Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Venezia: costituita una "casa della memoria" in ricordo delle vittime del terrorismo, del dovere e della mafia


Polizia Penitenziaria - Venezia: costituita una

Notizia del 24/11/2009

in Anppe

(Letto 2365 volte)

Scritto da: Lionello Pascone

 Stampa questo articolo


Una casa della memoria a Venezia, dove abita il ricordo delle vittime del terrorismo, del dovere e della mafia. Un luogo dove si possano consultare documenti e archivi. L’idea è dell’Associazione Nazionale Polizia Penitenziaria di Venezia e della FERVICREDO, l’associazione vittime della criminalità e del dovere. Tra le associazioni coinvolte, quella delle vittime del terrorismo in Argentina, la CELTYV, con la presidente, Victoria Villarruel, che ha scelto proprio Venezia per lanciare un accorato appello a favore del riconoscimento di vittime (tra cui metà di chiare origini italiane) come civili uccisi dai terroristi.

«Sono 17 le organizzazioni criminali - ha spiegato - che hanno insanguinato l’Argentina negli anni 70 rivendicando ogni volta le proprie stragi: si sono contati 21.400 attentati con oltre duemila morti accertati e altri diecimila torturati e feriti, ma vedove e orfani sono lasciati da soli.» «In Veneto il ricordo degli anni di piombo e di chi ha perso la vita facendo il proprio dovere è ancora forte - ha spiegato Mirko Schio, ex poliziotto e presidente della Fervicredo - si pensi alle storie di Sergio Gori, Alfredo Albanese, Giuseppe Taliercio fino ai più recenti casi di Totò Lippiello e Antonino Copia. Vogliamo tenere alta l’attenzione su di loro, evitare che si puntino i rflettori solo sui carnefici che spesso diventano oggetto di attenzioni più delle vittime. »

L’Anppe e la Fervicredo lavorano per un’iniziativa che culminerà appunto nell’inaugurazione della Casa della Memoria. «Il caso argentino è complesso - concordano Schio e Porcelluzzi - ma faremo di tutto perchè l’Italia aiuti l’associazione Celtyv che nel proprio paese non riesce ad avere alcun riconoscimento per motivi politici ed economici. »

Fra i tanti casi segnalati dalla Celtyv ci sono vittime di chiare origini venete come Rinaldo Dal Bosco, Eduardo Costa, Dante Sacco e Carlo Bergometti.


Scritto da: Lionello Pascone
(Leggi tutti gli articoli di Lionello Pascone)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Condannato per aver aggredito Poliziotti penitenziari nel carcere di Sanremo. Arrestato e riportato in carcere
Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata
Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma
Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni
Indagini nel carcere di Padova per capire chi ne ha disposto il declassamento da detenuti alta sicurezza a detenuti comuni
La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie
In arrivo un bando di gara per la fornitura di circa diecimila braccialetti elettronici
Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.87.119.171


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

3 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

8 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

9 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario





Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

6 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

10 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali


  Cerca per Regione