Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Carcere di Alghero: Polizia Penitenziaria intercetta passaggio di droga durante colloquio

Notizia del 13/05/2012 - SASSARI

Carcere di Alghero: Polizia Penitenziaria intercetta passaggio di droga durante colloquio

letto 2258 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi
Altro che telecamera a circuito chiuso: se non fosse stato a piantonare la sala colloqui, l’agente penitenziario non avrebbe mai visto quello scampio tra il visitatore e il detenuto: si stavano passando un pezzo di hashish purissimo di 7 grammi. Giovedì mattina, un poliziotto ha notato il movimento di una giovane donna di origini bulgare, che era andata a trovare il cugino arrestato ad Alghero qualche settimana fa con decine di ovuli di droga nello stomaco.
 
Durante la visita, la ragazza - Isonka Velkova Zheleeva, 36 anni, residente in Spagna - si è tolta di bocca la droga e l’ha passata al familiare. Però subito lui si è accorto che l’agente aveva assistito alla scena, e le ha restituito lo stupefacente, sperando di cavarsela. Lei l’ha rimesso in bocca, ed è rimasta così, a bocca sigillata, per moltissimo tempo, quando gli agenti cercavano di farle capire che non avrebbe avuto modo migliore per espellerla se non quello di sputarlo.
 
Quando si è liberata della dose, gli agenti hanno perquisito la sua borsa, dove c’erano seimila euro in contanti, e controllato la sua auto: era arrivata da Barcellona - dove risiede - via traghetto qualche giorno prima. Ed era pronta a ripartire quel giorno. La vettura è risultata pulita. Avvisato il magistrato di turno, Roberta Pischedda, gli agenti della Polizia Penitenziaria l’hanno dovuta arrestare per cessione di stupefacente in uno dei luoghi - scuole, caserme, carceri appunti - che aggiungono un’aggravante al reato, e fanno scattare l’arresto in flagranza di reato obbligatorio. Sarà comunque il gip, nell’interrogatorio di convalida di questa mattina, a decidere se convalidare o meno l’arresto. Oggi il pubblico ministero ha la facoltà di chiedere la custodia cautelare in carcere, ma non è chiaro se la ragazza abbia precedenti o sia incensurata. Elemento che potrebbe essere centrale nella decisione di farla restare o meno in custodia cautelare nella sezione femminile di San Sebastiano.
 
L’ultimo sequestro di stupefacenti all’interno del carcere di via Roma risale alla metà di marzo, quando gli agenti avevano trovato un panetto da 5 grammi nell’armadietto di un detenuto, che lo nascondeva all’interno di un panino. Il detenuto è stato poi trasferito a Cagliari.
 
STATISTICHE CARCERI REGIONE SARDEGNA
Statistiche carceri Regione Sardegna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Droga in carcere: poliziotto incastrato da una microspia nei gradi

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

7 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

8 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

9 Perseguitava ex capo scorta di Alfano. Poliziotto penitenziario condannato a 3 anni di reclusione

10 Carceri: “E’ sempre più emergenza aggressioni”


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

5 Sempre un passo indietro... perchè la Polizia Penitenziaria non sta al livello degli altri

6 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

7 Le garanzie costituzionali per le perquisizioni personali

8 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

9 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico

10 Convegno Salerno tenuto il 10 aprile dal Sappe su “Radicalizzazione nelle carceri”