Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
Cappellano San Vittore: anche Fabrizio Corona tra i molestati

Polizia Penitenziaria - Cappellano San Vittore: anche Fabrizio Corona tra i molestati


Notizia del 22/11/2012 - MILANO
Letto (4288 volte)
 Stampa questo articolo


Una sorta di dottor Jekyll trasformatosi in Hyde «incapace di reagire ai suoi istinti, dimentico dei doveri...in preda ad una totale incapacità di contenersi» come lo descrive il gip nell'ordine di arresto. Un provvedimento che ha scosso l'intero mondo giudiziario: «Episodio di una gravità inaudita» l'ha definito il ministro Severino. «Provo tanto dolore» aggiunge l'ispettore generale dei cappellani, don Virgilio.

Eppure nel corso del suo servizio, don Alberto era a San Vittore del 1997, nessuno aveva mai avuto il minimo sospetto. Quindi anni di dedizione assoluta, ogni giorno per 12 ore, poi all'inizio dell'estate la denuncia di un giovane magrebino. «Sono stato violentato da un altro detenuto, ma anche dal cappellano». La Polizia Penitenziaria e la squadra mobile nascondono telecamere nell'ufficio di don Barin all'interno della struttura e nell'abitazione, appena fuori la cinta muraria. E la denuncia non solo viene confermata ma le immagini registrano molestie verso altri cinque detenuti. Sempre uguale l'approccio: spesso i carcerati arrivano in galera senza un soldo per comprare i più basilari generi di conforto, dalle sigarette al sapone, e don Alberto si premurava per loro. In cambio però di prestazioni sessuali. Sesso anche per dare parere favorevole alle loro domande per ottenere benefici.

Una situazione che fa scrivere al gip Enrico Manzi nell'ordinanza di carcerazione: «L'indagato ha “collezionato” una serie impressionante di approcci a sfondo sessuale e appare in preda ad un totale sbandamento morale e umano...appare urgente porre fine con la massima determinazione a questo stato di cose che getta discredito sull'organizzazione penitenziaria». Sulla necessità dell'arresto, il magistrato non ha dubbi: «I contatti allacciati con i detenuti potrebbero impedire ad altri di rivelare episodi sconosciuti». Gli investigatori sono infatti convinti che le morbose attenzioni del prete siano iniziate almeno nel 2008 e abbiano coinvolto altri detenuti. Tra questi pare anche Fabrizio Corona: «Provò a toccarmi, promettendomi agevolazioni- racconta il fotografo» episodio, precisa, già denunciato in un suo libro.

«Se le accuse fossero confermate, sarebbe un episodio di inaudita gravità - è stato il primo commento del ministro Guardasigilli Paola Severino - Un abuso su persone in stato di soggezione fisica e psichica è doppiamente grave. Posso solo augurarmi sia una caso isolato». Ancora incredulo don Virgilio Balducchi, ispettore capo dei cappellani: «Provo soltanto dolore: per lui, per le persone coinvolte, per coloro che gli volevano bene...lo conoscevo personalmente e posso solo dirne bene, mai avuto il minimo dubbio né alcuna segnalazione negativa. Anzi in tanti mi chiedevano di ringraziarlo».

Don Alberto, ora in carcere a Bollate, sarà interrogato oggi dal gip e potrà difendersi da queste infamanti accuse.

www.ilgiornale.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Chiusa la sala internet del carcere di Bolzano: detenuti cercavano contatti con l''isis

2 Polizia Penitenziaria di Palermo consegna doni e giocattoli per i bambini con malattie metaboliche e rare

3 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

4 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

5 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

6 Poliziotto assolto da accusa di violenza sessuale: nei guai invece finisce il medico per evasione della detenuta

7 Chi è Hmidi Saber l''estremista islamico arrestato oggi e tutte le sue vicende nelle carceri italiane

8 Poliziotto penitenziario colpito al volto con pugni da detenuto 18enne al carcere minorile di Roma

9 Carcere di Rossano a rischio sicurezza: 36 Agenti penitenziari servono solo per controllare il muro di cinta

10 Detenuti decapitati e lanciati fuori dalle finestre: è di 60 morti il bilancio della rivolta nel carcere brasiliano


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

5 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

6 La sentenza Torreggiani (o meglio la sua sciagurata applicazione) ha distrutto le carceri italiane

7 Carceri e web sono la prima linea nella lotta al terrorismo islamico: noi della Polizia Penitenziaria siamo pronti?

8 Operazione Onda Blu: NIC Polizia Penitenziaria arresta a Crotone due evasi da Voghera

9 Ente di Assistenza: a chi serve?

10 La Stampa: la radicalizzazione nelle carceri italiane passa attraverso telefonini, sopravvitto e preghiera