Settembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Settembre 2017  
  Archivio riviste    
Carcere di Frosinone: il DAP dispone le ristrutturazioni solo per i locali dei detenuti, ma non per gli Agenti

Polizia Penitenziaria - Carcere di Frosinone: il DAP dispone le ristrutturazioni solo per i locali dei detenuti, ma non per gli Agenti


Notizia del 23/02/2016 - FROSINONE
Letto (1737 volte)
 Stampa questo articolo


Assenza di servizi igienici, rubinetti rotti, mancata erogazione di acqua calda, pavimento allagato e acqua stagnante da settimane, tubi rotti. Una situazione di degrado e insalubrità che caratterizza non una zona abbandonata della città ma la Casa Circondariale “Giuseppe Pagliei” di Frosinone! La denuncia è del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE.

“Ci si dovrebbe vergognare per come viene lasciato allo sbando il Personale di Polizia Penitenziaria, in condizioni insalubri, indecenti e vergognose: e invece non sembra fregare a nessuno come vengono maltrattati gli agenti del carcere frusinate”, denuncia Donato Capece, Segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE.

“Stiamo parlando di poliziotti che fanno servizio in sezioni detentive senza avere a disposizione neppure una sedia o, cosa ben più grave, servizi igienici. Una situazione da Terzo Mondo, ben nota a tutti – per primi a direttore e comandante di reparto, che evidentemente non ritengono queste criticità gravi perché non li riguarda direttamente… – ma che non ha ancora scandalosamente trovato una soluzione nonostante gli impegni a provvedervi durante i lavori di ristrutturazione delle celle e delle docce dei detenuti. I lavori per i detenuti li hanno fatti, ma per i poliziotti nulla è cambiato. Auspichiamo un urgente intervento ispettivo degli organi competenti deputati alla valutazione della sicurezza e della salubrità dei posti di servizio in carcere, ossia il Servizio di vigilanza sull’igiene e la sicurezza dell’amministrazione della giustizia (VISAG). Ma auspichiamo che anche la ASL di Frosinone intervenga”.

“Le istituzioni si dovrebbero vergognare per come vengono trattati i poliziotti in carcere e per le pessime condizioni nelle quali sono costretti a lavorare”, aggiungono i dirigenti del SAPPE di Frosinone Franco D’Ascenzi e Piero Pennacchia. “Il degrado è vergognoso, ancor più se si pensa che il carcere è una istituzione dello Stato. Per i poliziotti in servizio nelle sezioni detentive mancano adeguati servizi igienici, non c’è acqua calda, i rubinetti sono rotti, gli scarichi non funzionano, i lavandini sono color ruggine, sul pavimento c’è acqua stagnante conseguenza di tubature rotte. C’è da vergognarsi a far stare 24 ore al giorno i poliziotti in queste situazioni. La direzione, che è da tempo a conoscenza di questo inaccettabile degrado, aveva assicurato che si sarebbe intervenuti contestualmente ai lavori di ristrutturazione per le docce e le celle dei detenuti. Ma i lavori per loro sono stati fatti ma per gli agenti no. Agenti, va detto, che non hanno nel posto di servizio neppure gli arredi necessari, tanto che sono costretti a prendere le sedie in plastica nella sala socialità dei detenuti per potersi sedere. E di fronte a tutto questo, che va avanti da tempo immemore, sconcerta l’indifferenza anche del Comandante del Reparto di Polizia Penitenziaria, che dovrebbe essere il primo ad assumere immediati provvedimenti per la tutela del “suo” personale…”.

agenparl.com

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Poliziotto penitenziario ferito alla testa da un detenuto: è in gravi condizioni

2 Condannato a tre anni e due mesi ex Agente penitenziario: vendeva droga e telefonini nel carcere di Aosta

3 Detenuta evade dal cancello principale del carcere di Rebibbia: era appena arrivata

4 Consegnava droga nel carcere di Brescia: arrestato Poliziotto penitenziario ora rinchiuso nel carcere militare

5 Pentito rivela: tutti i detenuti hanno un coltello nel carcere di Reggio Emila

6 DAP autorizza visite dei Radicali in 35 carceri per la prossima settimana

7 Detenuto autorizzato a lavorare all''esterno non rientra in carcere, il Garante: sono sorpresa

8 Invitati per un pranzo con Papa Francesco: due detenuti si danno alla fuga poco prima di arrivare

9 Anziano sorpreso a tagliare le piante davanti al carcere: la figlia non riusciva a parlare bene con il marito detenuto

10 Roma, arrestata detenuta evasa dal carcere femminile di Rebibbia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Pasquale Di Lorenzo, Sovrintendente di Polizia Penitenziaria ucciso dalla mafia il 13 ottobre 1992

2 Detenuta arriva in carcere ma si nasconde tra la folla ed evade da Rebibbia

3 Carceri, SAPPE: “Questo Governo toglie il pacco dono dell’Epifania ai poliziotti penitenziari per pagare l’aumento di stipendio dell’83% ai detenuti che lavorano: vergognoso!”

4 Gennaro De Angelis, Agente di Custodia ucciso dalla camorra il 15 ottobre 1982

5 Dichiarazioni Andrea Orlando: caserme gratuite per la Polizia Penitenziaria e Decreto trasferimenti sedi extra moenia

6 In memoria di Francesco Di Maggio, Magistrato e Vice Capo DAP deceduto il 7 ottobre 1996

7 In memoria di Ignazio De Florio, Agente di Custodia ucciso in un agguato camorristico l''11 ottobre 1983

8 Riordino dei ruoli della Polizia Penitenziaria e dirigenza dei funzionari del Corpo e ispettori-funzionari. Ma i dirigenti penitenziari e gli altri funzionari civili, saranno contenti?

9 Scomparso stamattina a Roma il Professor Lionello Pascone, generale in congedo del Corpo di Polizia Penitenziaria

10 Riforma penitenziaria di fine legislatura, che forse favorisce solo il solito Gattopardo