Aprile 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2017  
  Archivio riviste    
Capece, Sappe: le carceri della Calabria in mano a nessuno

Notizia del 10/04/2012 - COSENZA

Capece, Sappe: le carceri della Calabria in mano a nessuno

letto 2123 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

"L'istituto penitenziario di Rossano (CS) soffre molto della carenza di personale, di sovraffollamento, ma soprattutto c'è una conflittualità evidente tra amministrazione penitenziaria e personale, sia di polizia che del comparto ministeri. In questa situazione, la mancanza di un Provveditore generale è la classica 'ciliegina sulla torta'". Lo dichiara all'AgenParl Donato Capece, segretario generale del sindacato di Polizia Penitenziaria Sappe, parlando dei problemi dell'amministrazione penitenziaria calabrese, tornati alla luce dopo il recente suicidio di un agente.

"Dopo che si è suicidato il Provveditore generale della Calabria, Paolo Maria Quattrone - continua Capece - nessun altro è più andato in quella sede: in pratica, è una Regione in mano a nessuno. Se il personale di un carcere vuole rivolgersi ad un'autorità superiore a quella del direttore, non ha con chi parlare, perché il Provveditore della Calabria non esiste da 4-5 anni. Gli istituti calabresi soffrono in silenzio: dobbiamo far sì che l'amministrazione nomini un Provveditore, se non altro per rasserenare gli animi e rendere giustizia a coloro che si sentono prevaricati e vessati da un'amministrazione che abbandona il personale".

Il segretario del Sappe porta ad esempio proprio il suicidio dei giorni scorsi: "Mauro Cosentino, l'assistente capo che si è tolto la vita, era effettivo a Cosenza ma distaccato da otto anni a Rossano. Inspiegabilmente l'amministrazione ha revocato il distacco, imponendogli di rientrare a Cosenza; tra l'altro il ragazzo stava attraversando un momento particolare, per cui avrebbe preferito restare a Rossano, dove prestava servizio in maniera eccellente. Lui ha tentato più volte di far recedere l'amministrazione dalla revoca del provvedimento, ma non c'è stato niente da fare: alla fine è andato al carcere di Rossano per raccogliere le sue cose, e lì ha messo in atto l'insano gesto. Pochi giorni fa, inoltre, un assistente è andato sul tetto del carcere per protestare contro dei provvedimenti riguardo un alloggio demaniale che lui deteneva e che pagava regolarmente, ma dal quale l'amministrazione voleva buttarlo fuori a tutti i costi".

AGENPARL

STATISTICHE CARCERI REGIONE CALABRIA
Statistiche carceri Regione Calabria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Arresti centro migranti di Capo Rizzuto: Poliziotto penitenziario consegnava pizzini agli ''ndranghetisti del carcere di Siano

2 SISSY TROVATO MAZZA, la famiglia respinge la tesi del suicidio: indagini verso la chiusura?

3 Antonio Fullone nominato ufficialmente Direttore Generale: lascia la direzione del carcere di Poggioreale

4 Indagato l''ex direttore del carcere di Padova: sotto indagine il declassamento dall''alta sicurezza di 12 detenuti

5 Pavia, ambulante vendeva berretti della Polizia Penitenziaria senza licenza. Condannato a 5 mesi e 10 giorni di reclusione

6 Poliziotti penitenziari coinvolti nel caso Cucchi citano i Ministeri della Giustizia, Difesa e Interni: il GUP accoglie la richiesta

7 Primo avvocato pentito di camorra: sfruttava il suo incarico da difensore per far circolare i messaggi tra i boss

8 Poggioreale, hashish nascosto nelle suole delle scarpe. Polizia Penitenziaria denuncia cinque persone

9 Catturato detenuto tunisino e islamico radicalizzato: era evaso da permesso premio, Poliziotto penitenziario lo riconosce in stazione

10 Ristrutturazioni in corso nel carcere di Cuneo per ospitare di nuovo detenuti al 41-bis


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Quanto fa guadagnare il servizio di polizia stradale della Polizia Penitenziaria al Ministero della Giustizia?

3 Riordino delle Carriere: Il parere delle Commissioni parlamentari

4 Vigilanza dinamica e affettività in carcere diventano legge

5 Operazione antidroga di NIC Polizia penitenziaria e Carabinieri: arresti a Rebibbia

6 Riordino carriere: le commissioni parlamentari auspicano che il ruolo funzionari sia pienamente corrispondente alla Polizia di Stato

7 Preso anche il terzo e ultimo evaso di Firenze Sollicciano

8 Riordino carriere: le commissioni parlamentari auspicano che il ruolo funzionari sia pienamente corrispondente alla Polizia di Stato

9 Skype per i mafiosi al 41-bis: arrivano puntuali le smentite, ma per i mafiosi in alta sicurezza come la mettiamo?

10 Rems, se qualcuno avesse raccolto i nostri allarmi ...