Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Cappellano San Vittore: anche Fabrizio Corona tra i molestati

Polizia Penitenziaria - Cappellano San Vittore: anche Fabrizio Corona tra i molestati


Notizia del 22/11/2012 - MILANO
Letto (4333 volte)
 Stampa questo articolo


Una sorta di dottor Jekyll trasformatosi in Hyde «incapace di reagire ai suoi istinti, dimentico dei doveri...in preda ad una totale incapacità di contenersi» come lo descrive il gip nell'ordine di arresto. Un provvedimento che ha scosso l'intero mondo giudiziario: «Episodio di una gravità inaudita» l'ha definito il ministro Severino. «Provo tanto dolore» aggiunge l'ispettore generale dei cappellani, don Virgilio.

Eppure nel corso del suo servizio, don Alberto era a San Vittore del 1997, nessuno aveva mai avuto il minimo sospetto. Quindi anni di dedizione assoluta, ogni giorno per 12 ore, poi all'inizio dell'estate la denuncia di un giovane magrebino. «Sono stato violentato da un altro detenuto, ma anche dal cappellano». La Polizia Penitenziaria e la squadra mobile nascondono telecamere nell'ufficio di don Barin all'interno della struttura e nell'abitazione, appena fuori la cinta muraria. E la denuncia non solo viene confermata ma le immagini registrano molestie verso altri cinque detenuti. Sempre uguale l'approccio: spesso i carcerati arrivano in galera senza un soldo per comprare i più basilari generi di conforto, dalle sigarette al sapone, e don Alberto si premurava per loro. In cambio però di prestazioni sessuali. Sesso anche per dare parere favorevole alle loro domande per ottenere benefici.

Una situazione che fa scrivere al gip Enrico Manzi nell'ordinanza di carcerazione: «L'indagato ha “collezionato” una serie impressionante di approcci a sfondo sessuale e appare in preda ad un totale sbandamento morale e umano...appare urgente porre fine con la massima determinazione a questo stato di cose che getta discredito sull'organizzazione penitenziaria». Sulla necessità dell'arresto, il magistrato non ha dubbi: «I contatti allacciati con i detenuti potrebbero impedire ad altri di rivelare episodi sconosciuti». Gli investigatori sono infatti convinti che le morbose attenzioni del prete siano iniziate almeno nel 2008 e abbiano coinvolto altri detenuti. Tra questi pare anche Fabrizio Corona: «Provò a toccarmi, promettendomi agevolazioni- racconta il fotografo» episodio, precisa, già denunciato in un suo libro.

«Se le accuse fossero confermate, sarebbe un episodio di inaudita gravità - è stato il primo commento del ministro Guardasigilli Paola Severino - Un abuso su persone in stato di soggezione fisica e psichica è doppiamente grave. Posso solo augurarmi sia una caso isolato». Ancora incredulo don Virgilio Balducchi, ispettore capo dei cappellani: «Provo soltanto dolore: per lui, per le persone coinvolte, per coloro che gli volevano bene...lo conoscevo personalmente e posso solo dirne bene, mai avuto il minimo dubbio né alcuna segnalazione negativa. Anzi in tanti mi chiedevano di ringraziarlo».

Don Alberto, ora in carcere a Bollate, sarà interrogato oggi dal gip e potrà difendersi da queste infamanti accuse.

www.ilgiornale.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

3 Detenuto cinese violenta la figlia: compagno di cella marocchino lo sodomizza per un mese nel carcere di Prato

4 Poliziotto penitenziario travolto da auto mentre era in moto: è ricoverato in gravi condizioni

5 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

6 Ex scuola della Polizia Penitenziaria di Moastir pronta ad accogliere i migranti: quasi ultimati i lavori

7 Detenuto sorpreso ad aggiornare il proprio profilo Facebook dal carcere di Marassi

8 Bidognetti, il capoclan dei Casalesi, comunicava dal 41-bis con messaggi nascosti

9 Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada

10 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Celebrazioni 200 anni di storia del Corpo di Polizia Penitenziaria: autorizzata l’emissione della moneta d’argento da 5 euro

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 A chi danno fastidio i servizi di polizia stradale della Polizia Penitenziaria?

4 Riordino, organici dirigenziali: tra eccessi e sottodimensionamenti dei dirigenti della Polizia Penitenziaria

5 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

6 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

7 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

8 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

9 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

10 Anche i mafiosi hanno fame