Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Braccialetto elettronico: autorizzati anche a Catania per i detenuti ai domiciliari

Polizia Penitenziaria - Braccialetto elettronico: autorizzati anche a Catania per i detenuti ai domiciliari


Notizia del 11/04/2014 - CATANIA
Letto (1826 volte)
 Stampa questo articolo


Anche a Catania, così come avviene già in altre parti d'Italia, i detenuti agli arresti domiciliari potrano essere controllati a distanza. Ne ha ufficialmente dato notizia ieri mattina il presidente dell'ufficio del Gip di Catania, Nunzio Sarpietro, il quale ha diramato il provvedimento che rende pienamente operativa l'applicazione della misura degli arresti domiciliari con il controllo elettronico, ovvero il cosiddetto braccialetto elettronico.

Il presidente Sarpietro, nell'occasione, ha voluto dare «atto dell'orientamento di politica di contrasto al crimine del legislatore, che è indirizzata all'utilizzo del carcere come extrema ratio, dando, dove possibile, la preferenza agli arresti domiciliari, che potrebbero diventare la misura cautelare da preferire in prima battuta dai giudici, risultando, invece, quasi subordinata l'applicazione della misura del carcere».

Con questo tipo di misura, è evidente, dovrebbero lasciare gli istituti di detenzione tantissimi indagati o imputati per reati di vario genere, decongestionando, di fatto, le strutture carcerarie. Una situazione che andrebbe ad incidere sull'affollamento delle carceri, rendendo le condizioni di detenzione più dignitose (si è detto tante volte di celle che ospitano più detenuti di quelli che potrebbero), ma che pure, diciamolo chiaramente, garantirebbe allo Stato un certo risparmio. Basti pensare alla questione pasti da fornire a chi si ritrova ristretto in carcere.

Non è tutto, in ogni caso. Perché stando a sommarie stime il braccialetto elettronico, a regime, dovrebbe comportare un risparmio di 60-70 milioni di euro l'anno, facendo anche diminuire il numero di rappresentanti delle forze dell'ordine utilizzati per questo genere di controlli e che potrebbero essere utilizzati, di contro, in altre e forse più importanti attività investigative.

Lasicilia 

STATISTICHE CARCERI REGIONE SICILIA
Statistiche carceri Regione Sicilia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

3 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

4 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

5 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

6 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

7 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

8 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

9 Ariano Irpino:Si sono offerti in ostaggio per salvare i loro colleghi

10 Sicurezza: Salvini, chiesto a Tria fondi assunzioni. Troppo alta età media agendina,serve piano reclutamenti


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

2 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

3 Ma col Ministro Orlando c’era un progetto, a tavolino, per depotenziare la Polizia Penitenziaria?

4 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

5 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

6 Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

7 L’elogio funebre di Nicolò Amato a Giuseppe Falcone

8 Il pericolo radicalizzazione nelle carceri italiane

9 Aumenta la casistica dei reati perseguibili a querela

10 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook