Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Carcere di Poggioreale, topi nella mensa degli agenti di Polizia Penitenziaria

Polizia Penitenziaria - Carcere di Poggioreale, topi nella mensa degli agenti di Polizia Penitenziaria


Notizia del 31/05/2016 - NAPOLI
Letto (6293 volte)
 Stampa questo articolo


Niente più pasti durante i turni di servizio. Da venerdì scorso i circa 700 agenti della Polizia Penitenziaria che lavorano nel carcere di Poggioreale rifiutano di sedersi alla mensa per consumare pranzo e cena. A lanciare la clamorosa di protesta sindacale è stato il Sappe - la sigla che raggruppa il maggior numero di iscritti a livello nazionale - che denuncia come l'inadeguatezza delle strutture del più sovraffollato istituto carcerario d'Italia e d'Europa finiscano per avere ricadute pesanti non solo sui detenuti ma anche sul personale penitenziario.

 

«Dal 27 maggio - spiega il segretario nazionale e responsabile per la Campania, Emilio Fattorello - il personale non consuma più i pasti della mensa per due ragioni: la bassa qualità e le condizioni igienico-sanitarie dei locali, non conformi alle normative vigenti. Gli strumenti per la disinfezione e il lavaggio di pentole e stoviglie è del tutto insufficiente. Abbiamo iniziato da Poggioreale ma a breve la protesta coinvolgerà anche i colleghi che operano nell'istituto di Secondigliano».

 

Oltre alle condizioni di locali fatiscenti e inadeguati ai servizi legati al vitto ora si è aggiunto anche un nuovo problema: la presenza dei topi. «L'avvistamento di ratti nelle aree circostanti i locali delle cucine e della mensa ci è stata più volte segnalata dai colleghi di Poggioreale - prosegue Fattorello - e riteniamo che questa sia una situazione intollerabile». La presenza dei roditori è solo l'ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso della protesta. «Anche a Secondigliano - denuncia il segretario nazionale del Sindacato autonomo della Polizia Penitenziaria - la presenza dei ratti è aumentata: gli animali entrano ed escono dalle intercapedini lasciate aperte da lavori mai completati nelle sezioni detentive». Fattorello rivela un particolare che fa riflettere: la commissione di controllo prevista dal capitolato d'appalto istituita nel 2012 con il compito di verificare le condizioni igienico-sanitarie delle strutture penitenziarie ha eseguito in quattro anni una sola ricognizione, nel 2015.Ma dietro la protesta ci sono tanti altri motivi.

 

Dalle pressioni che ricadono sul personale penitenziario legate alla riforma Torreggiani (che garantisce ai reclusi almeno otto ore di «socializzazione», con tutti i rischi che da essa possono scaturire) alla situazione scandalosa dei bagni nella struttura di Secondigliano riservati agli agenti «tutti - afferma Fattorello - addirittura privi della porta»; dalla impossibilità di garantire, sempre a Secondigliano, la mobilità interna. Il benessere delle forze lavorative così non viene garantito».

 

ilmattino

STATISTICHE CARCERI REGIONE CAMPANIA
Statistiche carceri Regione Campania







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

6 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

9 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

10 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

3 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

10 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però