cmq. fortuna per lui, poi l'invidia lo persa per strada. ciao

Di  andreacasanova  (inviato il 22/07/2012 @ 20:28:09)


n. 8


commentatore n° 5 questa battuta te la potevi anche risparmiare .
ass.c.mike

Di  Anonimo  (inviato il 22/07/2012 @ 11:08:08)


n. 7


caro casanova, il tuo commento è molto cattivo. Che significa "conosco il personaggio?" Il fatto è vero non è assolutamente inventato. Se poi le persone che citiamo hanno un carattere particolare quello fa parte della propria indole ed è una cosa del tutto personale. Il fatto che abbia salvato due vite umane è assodato e potrai solo rosicare quando probabilmente gli daranno l'encomio. E' questo il Corpo della Pol Pen: invidia a gogò.......

Di  agente furioso  (inviato il 21/07/2012 @ 21:29:08)


n. 6


Bravo Tony, a prescindere dalla divisa, hai fatto un grande gesto di altruismo, certo è stata propria una fortuna per quella signora che tu avevi le doppie chiavi..........
Comunque gli angeli in divisa, ci sono anche nelle sezioni, e sono quei tuoi colleghi che lottano ogni giorno in prima fila, anche per salvare qualche detenuto che si vuole togliere la vita, o ancora meglio, tutti quei colleghi che ogni giorno portano la loro pelle a casa, e così riescono a mandare avanti la famiglia.......E tu caro Tony lo hai visto mai un detenuto appeso ? Quello si che non ti da il tempo di andare a predere il gommone......quello ti rimane li appeso senza avvisarti e senza neanche chiedere aiuto.....te ne devi accorgere tu se hai l'esperienza di capire quello che vuole fare....comunque un plauso e come dice tommaso Ciano meno male che ci sei sempre al posto giusto, nel momento giusto......grazie di esistere........!!!!!!!!!!!

Di  Klan75  (inviato il 21/07/2012 @ 21:18:21)


n. 5


Non coment..............conosco il personaggio.

Di  andreacasanova  (inviato il 21/07/2012 @ 16:26:34)


n. 4


Grazie tony , magari fossero' cosi' veloci e propositivi al DAP .....

Di  stancodisbure  (inviato il 20/07/2012 @ 17:42:06)


n. 3


Bravo Tony!

Di  Antonio Loi da Piacenza  (inviato il 20/07/2012 @ 11:38:28)


n. 2


Santo subito...

Di  Skorpion  (inviato il 19/07/2012 @ 12:23:59)


n. 1


E' una fortuna avere un collega come il Ruggirello......si trova sempre al momento giusto in tutti i posti. Grazie di esistere.

Di  Tommaso Ciano  (inviato il 19/07/2012 @ 09:06:45)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

184.73.55.221


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 Riordino: tra formiche e grilli lamentosi

3 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

4 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

5 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

6 Riordino vuol dire mettere ordine

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Cos''è e come funziona la Banca dati nazionale del Dna





Tutti gli Articoli
1 Concorso imminente per 540 Agenti di Polizia Penitenziaria riservato ai VFP1 e VFP4

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

4 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

5 Consiglio dei Ministri: Santi consolo NON confermato nel ruolo di Capo DAP?

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

8 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 Evasione da Sollicciano: probabile rimozione Direttore e Comandante, ma il Sappe chiama in causa il DAP e Gennaro Migliore


  Cerca per Regione