Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Busto, durante udienza la polizia penitenziaria applica le regole, il giudice si "risente"

Notizia del 06/07/2011 - MILANO

Busto, durante udienza la polizia penitenziaria applica le regole, il giudice si "risente"

letto 3298 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

BUSTO ARSIZIO Un caffè offerto ai detenuti dai familiari, durante una pausa del processo. E un no, quello della polizia penitenziaria, per ragioni di sicurezza. Superabile solo in un modo: con un gesto del presidente della sezione penale del tribunale, Adet Toni Novik. Ecco come lo legge l'avvocato Roberto Porrello, del foro di Busto.
Non è il caso di scomodare l'"habeas corpus" ma il gesto di Adet Toni Novik, presidente della sezione penale del Tribunale di Busto Arsizio, che qualche giorno fa ha permesso agli imputati detenuti, in un momento di pausa, di ricevere dai parenti il caffé, merita di essere segnalato. Gli agenti della Polizia penitenziaria, per motivi di sicurezza, si erano opposti ma il presidente, al di là di ricordare che la disciplina e la direzione dell'udienza spetta al magistrato, ha acconsentito alla richiesta sottolineando, tra l'altro, come non ci si trovasse di fronte a dei novelli Sindona. Per di più il distributore automatico era vicino all'aula d'udienza e i parenti dei detenuti avrebbero dovuto percorrere solo pochi metri dalla "macchinetta" al luogo  dove si trovavano i loro cari. Un piccolo gesto quello del magistrato ma di grande significato. Il rispetto dell'uomo, di qualunque uomo, in qualsiasi stato egli si trovi, a maggior ragione nei momenti più difficili, non deve mai mancare. Il Giudice ha il dovere di decidere se l'imputato sia o meno colpevole, infliggendogli, in caso di accertata sua responsabilità, la pena del caso, ma non ha il diritto di calpestarne la dignità. Vittorio Mathieu, grande filosofo, accademico dei Lincei, ha affermato che della dignità dell'uomo non basta essere persuasi, occorre metterla in pratica. Ecco, l'episodio avvenuto nell'aula del Tribunale penale è stato proprio un esempio di come il valore della dignità umana possa concretizzarsi. Per tutti, dentro e fuori le sbarre, è stata una grande lezione di civiltà. Novik ha dimostrato che chi gli stava di fronte, al di là dei fatti per i quali veniva processato, era un "qualcuno" e non un "qualcosa". Un piccolo, grande gesto.
 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

3 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

4 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

5 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

6 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

7 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

8 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

9 Ariano Irpino:Si sono offerti in ostaggio per salvare i loro colleghi

10 Sicurezza: Salvini, chiesto a Tria fondi assunzioni. Troppo alta età media agendina,serve piano reclutamenti


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

2 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

3 Ma col Ministro Orlando c’era un progetto, a tavolino, per depotenziare la Polizia Penitenziaria?

4 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

5 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

6 Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

7 L’elogio funebre di Nicolò Amato a Giuseppe Falcone

8 Il pericolo radicalizzazione nelle carceri italiane

9 Aumenta la casistica dei reati perseguibili a querela

10 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook