Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Cancelli ‘killer’: muore assistente di polizia penitenziaria all’Ospedale Pertini di Roma - Indagine dell'osservatorio cancelli -

Notizia del 21/10/2011 - ROMA

Cancelli ‘killer’: muore assistente di polizia penitenziaria all’Ospedale Pertini di Roma - Indagine dell'osservatorio cancelli -

letto 2910 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

E’ morto, per un drammatico caso del destino, nello stesso ospedale dove prestava servizio l’assistente di polizia penitenziaria Salvatore Corrias di 46 anni. E’ successo ieri presso la struttura protetta per detenuti dell’Ospedale Sandro Pertini di Roma. Per far uscire un’autoambulanza Corrias ha tentato di aprire il pesante cancello di ingresso quando questo è uscito dalle guide travolgendolo. Ricoverato nello stesso ospedale, l'agente decedeva subito dopo. Secondo il Sappe, il sindacato di polizia penitenziaria, da tempo il manufatto era difettoso. Dalle notizie di stampa, il cancello sembra essere di tipo manuale.

E’ il secondo incidente del genere che capita nel giro di pochi giorni a Roma.

Questo è l’ennesimo incidente dovuto a un cancello, come riportiamo da tempo con il monitoraggio delle notizie della stampa quotidiana con il nostro Osservatorio Permanente Cancelli. Ogni anno in Italia muoiono una decina di persone, in genere anziani, bambini ma anche adulti, e diverse decine rimangono ferite a causa del ribaltamento o del malfunzionamento dei cancelli. Diverse le possibili cause del fenomeno: errata progettazione, costruzione, installazione o più semplicemente carenza o assenza di cura e manutenzione. L'Osservatorio Permanente Cancelli intende denunciare una situazione indegna di un Paese civile e spingere le Autorità competenti, le Associazioni dei consumatori, le Associazioni di settore a introdurre regole che facciano cessare una tragedia purtroppo continua.
 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Corte Cassazione: Sciopero della fame detenuti è un''azione dimostrativa di scontro e di ostilità verso le istituzioni

5 Rapporto Ragioneria Generale dello Stato: dipendenti statali meno 7,2 per cento. Polizia Penitenziaria meno trentacinque per cento!

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

8 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

9 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

10 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

3 La riforma dell’ordinamento penitenziario: osservazioni e considerazioni

4 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

5 Ma chi siamo?

6 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

7 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

8 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

9 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

10 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario