Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Caposcorta chiede rinvio partenza di 10 minuti: comandante traghetto Toremar se ne infischia

Polizia Penitenziaria - Caposcorta chiede rinvio partenza di 10 minuti: comandante traghetto Toremar se ne infischia


Notizia del 02/09/2014 - LIVORNO
Letto (4641 volte)
 Stampa questo articolo


“Questa mattina dobbiamo registrare un altro brutto episodio che vede protagonista Toremar nei confronti del personale di Polizia Penitenziaria di stanza a Pianosa”. Lo scrive in una nota il Consigliere regionale Maria Luisa Chincarini, che racconta quanto è avvenuto. “A seguito di un’ordinanza del Giudice di Sorveglianza di Pisa, quattro detenuti dovevano essere tradotti dal Don Bosco al carcere di Pianosa. Con loro, oltre la scorta, c’erano anche una suora e tre edutacori e il gruppo si stava dirigendo in treno da Pisa al porto di Piombino.

A Cecina il convoglio ha avuto un guasto, accumulando un ritardo. La Polizia Penitenziaria ha preso contatto diretto con il comandante della nave chiedendo di posticipare la partenza di soli dieci minuti per consentire la traversata anche dei quattro detenuti, ma questo non è stato possibile senza un’esplicita autorizzazione della Capitaneria di Porto che il comandante non ha avuto la premura e l’accortezza di richiedere.

E così il gruppo è stato costretto a imbarcarsi successivamente per Porto Ferraio, all’Elba, e da lì spostarsi in auto al Porto di Marina di Campo da dove i detenuti sono stati portati a Pianosa da una lancia della Polizia Penitenziaria, con un costo per la collettività superiore ai 400 euro”.

“E’ possibile che in tempi di crisi e di gravi ristrettezze economiche per le forze dell’ordine si debba essere costretti a sperperare denaro a causa della mancata collaborazione di un’azienda privata?”, si domanda Chincarini. “Perché Toremar si ostina a mettere i bastoni tra le ruote a questi onesti servitori dello Stato? Già la compagnia marittima ha rifiutato di effettuare per i sei dipendenti del carcere di Pianosa le stesse tariffe agevolate di cui gode il personale del carcere di Porto Azzurro, adesso questo ennesimo schiaffo. Toremar ha intenzione di collaborare con lo Stato Italiano oppure no?

La continuità di collegamento è un diritto per tutti e garantirla è un dovere per la compagnia. Questo atteggiamento di disinteresse è inaccettabile e offensivo per tutti”. “A seguito di questo ennesimo ingiustificabile episodio ho preso contatti con l’Assessore ai Trasporti Ceccarelli”, continua Chincarini. “E mi adoprerò in Consiglio regionale presentando un atto che impegni la Giunta regionale ad attivarsi nei confronti di Toremar affinché non sia più di ostacolo al personale del carcere di Pianosa”.

gonews.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE TOSCANA
Statistiche carceri Regione Toscana







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Caso Cucchi: assolto anche il Funzionario del provveditorato regionale dell''amministrazione penitenziaria

2 I detenuti protestano, Provveditore Sbriglia: confida nell''intervento dei Radicali e sollecita il Ministro per affettività e Skype

3 Nigeriano aggredisce Agente di Polizia Penitenziaria che gli aveva negato l''elemosina, fuori dal servizo

4 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

5 Ergastolano della Uno Bianca in albergo a 4 stelle per esercizi spirituali invitato da Comunione e Liberazione e cooperativa Giotto

6 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

7 Skype per i detenuti ed estremismo islamico: il Sappe lancia l''allarme per i possibili utilizzi

8 Tenta di evadere dall''ospedale: detenuto ricoverato strattona gli Agenti e si da alla fuga

9 Boss mafiosi in carcere, Cassazione: va motivata meglio la negazione al differimento di pena per motivi di salute

10 Como, il restyling del carcere austriaco abbandonato dopo il trasloco al Bassone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 AGENTE ALLA BOLDRINI: VENGA SENZA PREAVVISO QUI C E UN SOLO AGENTE PER TRE PIANI

3 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

4 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

5 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle veline

6 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

9 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi

10 L’estate del detenuto