Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Una passeggiata a Trastevere in una fredda sera di metà febbraio


Polizia Penitenziaria - Una passeggiata a Trastevere in una fredda sera di metà febbraio

Notizia del 05/04/2012

in Chiacchiere da Bar

(Letto 3385 volte)

Scritto da: Interventi ricevuti

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


Sono appena passate le nove, ho finito di lavorare, me ne torno a casa dai miei cari. Mi incammino verso Viale Trastevere, mentre attraverso Ponte Garibaldi e il Tevere silenzioso scorre sotto di me, penso … ho sentito mia moglie un’ora fa dicendogli che non sarei stato a cena perché non sapevo di finire di lavorare. Penso … gli farò una sorpresa, fa freddo …
 
C’è silenzio. Il mio pensiero e tutto il resto viene interrotto dalle urla disperate di una ragazza spaventata che indicando alla sua destra verso una piazzetta dice: ”Aiutatela! Correte! la sta accoltellando!” Resto impietrito per un attimo, mi dirigo là, dove, con un filo di voce c’è chi chiede aiuto e, lì, dinanzi ad una vetrata, con poca luce, si scorge una ragazza riversa a terra col volto ricoperto di sangue ed un”uomo” in piedi al suo fianco che continua a colpirla sul capo.
 
Non può esser vero … no! Dal pensare ad una sorpresa ai miei cari, a questa scena agghiacciante. Istanti … attimi per rendersi conto, per cercare di non sbagliare devo salvarla, lui ha ancora il coltello, impugno la mia pistola …
 
Gli urlo: ”Fermo Polizia!” Si ferma, mi guarda con il volto insanguinato, “spostati” gli urlo,  tenendolo sotto tiro, tra noi ci sono delle macchine parcheggiate devo portarlo lontano dalla ragazza, ma non deve scapparmi si sposta di pochi passi finiscono le auto. Siamo a pochi passi l’uno di fronte all’altro, è sanguinante al volto, sputa sangue il coltello sempre stretto nella mano, mi guarda, non so se mi vede ha lo sguardo fisso nel vuoto. Istanti che durano ore, sento dietro di me e tutto intorno curiosi che nel buio scrutano in silenzio la scena. Istanti, attimi che sembrano ore …
 
“Inginocchiati” gli urlo, desiste, sale la tensione che diventa paura. Cosa gli passa per la sua mente contorta? Mi si potrebbe scagliare addosso, c’è molto sangue, oddio! … e se avesse l’aids? La mia richiesta diventa quasi una supplica, “inginocchiati”, desiste ancora e la tensione sale, “ho salvato una vita non vorrei distruggerne un’altra” mi avvicino tanto per non sbagliare mira, punto la mia arma verso il suo ginocchio metto il colpo in canna … istanti, attimi  che sembrano ore …, sono pronto purtroppo a sparare, comunque vada mi sono rovinato chiedo scusa alla mia famiglia …
 
Istanti, attimi che sembrano ore … sento le sirene che si avvicinano, il blu dei lampeggianti illumina a giorno la piazzetta, ci siamo, Dio ci ha mandato in tempo gli Angeli.
 
Viene ammanettato, adesso è in ginocchio, posso respirare sano e salvo, Lei è viva ! e anche lui. Lei, una ragazza di trentanove anni sfigurata al volto per sempre ma vivrà. Lui in carcere “è sieropositivo”. Tutto questo per uno sbaglio di persona e quindi  poteva capitarci chiunque, un medico, un avvocato, un’attrice, ma ad una clochard a cui in pochi danno importanza.
 
... una fredda sera di metà febbraio a Trastevere.
 
Fabrizio    
 
 

Scritto da: Interventi ricevuti
(Leggi tutti gli articoli di Interventi ricevuti)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Continui problemi nel carcere di Airola: protesta della Polizia Penitenziaria
Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento
Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana
Riordino Polizia Penitenziaria: nuove qualifiche e nuovi errori
Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione
Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone
Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti
Giornata della legalità: nel carcere di Arienzo i detenuti leggono i nomi di tutte le vittime di mafia e minuto di raccoglimento per Don Peppino Diana


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 5


La ringrazio di cuore, a nome di tutti i cittadini consapevoli che sanno quale ruolo fondamentale svolgete.

Di  Un cittadino  (inviato il 17/04/2012 @ 11:25:36)


n. 4


bravo Fabrizio, sei stato veramente in gamba.

Di  sost. comm. ivano carbonara  (inviato il 07/04/2012 @ 12:12:51)


n. 3


bravo fabrizio, a te tutta la mia ammirazione ,principalmente come UOMO, e dopo come collega , Grande è stato il tuo spirito di sacrificio che hai mostrato a tutti noi,mettendo in pericolo anche la tua vita pur di riuscire a salvare un altra , anche se non ci conosciamo ti auguro una serena pasqua e ricordati che sei un grande Uomo, i tuoi cari siano orgogliosi di te.
ass.c. di periferia del profondo sud.

Di  Anonimo  (inviato il 06/04/2012 @ 15:21:44)


n. 2


Bravo Fabrizio hai fatto il tuo dovere come cittadino e come poliziotto penitenziario hai dato onore e lustro al nostro corpo poco valorizzato dai cittadini
GRAZIE DI VERO CUORE DA PARTE MIA E ANCHE DA PARTE DEI COLLEGHI

Di  MOMO  (inviato il 06/04/2012 @ 13:59:54)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.158.99.141


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

5 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

6 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Nella conferenza del Bicentenario censurata la lettera di auguri del Garante alla Polizia Penitenziaria





Tutti gli Articoli
1 Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione