Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Una Repubblica che muore, per colpa di interpreti sempre più improbabili


Polizia Penitenziaria - Una Repubblica che muore, per colpa di interpreti sempre più improbabili

Notizia del 07/11/2013

in Anche le Formiche nel loro piccolo si incazzano

(Letto 4319 volte)

Scritto da: Daniele Papi

 Stampa questo articolo     Leggi i Commenti Commenti dei lettori


La delusione….

Sono stato uno dei primi a plaudire la nomina a Ministro della Giustizia di Anna Maria Cancellieri, già titolare del Dicastero dell’Interno ma, prima di tutto, già Prefetto della Repubblica.

Era proprio la provenienza dalla carriera Prefettizia che mi faceva ben sperare.

Le vicende degli ultimi giorni mi portano una ulteriore delusione, da parte di chi dovrebbe darmi un buon esempio, e che invece con regolare continuità mi delude sotto ogni profilo, professionale, tecnico ed umano.

Lo scempio che sta compiendosi, a causa di attori improbabili non ha eguali, neanche minimamente immaginati nel peggio del peggio della prima Repubblica.

Io, come tanti altri, che devo per amor di Patria rimboccarmi le maniche e stringere la cinta, dovrei prendere ad esempio chi?

Personaggi di uno squallore che rasenta il ridicolo, “piccoli uomini” che guardano esclusivamente all’interesse personale e che non lesinano proclami di unità nelle difficoltà, parlando di sacrifici collettivi senza mettersi mai in discussione per porsi una semplice domanda. “sto facendo la cosa giusta?”

La cosa più deprimente è la constatazione che questo squallore è distribuito a pioggia dall’alto verso il basso e che quelli che portano l’ombrello sono esclusivamente, quelli del pian terreno, che continuano in silenzio a sacrificarsi per un nulla che non porterà cambiamenti se non a vantaggio di chi alberga nei piani alti, i quali ci pisciano in testa e ci raccontano che piove.

Nel loro inconscio si presentano dall’alto del loro scranno con la coscienza in ordine, ben sapendo che invece è torbida come le acque reflue…

Allora, io mi interrogo con più di una domanda: 

Per chi lavoro? Per lo Stato ovvero per la Repubblica alla quale ho giurato fedeltà, oppure al soldo di una sorta di “signorotti” medievali dell’era moderna? 

Le risposte le conosco e, sono anche sin troppo facili da dare…


Scritto da: Daniele Papi
(Leggi tutti gli articoli di Daniele Papi)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata
Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni
Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso
Tre Poliziotti penitenziari feriti da un detenuto con forbici affilate appositamente
Carceri italiane ed edilizia penitenziaria: al massimo si da una ritinteggiata
Nuovo carcere a Nola: in scadenza il bando per la realizzazione
Chiso l''OPG di Montelupo Fiorentino: consiglieri comunali accusano sprechi e disagi
Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori

n. 4


condivido in toto la riflessione.
quando un ministro, direttore, comandante, dirigente, superiore, perde di credibilità per fatti gravi ed oggettivamente confermati, i suoi subalterni sono poco motivati e, salvo pochissime eccezioni, non hanno interesse a portare avanti la baracca. ma a fermarla.
segue l'anarchia e la divisione tra la troupe dei fidati subalterni all'infedele capo e l'altra dei cani sciolti ed indignati che credevano nello Stato.

Di  Antonio  (inviato il 28/12/2013 @ 18:32:39)


n. 3


Bravo Daniele hai centrato alla perfezione i problemi reali del corpo. Qui c'è bisogno di fatti concreti, di una nuova alba per il corpo che ridisegni completamente una nuova amministrazione che abbia come base di partenza l'immedesimazione tra il vertice e la periferia. Basta con capi calati dalla'alto che non hanno il contatto con la realtà di periferia.

Di  Pasquale Quatraro  (inviato il 28/12/2013 @ 15:16:43)


n. 2


Ho sempre letto i tuoi articoli pregni di conoscenza e realismo ma questo... è il top, hai centrato al cuore, bravo, questa tua riflessione meriterebbe di essere conosciuta e letta anche al di fuori di questo piccolo grande spazio, sei l'interprete di quanto tutti mugugnano ma nessuno dice...

Di  Un Commissario di periferia  (inviato il 11/11/2013 @ 09:01:54)


n. 1


Cacchio .... che sberla .....
Divide et Impera

Di  Divide et Impera  (inviato il 07/11/2013 @ 13:39:06)




Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.163.164.67


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Celebrazioni 200 anni di storia del Corpo di Polizia Penitenziaria: autorizzata l’emissione della moneta d’argento da 5 euro

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 A chi danno fastidio i servizi di polizia stradale della Polizia Penitenziaria?

4 Riordino, organici dirigenziali: tra eccessi e sottodimensionamenti dei dirigenti della Polizia Penitenziaria

5 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

6 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

7 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

8 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

9 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

10 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono





Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

3 Detenuto cinese violenta la figlia: compagno di cella marocchino lo sodomizza per un mese nel carcere di Prato

4 Poliziotto penitenziario travolto da auto mentre era in moto: è ricoverato in gravi condizioni

5 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

6 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

7 Ex scuola della Polizia Penitenziaria di Moastir pronta ad accogliere i migranti: quasi ultimati i lavori

8 Detenuto sorpreso ad aggiornare il proprio profilo Facebook dal carcere di Marassi

9 Bidognetti, il capoclan dei Casalesi, comunicava dal 41-bis con messaggi nascosti

10 Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada


  Cerca per Regione