Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Viva la libertà ! Meglio in carcere che con mia moglie.


Polizia Penitenziaria - Viva la libertà ! Meglio in carcere che con mia moglie.

Notizia del 01/01/2010

in Cesare Cantelli

(Letto 2627 volte)

Scritto da: Redazione

 Stampa questo articolo


 

Caro diario,
mi ha particolarmente colpito questa notizia del primo gennaio.
 
 
"MEGLIO IL CARCERE CHE MIA MOGLIE"                                                                                     

                                                                                                                                                              
Meglio il carcere che rimanere con mia moglie, questo ha riferito ai carabinieri che stavano effettuando un controllo presso la sua abitazione dove si trovava agli arresti domiciliari, affermando di voler andare dietro le sbarre. Non sopporta più la convivenza forzata con il coniuge, dal quale era di fatto separato da tempo. Protagonista di questa incredibile vicenda un trentaquattrenne, arrestato nel luglio scorso, per detenzione a fine di spaccio di sostanze stupefacenti. Era stato sorpreso in autocon 2 panetti di hashisc e il Gip del tribunale di Barcellona, in attesa della celebrazione del processo, gli aveva concesso gli arresti domiciliari, all'ottavo piano di una palazzina, in cui risiedeva anche la moglie. Costretto a rimanere in casa e dopo liti continue, non ha resistito al protrarsi di quella convivenza; il 16 ottobre scorso, quando i carabinieri hanno suonato alla porta per il controllo, ha pensato che sarebbe stato molto meglio lasciare quella casa e andare in carcere. Detto fatto. Si è fatto trovare all'ingresso della palazzina e si è consegnato ai militari dell'Arma. Viva la libertà, avrebbe gridato, meglio il carcere che le scenate con mia moglie.
E così è stato: gli arresti domiciliari sono stati revocati, anche se con il suo legale aveva chiesto al tribunale della libertà di Messina di poter riottenere il beneficio della detenzione in casa, non con la moglie, ma presso parenti. Nel riesame, però, il 23 dicembre scorso, è stata confermata la revoca della misura dei domiciliari. Nel frattempo, dopo il rito abbreviato, l'uomo è stato condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione per l'accusa di detenzione di droga.          
 
Mi ha particolarmente colpito perché fa pensare che, talvolta, anche il carcere può essere visto come liberazione da qualcosa di peggiore.
Fa pensare che, qualche volta, la prigione è dentro di noi.
Certo che è davvero paradossale sentire qualcuno che grida “Viva la Libertà” andando in galera.
A me ricorda il film di Totò Dov’è la libertà   che raccontava, appunto, una storia molto simile, nella quale il protagonista, uscito dal carcere dopo tanti anni di reclusione, non riesce ad ambientarsi nel mondo di fuori e chiede di tornare dietro le sbarre dove si sentiva meglio a proprio agio.
Strano il mondo… strana la vita.
 
Cesare Cantelli

Scritto da: Redazione
(Leggi tutti gli articoli di Redazione)






 

Ultime Notizie Le ultime foto pubblicate
Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri
Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità
Fino a 6 mesi di carcere e 1000 euro di multa per chi sporca edifici e mezzi di trasporto, sia pubblici che privati
Dal carcere di Milano alla Siria: così si è radicalizzato il giovane foreign fighter
Sanremo, rissa tra detenuti sedata dalla Polizia Penitenziaria
Poliziotti Penitenziari aggrediti da un detenuto nel carcere di Busto Arsizio
Ndrangheta: boss impartiva ordini dal carcere de L’Aquila. 12 arresti
Torino IPM. Evasione sventata dalla Polizia Penitenziaria


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 Foto della Polizia Penitenziaria Inviaci le tue!

Più di 1.300 ricevute in un anno!

 


Commenti Commenti dei lettori
Nessun commento trovato.



Scrivi un commento Scrivi un commento

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Il seguente campo NON deve essere compilato.



Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

54.166.14.86


Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

4 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

5 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

6 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

7 Diventa anche tu Capo del DAP!

8 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

9 C’era una volta la sentinella

10 La morte di Stefano Cucchi: la disinformazione continua





Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

3 Detenuto cinese violenta la figlia: compagno di cella marocchino lo sodomizza per un mese nel carcere di Prato

4 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

5 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

6 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

7 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

8 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

9 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni

10 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento


  Cerca per Regione