Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Carcere di Alghero: Polizia Penitenziaria intercetta passaggio di droga durante colloquio

Notizia del 13/05/2012 - SASSARI

Carcere di Alghero: Polizia Penitenziaria intercetta passaggio di droga durante colloquio

letto 2124 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi
Altro che telecamera a circuito chiuso: se non fosse stato a piantonare la sala colloqui, l’agente penitenziario non avrebbe mai visto quello scampio tra il visitatore e il detenuto: si stavano passando un pezzo di hashish purissimo di 7 grammi. Giovedì mattina, un poliziotto ha notato il movimento di una giovane donna di origini bulgare, che era andata a trovare il cugino arrestato ad Alghero qualche settimana fa con decine di ovuli di droga nello stomaco.
 
Durante la visita, la ragazza - Isonka Velkova Zheleeva, 36 anni, residente in Spagna - si è tolta di bocca la droga e l’ha passata al familiare. Però subito lui si è accorto che l’agente aveva assistito alla scena, e le ha restituito lo stupefacente, sperando di cavarsela. Lei l’ha rimesso in bocca, ed è rimasta così, a bocca sigillata, per moltissimo tempo, quando gli agenti cercavano di farle capire che non avrebbe avuto modo migliore per espellerla se non quello di sputarlo.
 
Quando si è liberata della dose, gli agenti hanno perquisito la sua borsa, dove c’erano seimila euro in contanti, e controllato la sua auto: era arrivata da Barcellona - dove risiede - via traghetto qualche giorno prima. Ed era pronta a ripartire quel giorno. La vettura è risultata pulita. Avvisato il magistrato di turno, Roberta Pischedda, gli agenti della Polizia Penitenziaria l’hanno dovuta arrestare per cessione di stupefacente in uno dei luoghi - scuole, caserme, carceri appunti - che aggiungono un’aggravante al reato, e fanno scattare l’arresto in flagranza di reato obbligatorio. Sarà comunque il gip, nell’interrogatorio di convalida di questa mattina, a decidere se convalidare o meno l’arresto. Oggi il pubblico ministero ha la facoltà di chiedere la custodia cautelare in carcere, ma non è chiaro se la ragazza abbia precedenti o sia incensurata. Elemento che potrebbe essere centrale nella decisione di farla restare o meno in custodia cautelare nella sezione femminile di San Sebastiano.
 
L’ultimo sequestro di stupefacenti all’interno del carcere di via Roma risale alla metà di marzo, quando gli agenti avevano trovato un panetto da 5 grammi nell’armadietto di un detenuto, che lo nascondeva all’interno di un panino. Il detenuto è stato poi trasferito a Cagliari.
 
STATISTICHE CARCERI REGIONE SARDEGNA
Statistiche carceri Regione Sardegna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Caso Cucchi: assolto anche il Funzionario del provveditorato regionale dell''amministrazione penitenziaria

2 Poliziotto penitenziario blocca rapinatore: aveva appena rubato uno zainetto ad un vigilantes

3 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

4 I detenuti protestano, Provveditore Sbriglia: confida nell''intervento dei Radicali e sollecita il Ministro per affettività e Skype

5 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

6 Nigeriano aggredisce Agente di Polizia Penitenziaria che gli aveva negato l''elemosina, fuori dal servizo

7 Ergastolano della Uno Bianca in albergo a 4 stelle per esercizi spirituali invitato da Comunione e Liberazione e cooperativa Giotto

8 Tenta di evadere dall''ospedale: detenuto ricoverato strattona gli Agenti e si da alla fuga

9 Due detenuti non rientrano dai permessi nel carcere minorile di Torino

10 Como, il restyling del carcere austriaco abbandonato dopo il trasloco al Bassone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

3 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

4 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle veline

5 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

6 Noi, vittime della Torreggiani

7 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

8 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi

9 L’estate del detenuto

10 Evasioni ... troppo facile scaricare sempre la colpa su di noi!