Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Capece, Sappe: le carceri della Calabria in mano a nessuno

Notizia del 10/04/2012 - COSENZA

Capece, Sappe: le carceri della Calabria in mano a nessuno

letto 2064 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

"L'istituto penitenziario di Rossano (CS) soffre molto della carenza di personale, di sovraffollamento, ma soprattutto c'è una conflittualità evidente tra amministrazione penitenziaria e personale, sia di polizia che del comparto ministeri. In questa situazione, la mancanza di un Provveditore generale è la classica 'ciliegina sulla torta'". Lo dichiara all'AgenParl Donato Capece, segretario generale del sindacato di Polizia Penitenziaria Sappe, parlando dei problemi dell'amministrazione penitenziaria calabrese, tornati alla luce dopo il recente suicidio di un agente.

"Dopo che si è suicidato il Provveditore generale della Calabria, Paolo Maria Quattrone - continua Capece - nessun altro è più andato in quella sede: in pratica, è una Regione in mano a nessuno. Se il personale di un carcere vuole rivolgersi ad un'autorità superiore a quella del direttore, non ha con chi parlare, perché il Provveditore della Calabria non esiste da 4-5 anni. Gli istituti calabresi soffrono in silenzio: dobbiamo far sì che l'amministrazione nomini un Provveditore, se non altro per rasserenare gli animi e rendere giustizia a coloro che si sentono prevaricati e vessati da un'amministrazione che abbandona il personale".

Il segretario del Sappe porta ad esempio proprio il suicidio dei giorni scorsi: "Mauro Cosentino, l'assistente capo che si è tolto la vita, era effettivo a Cosenza ma distaccato da otto anni a Rossano. Inspiegabilmente l'amministrazione ha revocato il distacco, imponendogli di rientrare a Cosenza; tra l'altro il ragazzo stava attraversando un momento particolare, per cui avrebbe preferito restare a Rossano, dove prestava servizio in maniera eccellente. Lui ha tentato più volte di far recedere l'amministrazione dalla revoca del provvedimento, ma non c'è stato niente da fare: alla fine è andato al carcere di Rossano per raccogliere le sue cose, e lì ha messo in atto l'insano gesto. Pochi giorni fa, inoltre, un assistente è andato sul tetto del carcere per protestare contro dei provvedimenti riguardo un alloggio demaniale che lui deteneva e che pagava regolarmente, ma dal quale l'amministrazione voleva buttarlo fuori a tutti i costi".

AGENPARL

STATISTICHE CARCERI REGIONE CALABRIA
Statistiche carceri Regione Calabria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

2 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

5 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

6 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Nella conferenza del Bicentenario censurata la lettera di auguri del Garante alla Polizia Penitenziaria