Lug/Ago 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2016  
  Archivio riviste    
Calci e pugni all'autista del bus e ai Poliziotti: era uscito la mattina stessa da Regina Coeli

Polizia Penitenziaria - Calci e pugni all'autista del bus e ai Poliziotti: era uscito la mattina stessa da Regina Coeli


Notizia del 24/01/2016 - ROMA
Letto (966 volte)
 Stampa questo articolo



Era uscito dal carcere di Regina Coeli la mattina stessa. La sera ha però deciso di ritornarci aggredendo l’autista di un bus e danneggiando il mezzo pubblico. Le violenze intorno alle 22:00 di venerdì scorso a bordo dell'autobus 334 in viaggio su via del Casale di San Basilio, nell’omonimo quartiere del IV Municipio Tiburtino. 

ALLERTA AL 112 - Aggredito dall’uomo, l’autista del bus ha telefonato al numero unico di emergenza per chiedere aiuto in quanto una persona lo stava aggredendo e stava danneggiando la vettura. All’arrivo dei poliziotti del Reparto Volanti e del commissariato San Basilio l’uomo si era allontanato ma, grazie alle descrizioni fornite, è stato immediatamente rintracciato all’interno di un bar poco distante.

RESISTENZA AL FERMO - L’aggressore, un 46enne romano con numerosi precedenti di polizia, vistosi avvicinare dagli uomini in divisa ha iniziato a tirare calci e pugni per non farsi catturare. Gli agenti sono riusciti però ad evitare i colpi ed a portare l’individuo al commissariato per ulteriori accertamenti.

APPENA USCITO DAL CARCERE - Quando l’uomo ha saputo di essere stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato ha dato in escandescenza compiendo atti di autolesionismo, non volendo rientrare a Regina Coeli da cui era stato scarcerato la mattina stessa. Dopo essere stato portato dai poliziotti al pronto soccorso per essere visitato e curato, il 46enne è stato comunque associato in carcere, concludendo così la sua breve giornata di libertà. L’autista del bus è stato invece medicato all’ospedale con sette giorni di prognosi.

romatoday.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria


Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agenti in incognito nel carcere di Padova per monitorare estremisti islamici: ad affermarlo un''intervista al Questore

2 Poliziotto penitenziario muore improvvisamente in ospedale: sequestrata cartella clinica e aperta indagine per accertarne il decesso

3 Dal carcere progettava attentato al Magistrato Federica Paiola: intercettato dalla Polizia Penitenziaria

4 Arrestato Agente penitenziario in servizio a Bologna per atti persecutori nei confronti della moglie

5 Terremoto: DAP mette a disposizione uomini strutture e mezzi della Polizia Penitenziaria

6 Detenuto affetto da AIDS aggredisce Agenti penitenziari con morsi e graffi sul volto

7 Detenuto aggredisce una educatrice del carcere di Poggioreale: salvata dalla Polizia Penitenziaria

8 Congresso Radicali a Rebibbia con i boss: Orlando blocca il DAP che nega l''autorizzazione

9 Detenuto marocchino frattura il setto nasale a Poliziotto penitenziario nel carcere di Pesaro

10 Nel carcere di Rossano la Guantanamo d''Italia: forse 50 i terroristi di varie organizzazioni


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria del Maresciallo Calogero Di Bona: torturato e ucciso dalla mafia il 28 agosto 1979

2 Emergenza terremoto: tutti gli istituti messi in sicurezza grazie ai poliziotti penitenziari, soprattutto quelli accasermati (che pagano gli affitti!)

3 Interpello per accesso al GOM per 15 Agenti e Assistenti: scarica il modulo per la domanda

4 In memoria di Antonio Muredda, Agente di Custodia ucciso il 22 agosto 1983

5 Intervista al Sen. Gasparri su riordino delle carriere e razionalizzazione forze polizia

6 Eventi critici in carcere: sempre più difficile gestire le emergenze

7 Gli Uomini e le Donne della Polizia Penitenziaria sono persone e non numeri privi di valore

8 I racconti del Commissario Ultimo. Un milione di euro!

9 Io non tocco Caino, ma sto dalla parte di Abele …

10 In memoria di Gennaro Capuano, Enrico Marchesano, Giuseppe Patrone, fucilati nel carcere di Parma il 19 agosto 1944 per la loro attività nella Resistenza