Dicembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2017  
  Archivio riviste    
Videoconferenze tra DAP e periferia: ogni tanto una buona notizia


Polizia Penitenziaria - Videoconferenze tra DAP e periferia: ogni tanto una buona notizia

Notizia del 08/01/2018

in Web e dintorni

(Letto 1366 volte)

Scritto da: Informatico Informato

 Stampa questo articolo


Tecnologia e pubblica amministrazione difficilmente vanno d’accordo, soprattutto al DAP, ma nel caso delle videoconferenze il miracolo pare si stia avverando.

In questo caso non si tratta delle videoconferenze processuali, quelle che consentono la partecipazione dei detenuti alle udienze dei processi in cui sono coinvolti, ma delle videoconferenze usate per motivi burocratici, quelle che consentono al Capo DAP di avere un contatto immediato con tutte le sedi periferiche, o quasi.

Da qualche mese il Capo DAP si riunisce virtualmente con Provveditori, Direttori e Commissari, in videoconferenza, senza i ritardi e i notevoli sprechi di risorse e di soldi delle vecchie riunioni dal vivo.

Certo, nessuna tecnologia potrà mai sostituire il contatto umano, la chiacchierata informale e dai monitor è impossibile cogliere tutte le sfumature delle comunicazioni, quelle verbali e soprattutto quelle non verbali, ma le videoconferenze possono essere uno strumento in più per fare il lavoro grosso, per le comunicazioni di servizio, per quelle di indirizzo e di feedback, o anche per un semplice scambio di auguri natalizi con tutto il personale.

Come tutti i miracoli però, nulla avviene per caso.

Se le videoconferenze utilizzate per le riunioni tra DAP e periferia, possono ormai essere considerate un fatto compiuto, lo si deve principalmente a tutte quelle singole persone della periferia che, nonostante la scarsa considerazione dei vertici del DAP per gli aspetti tecnologici, hanno mantenuto un sano interesse per l’informatica in generale e anzi sarebbe ora di riprendere in considerazione tutto il settore, composto da personale civile e da Poliziotti penitenziari, per sfruttare davvero tutte le nuove possibilità offerte dall'ICT.

Se oggi DAP e periferia sono più vicini, dipende anche dal fatto che ognuno di noi ha a che fare quotidianamente con videochiamate, video in streaming e dirette Facebook e quindi una videoconferenza non appare “strana” nemmeno da noi, ma sta di fatto che ormai, anche nell’amministrazione penitenziaria, possiamo dare per assunte le videoconferenze di servizio e questa è senz’altro una buona notizia.

 


Scritto da: Informatico Informato
(Leggi tutti gli articoli di Informatico Informato)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Forze dell’Ordine, arriva il Taser. Ecco il modello scelto per la sperimentazione
Ergastolano ordinava estorsioni e pestaggi dal carcere di Bologna: utilizzava il telefono del compagno di cella che era in semilibertà
Pagarono 50 euro al medico per falsi certificati: licenziati due Poliziotti penitenziari già sospesi
Agenti intossicati a Cairo Montenotte: prime analisi confermano batteri nel filtro della cucina della scuola
Arrestato ex Agente penitenziario dai Carabinieri: in casa teneva pistole, munizioni e paletta della Polizia Penitenziaria
Carcere di Salerno: detenuti si lanciano olio bollente, Agente ferito con arma da taglio, telefonino e chiavetta usb
Enrico Sbriglia: a Padova ci sono scandali perché qui si indaga. Nelle altre carceri c''è omertà e copertura
Colloqui disinvolti nel carcere di Padova: ai boss veniva consentito anche di incontrare persone sotto inchiesta del proprio clan


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.234.65.78


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 La resa e lo scioglimento della Polizia Penitenziaria: una scelta che avrà pesanti ricadute per lo Stato

2 Gratteri, Ardita, Stati Generali... fino ad oggi sono state ignorate tutte le proposte di riforma della Polizia Penitenziaria ...il 2018 sarà l’anno buono?

3 Amministrazione di cartone o cartoni animati dell’Ammistrazione?

4 Se San Basilide volesse farci una grazia, accetteremmo volentieri il passaggio agli Interni

5 In ricordo dell’assistente capo Salvatore De Luca

6 Gli ex-terroristi salgono in cattedra nelle carceri, nel tentativo di mettere il bavaglio ai poliziotti che protestano

7 Una riforma necessaria: dalla sentenza Torreggiani ad oggi

8 La XVII Legislatura volge al termine. Il futuro è molto incerto

9 Videoconferenze tra DAP e periferia: ogni tanto una buona notizia

10 Il servizio di tutoring e la beneficienza all''amministrazione





Tutti gli Articoli
1 Forze dell’Ordine, arriva il Taser. Ecco il modello scelto per la sperimentazione

2 Colloqui disinvolti nel carcere di Padova: ai boss veniva consentito anche di incontrare persone sotto inchiesta del proprio clan

3 Pagarono 50 euro al medico per falsi certificati: licenziati due Poliziotti penitenziari già sospesi

4 Frosinone, 5 agenti di Polizia Penitenziaria aggrediti da un detenuto

5 Poliziotto aggredito e sequestrato nel carcere di Nisida: detenuti gli rubano le chiavi e aprono le altre celle

6 Migliorano le condizioni degli allievi a Cairo Montenotte. Il sindaco: bollite l''acqua

7 Petardi lanciati nel carcere di San Vittore Francesco Di Cataldo nella notte di capodanno: due Poliziotti penitenziari al pronto soccorso

8 Arrestato ex Agente penitenziario dai Carabinieri: in casa teneva pistole, munizioni e paletta della Polizia Penitenziaria

9 Enrico Sbriglia: a Padova ci sono scandali perché qui si indaga. Nelle altre carceri c''è omertà e copertura

10 Uno Bianca, i fratelli Savi nello stesso carcere


  Cerca per Regione