Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Carcere di Regina Coeli: detenuto aggredisce due poliziotti penitenziari

Polizia Penitenziaria - Carcere di Regina Coeli: detenuto aggredisce due poliziotti penitenziari


Notizia del 26/07/2012 - ROMA
Letto (1751 volte)
 Stampa questo articolo


"Prima ha devastato due celle, poi all'improvviso ha aggredito l'agente di servizio del settimo braccio". A raccontare l'ennesimo episodio di violenza nelle carceri, in questo caso di Regina Coeli, è il Sappe, Sindacato Autonomo di Polizia Penitenziaria. Il galeotto è riuscito a scagliarsi contro la guardia "approfittando dell'apertura della stanza detentiva e della carenza di sicurezza, dovuta alla presenza di sole due unità di Polizia Penitenziaria poste al controllo dell'intero reparto con 150 detenuti. Solo grazie all'ausilio dell'altro collega il detenuto è stato bloccato e in seguito, gli agenti sono stati trasportati d'urgenza al vicino nosocomio, riportando una prognosi rispettivamente di due e sette giorni".

E l'allarme degrado nei penitenziari romani continua a tuonare. "Ci domandiamo quante aggressioni ancora dovrà subire il personale di Polizia Penitenziaria perché si decida di intervenire concretamente sui gravi problemi penitenziari" sostiene il segretario provinciale del Sappe, Giovanni Passaro. Il Sappe ha segnalato il carcere romano come una 'bomba che sta per esplodere'. "La realtà penitenziaria che si vive è insostenibile - precisa Passaro - le condizioni di lavoro sono disumane e l'evoluto ordinamento penitenziario è divenuto impraticabile. Pertanto, è ora di percorrere un'immediata rivisitazione del sistema sanzionatorio, ad esempio con l'introduzione della pena del lavoro di pubblica utilità "obbligatorio".“

http://www.romatoday.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

3 Detenuto cinese violenta la figlia: compagno di cella marocchino lo sodomizza per un mese nel carcere di Prato

4 Poliziotto penitenziario travolto da auto mentre era in moto: è ricoverato in gravi condizioni

5 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

6 Ex scuola della Polizia Penitenziaria di Moastir pronta ad accogliere i migranti: quasi ultimati i lavori

7 Detenuto sorpreso ad aggiornare il proprio profilo Facebook dal carcere di Marassi

8 Bidognetti, il capoclan dei Casalesi, comunicava dal 41-bis con messaggi nascosti

9 Furgone della Polizia Penitenziaria con ergastolano a bordo si blocca per guasto al motore: interviene la Polstrada

10 Danneggiò le auto dei Poliziotti nel parcheggio del carcere di Ancona: individuato grazie alle telecamere


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Celebrazioni 200 anni di storia del Corpo di Polizia Penitenziaria: autorizzata l’emissione della moneta d’argento da 5 euro

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 A chi danno fastidio i servizi di polizia stradale della Polizia Penitenziaria?

4 Riordino, organici dirigenziali: tra eccessi e sottodimensionamenti dei dirigenti della Polizia Penitenziaria

5 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

6 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

7 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

8 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

9 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

10 Anche i mafiosi hanno fame