Aprile 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2018  
  Archivio riviste    
Cairo Montenotte. Carcere, tutto fermo dopo i sopralluoghi

Polizia Penitenziaria - Cairo Montenotte. Carcere, tutto fermo  dopo i sopralluoghi


Notizia del 12/01/2014 - SAVONA
Letto (2124 volte)
 Stampa questo articolo


Sul carcere a Cairo, dopo il vertice in Regione dei mesi scorsi, cala di nuovo il silenzio. Se ne era parlato a fronte della situazione drammatica del Sant’Agostino (ma anche Marassi ha problemi) con la proposta del governatore Claudio Burlando, sottoposta al ministro della Giustizia, Anna Maria Cancellieri, di realizzare un nuovo carcere utilizzando la Scuola di Polizia Penitenziaria.

Vista l’impasse di Savona e l’ipotesi dei Passeggi arenata, non è la prima volta che si parla di Val Bormida per un nuovo carcere. Le ipotesi riguardavano sia Cengio (la zona tra frazione Piani e il «giro grande») sia l’area di Ferrania dove sorgeva La Marcella. Sono, però, aree «vergini», dove bisognerebbe erigere la struttura da zero, mentre utilizzando la Scuola di Polizia Penitenziaria ci sarebbe un evidente risparmio di costi e di tempistiche,. La struttura si sviluppa, infatti, su un’area di circa 86.000 metri quadri. Oltre ai locali destinati all’accoglienza del personale e alla ricreazione, vanta aule per la formazione (per un totale di 256 posti) e informatica, una biblioteca, due palestre, un poligono di tiro, due campi da pallavolo e tennis, due campi sportivi.

Un patrimonio che, secondo molti, ora non è sfruttato a pieno. E difatti l’ipotesi suggerita da Burlando sembrava aver colto nel segno. Lo scorso settembre, infatti, c’era stata una serie di ispezioni dei tecnici ministeriali ed un vertice in Regione, con i Comuni di Cairo e Savona. Poi, però, il silenzio.
Intanto il sindaco di Cairo sta lavorando, anche con contatti diretti con il ministero, per risolvere il problema del Comando della Compagnia carabinieri di Cairo, che da anni ha necessità di una sede più idonea. L’obiettivo sul quale si lavora è quello di utilizzare, una volta ampliata e ristrutturata, l’ex sede del Giudice di pace, di proprietà del Comune.

Due temi, il carcere e il nuovo Comando, a sé stanti e paralleli, visto che per il primo è competente il ministero della Giustizia e per il secondo quello dell’Interno. Ma se non dovesse andare in porto l’ipotesi carcere nella Scuola, viste le potenzialità (e i costi) di quella mega struttura, circola anche l’idea di una sorta di Polo Interforze. A Cairo, infatti, anche la Guardia di Finanza ha una sede in un certo senso «provvisoria», all’interno di un condominio in Cairo Due. Vedere la ricerca di una nuova sede per Carabinieri e Finanza e, al contempo, una mega struttura come la Scuola penitenziaria che pare decisamente poco sfruttata, potrebbe spingere anche verso questa opzione.

lastampa
 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LIGURIA
Statistiche carceri Regione Liguria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

2 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

3 Stipendi comparto Difesa e Forze dell''Ordine, arretrati a maggio, ecco le cifre

4 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

5 Detenuto scatenato a Santa Bona: feriti cinque agenti di Polizia Penitenziaria

6 I Carabinieri Nas alla Dozza. Mensa della penitenziaria nel mirino

7 I giudici litigano tra loro, 28 boss e affiliati escono dal carcere

8 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato

9 Forze Armate e di Polizia: ecco cosa prevede il contratto di Governo Lega-M5S

10 Caso Cucchi, carabiniere accusa colleghi: "Dopo botte scaricarono su penitenziaria"


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Lavoro di Stato

3 Fermate il mal di vivere dei poliziotti penitenziari!

4 Dopo aver depotenziato il regime detentivo, ora si vogliono metter fuori altri detenuti

5 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

6 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

7 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

8 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

9 Sorveglianza dinamica …. quando al Dap si rifanno il maquillage senza trucco e parrucco

10 Sindacalismo e Agenti di Custodia. Un’occasione per conoscere la nostra storia (*)