Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Braccialetto elettronico: 9 milioni di euro in cinque anni, lo utilizzano sei detenuti

Polizia Penitenziaria - Braccialetto elettronico: 9 milioni di euro in cinque anni, lo utilizzano sei detenuti


Notizia del 05/11/2012 - ROMA
Letto (1540 volte)
 Stampa questo articolo


''Il braccialetto elettronico fino al 31 dicembre 2011 e' costato 110 milioni di euro'' e ne sono stati applicati ''solamente tre. Quindi e' un fallimento ed e' uno scandalo''. Lo afferma al Gr3 Donato Capece, segretario generale del sindacato di Polizia Penitenziaria SAPPE.

Alla domanda su come sia stato possibile spendere questa somma cosi' ingente, Capece risponde che ''bisognerebbe chiedere spiegazioni sia a chi ha firmato la convenzione, ministro della giustizia, ministro dell'Interno, il direttore generale della Telecom; ma soprattutto chiedere notizie alla magistratura, che doveva applicare il provvedimento per deflazionare il sistema carcere''. La convenzione con la Telecom e' scaduta a dicembre ed e'stata rinnovata.

Con quali costi? ''Il contratto - dice Capece - e' secretato. Ma da fonte dipartimentale conosciamo i costi: 9 milioni di euro in 5 anni per circa 500 braccialetti elettronici. A tutt'oggi questo braccialetto e' diventato un gioiello preziosissimo e nascosto, non si vede, non si usa... tant'e'che solamente sei detenuti hanno il braccialetto elettronico. Sono applicati in Molise, nella citta' di Campobasso perche' in quella citta' e' stato assegnato un nuovo Procuratore che, guarda caso, ha studiato il braccialetto elettronico al Dipartimento''.

Del braccialetto elettronico si parla anche nella lettera del ''corvo'' del Viminale, citato come esempio di sprechi. ''Il ministro della giustizia Severino - rileva Capece - non era assolutamente d'accordo sul rinnovo di questo braccialetto elettronico che e' piovuto dal cielo con un atto d'imperio del Ministero dell'Interno''.

ANSA

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Corte Cassazione: Sciopero della fame detenuti è un''azione dimostrativa di scontro e di ostilità verso le istituzioni

5 Rapporto Ragioneria Generale dello Stato: dipendenti statali meno 7,2 per cento. Polizia Penitenziaria meno trentacinque per cento!

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

3 La riforma dell’ordinamento penitenziario: osservazioni e considerazioni

4 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

5 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

6 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

7 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 Ma chi siamo?

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia