Lug/Ago 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2018  
  Archivio riviste    
Boss della camorra ordinarono omicidi dal carcere di Poggioreale con un telefonino introdotto da un Poliziotto penitenziario

Polizia Penitenziaria - Boss della camorra ordinarono omicidi dal carcere di Poggioreale con un telefonino introdotto da un Poliziotto penitenziario


Notizia del 05/11/2017 - NAPOLI
Letto (3883 volte)
 Stampa questo articolo


Non è la prima volta che i pentiti di camorra parlano di corruzione di poliziotti penitenziari sia a Poggioreale sia a Secondigliano. Regali, favori, soldi fatti ad agenti penitenziari corrotti per rendere più agevole la detenzione di boss della camorra.

Un episodio inedito del genere viene riportato nelle motivazioni dei 6 ergastoli comminati ad esponenti del clan Birra-Iacomino e gli alleati Lo Russo di Miano nel processo per il duplice omicidio del 2003 in cui furono uccisi il boss avversario Mario Ascione e il suo guardaspalle Ciro Montella.

Uno dei pentiti che ha contributo a svelare i delitti “Cold Case” della faida di Ercolano, Agostino Scarrone ha raccontato di un telefonino arrivato in carcere al boss Stefano Zeno e utilizzato anche per commettere omicidi.

“Nel 2003 noi dei Birra – racconta Scarrone – avevamo, all’interno del Padiglione Livorno di Poggioreale un telefono cellulare di piccole dimensioni, marca Panasonic che era sta­to fatto recapitare a Stefano Zeno da Renato lacomino e Giacomo Zeno. Il tramite di questo scambio era una guardia penitenziaria corrotta di Portici.

Si tratta di una guardia che era intima della famiglia di Re­nato Iacomino. Sarei in grado di riconoscerlo”. Anche se non ci sono state conseguenze giudiziarie (conosciute) nei confronti dell’agente penitenziaria. Il pentito Scarrone ha raccontato che l’uomo venne poi trasferito perché “aveva avuto problemi con i Vollaro, che avevano esagerato a chiederne la collaborazione. Attra­verso di lui in carcere sarebbero entrate dosi di droga nasco­ste nelle linguette dei lacci da scarpe e telefonini. I cellulari sarebbero stati usati dai boss per deliberare diversi omicidi dal carcere”.

cronachedellacampania.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE CAMPANIA
Statistiche carceri Regione Campania







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Forze Armate, Salvini promette maggiori investimenti: per cosa saranno utilizzate le risorse?

2 NoiPA, le date di luglio 2018: quando arrivano in busta paga i rimborsi del 730/2018?Ecco le date.

3 Lutto nella Polizia Penitenziaria, si è spento a 58 anni l’ispettore Francesco Conte

4 Carcere, Bonafede: Detenuti stranieri via anche senza consenso

5 Carcere di Regina Coeli fuori controllo: Rissa e taglio alla gola tra detenuti e braccio fratturato a Poliziotto Penitenziario

6 Bari, agente 27enne morì dopo tre interventi. Il padre: Dopo 4 anni nessuna giustizia

7 Carcere, dopo gli scontri sotto accusa le celle aperte Chieste espulsioni per stranieri

8 Messaggi cifrati nei vestiti dei detenuti: Polizia Penitenziaria scopre il codice Gionta, sentenza definitiva

9 Un arsenale in casa: arrestata una donna agente di Polizia Penitenziaria

10 Questo micro telefono ha una clientela particolare :i detenuti


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Mobilità dei commissari quasi conclusa: in arrivo problemi di conflitto per violazione del principio di gerarchia

2 Bye, bye Santi Consolo ... almeno potevi evitarci il saluto di commiato

3 Il suicidio “in e dal” carcere. Il desiderio di evasione degli agenti di Polizia Penitenziaria

4 Correttivi al riordino: ritornano i vecchi giochi di prestigio

5 Cerimonia di insediamento del Capo Dipartimento Francesco Basentini

6 … Aspettando la nascita della Direzione Generale della Polizia Penitenziaria

7 Video arrivo nuovo Capo Dipartimento Francesco Basentini e discorso di insediamento

8 Vorremmo una rassegna stampa del Dap più pluralista

9 L’addio di Consolo

10 Auguri al Capo del Dipartimento, perché ne avrà bisogno