Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Braccialetto elettronico: autorizzati anche a Catania per i detenuti ai domiciliari

Polizia Penitenziaria - Braccialetto elettronico: autorizzati anche a Catania per i detenuti ai domiciliari


Notizia del 11/04/2014 - CATANIA
Letto (1671 volte)
 Stampa questo articolo


Anche a Catania, così come avviene già in altre parti d'Italia, i detenuti agli arresti domiciliari potrano essere controllati a distanza. Ne ha ufficialmente dato notizia ieri mattina il presidente dell'ufficio del Gip di Catania, Nunzio Sarpietro, il quale ha diramato il provvedimento che rende pienamente operativa l'applicazione della misura degli arresti domiciliari con il controllo elettronico, ovvero il cosiddetto braccialetto elettronico.

Il presidente Sarpietro, nell'occasione, ha voluto dare «atto dell'orientamento di politica di contrasto al crimine del legislatore, che è indirizzata all'utilizzo del carcere come extrema ratio, dando, dove possibile, la preferenza agli arresti domiciliari, che potrebbero diventare la misura cautelare da preferire in prima battuta dai giudici, risultando, invece, quasi subordinata l'applicazione della misura del carcere».

Con questo tipo di misura, è evidente, dovrebbero lasciare gli istituti di detenzione tantissimi indagati o imputati per reati di vario genere, decongestionando, di fatto, le strutture carcerarie. Una situazione che andrebbe ad incidere sull'affollamento delle carceri, rendendo le condizioni di detenzione più dignitose (si è detto tante volte di celle che ospitano più detenuti di quelli che potrebbero), ma che pure, diciamolo chiaramente, garantirebbe allo Stato un certo risparmio. Basti pensare alla questione pasti da fornire a chi si ritrova ristretto in carcere.

Non è tutto, in ogni caso. Perché stando a sommarie stime il braccialetto elettronico, a regime, dovrebbe comportare un risparmio di 60-70 milioni di euro l'anno, facendo anche diminuire il numero di rappresentanti delle forze dell'ordine utilizzati per questo genere di controlli e che potrebbero essere utilizzati, di contro, in altre e forse più importanti attività investigative.

Lasicilia 

STATISTICHE CARCERI REGIONE SICILIA
Statistiche carceri Regione Sicilia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria, Orlando: per il 2017 altri 305 Agenti assunti in aggiunta a quelli già previsti

2 In fuga ed è pericoloso: arrestato dopo sparatoria con la Polizia di Stato, piantonato in ospedale riesce a fuggire

3 Detenuto evade da ospedale: arrestato dopo qualche ora

4 Poliziotto penitenziario blocca rapinatore: aveva appena rubato uno zainetto ad un vigilantes

5 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

6 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

7 Baby boss nelle carceri minorili: M5S conto i 25enni nelle carceri minorili

8 Detenuto frattura un dito ad Ispettore di Polizia Penitenziaria di Imperia: non voleva rientrare dalle celle aperte

9 Il Gip archivia le accuse contro gli Agenti penitenziari di Trento: non ci furono maltrattamenti nei confronti dei detenuti

10 Isola di Santo Stefano: inaugurata elisuperfice per iniziare il restauro del carcere


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 In memoria dell''Appuntato del Corpo degli Agenti di Custodia Nerio Fischione, ucciso a Brescia durante tentativo di evasione nel 1974

3 Stabilimento balneare di Roma-Maccarese: quando la Polizia Penitenziaria è ospite (indesiderato) a casa sua.

4 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

5 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

6 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle “veline”.

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

9 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi

10 Carceri al collasso. La soluzione? Uova, uova di quaglia per tutti